Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

Discussione: Regole da seguire per testare un sax

  1. #11

    Re: Regole da seguire per testare un sax

    Lo Zoom H4, può essere un buon sistema di registrazione? E qual'è il miglior posizionamento?
    S 991 Yanagisawa
    A Mark VI + Meyer NW
    T Mark VI + Dukoff fluted
    B Mark VI + Jody jazz

  2. #12
    ilchitarraiomatto
    Visitatore

    Come si prova un sax?

    Ciao a tutti,

    mi stavo chiedendo, come si prova un sax nuovo (o usato che sia), per capire che vada bene?
    Non parlo tanto di gusti personali quanto di una scelta oggettiva su uno strumento valido, meccaniche, tamponi, intonazione ecc..
    Mi farebbe piacere avere una lista di cose da controllare e di esercizi particolari che mettano in risalto eventuali difetti. Immagino che starnazzare a caso non abbia molto senso. Mettiamo che io domani vada in negozio a provare uno strumento, mi siedo con lo strumento in mano (nulla di pornografico) e... che faccio? Da dove parto? Cosa devo assolutamente controllare? E in che modo?

    Salüt

  3. #13
    ricordo di aver letto che Sonny Rollins valutava i sassofoni semplicemente suonando il Bb grave. se questa nota lo convinceva il resto si sistemava
    www.fabiomarziali.com WEBSITE
    https://www.facebook.com/fabiomarzialisax FACEBOOK PAGE
    https://soundcloud.com/fabio-marziali-1 SOUNDCLOUD PAGE
    NEW ALBUM RELEASE ON AMAZON (2017) SAX & ELECTRONICS (NU JAZZ - DEEP HOUSE - HOUSE) https://www.amazon.it/gp/product/B07...dm_ws_sp_ps_dp

  4. #14
    Zard,
    dai una occhiata a questo video realizzato dal tecnico americano Matt Stohrer
    in cui spiega cosa e come controllare un sax in fase di acquisto


  5. #15
    Citazione Originariamente Scritto da FabioAltoSax Visualizza Messaggio
    ricordo di aver letto che Sonny Rollins valutava i sassofoni semplicemente suonando il Bb grave. se questa nota lo convinceva il resto si sistemava
    ma sai, a questi livelli, si suonerebbero pure le pietre se avessero il sib grave... quindi...
    Tenore: Selmer SBA 49xxx
    Tenore: Selmer Mark VI 98xxx
    Tenore: Selmer Reference 36
    Algola Mark I (0.108")
    Rigotti Jazz 3M/3H - D'Addario jazz select 3H

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,142
    Quoto Fabio, l'ho letto anche io ed in effetti se fai quella nota subito di getto senza difficoltá e ti soddisfa : il sax é buono


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  7. #17
    il principio è che il Bb contiene tutte le note del sax .
    se suona bene quella potenzialmente suoneranno bene tutte le altre .
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  8. #18
    Forse mi sono perso qualcosa...
    ma Zard parlava di testare un sax nuovo per valutarne la validità oppure usato per testarne le condizioni?

  9. #19
    Quando si costruisce un sax se ne fa un prototipo che è un tubo chiuso che ha come uniche aperture il collo e la campana e da qui si parte per trovare l'esatta posizione dei fori portavoce e poi di tutti gli altri fori che ci vogliono,così mi pare azzardato dire che se il tubo senza fori (tutte le chiavi chiuse) suona bene gli armonici significa che è buono,insomma un sax è un compromesso più o meno riuscito di tanti fattori non essendo la foratura l'ultimo dei problemi né per dimensione né per posizione dei camini. Ma nel giudicare un sax ci sono altre cose,pur rimediabili, altrettanto influenti sulla riuscita dello strumento come l'altezza dei tamponi aperti sui camini e l'influenza che questa altezza ha sull'intonazione di quella nota e di quelle che la precedono. Giudicare un sax prevede che il giudice sappia suonare come un mostro e possa,mettendo lo strumento alla frusta appunto giudicare;per chi,come me,balbetta quattro note questo giudizio si limita a mi piace,non mi piace,suona facile oppure è duro,tappato,sfogato,sfigato ecc...Quindi,secondo me,un dilettante va,prova tanti sax e ne sceglie uno col cuore,così come sceglie il cucciolino di cane che da una cucciolata salta fuori scodinzolando e gli corre incontro . Insomma un dilettante ascolta se la voce del sax gli piace,se è intonato ,se le chiavi chiudono (e questo non sono molti che lo sanno capire) e mai riuscirà a fare 320 bpm decenti.
    Dimenticavo la serie di pregiudizi dei quali bisognerebbe disfarsi:solo i sax della x marca sono buoni,solo quelli nuovi,solo quelli moderni,solo quelli vecchi,solo argentati,laccati,"nature",pregiudizi che sono patrimonio comune anche di tanti professionisti.
    il nero

  10. #20
    Citazione Originariamente Scritto da il nero Visualizza Messaggio
    Quando si costruisce un sax se ne fa un prototipo che è un tubo chiuso che ha come uniche aperture il collo e la campana e da qui si parte per trovare l'esatta posizione dei fori portavoce e poi di tutti gli altri fori che ci vogliono,così mi pare azzardato dire che se il tubo senza fori (tutte le chiavi chiuse) suona bene gli armonici significa che è buono,insomma un sax è un compromesso più o meno riuscito di tanti fattori non essendo la foratura l'ultimo dei problemi né per dimensione né per posizione dei camini. Ma nel giudicare un sax ci sono altre cose,pur rimediabili, altrettanto influenti sulla riuscita dello strumento come l'altezza dei tamponi aperti sui camini e l'influenza che questa altezza ha sull'intonazione di quella nota e di quelle che la precedono. Giudicare un sax prevede che il giudice sappia suonare come un mostro e possa,mettendo lo strumento alla frusta appunto giudicare;per chi,come me,balbetta quattro note questo giudizio si limita a mi piace,non mi piace,suona facile oppure è duro,tappato,sfogato,sfigato ecc...Quindi,secondo me,un dilettante va,prova tanti sax e ne sceglie uno col cuore,così come sceglie il cucciolino di cane che da una cucciolata salta fuori scodinzolando e gli corre incontro . Insomma un dilettante ascolta se la voce del sax gli piace,se è intonato ,se le chiavi chiudono (e questo non sono molti che lo sanno capire) e mai riuscirà a fare 320 bpm decenti.
    Dimenticavo la serie di pregiudizi dei quali bisognerebbe disfarsi:solo i sax della x marca sono buoni,solo quelli nuovi,solo quelli moderni,solo quelli vecchi,solo argentati,laccati,"nature",pregiudizi che sono patrimonio comune anche di tanti professionisti.
    il nero
    non posso che quotare
    Tenore: Selmer SBA 49xxx
    Tenore: Selmer Mark VI 98xxx
    Tenore: Selmer Reference 36
    Algola Mark I (0.108")
    Rigotti Jazz 3M/3H - D'Addario jazz select 3H

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Come testare l'efficienza di un sax?
    Di xelaris nel forum Manutenzione
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 24th July 2011, 01:18
  2. Le regole del jazz
    Di ropie nel forum Sax jazz e blues
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 13th November 2009, 15:38
  3. Regole della sezione
    Di Alessio Beatrice nel forum Sondaggi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 9th January 2008, 20:27
  4. Le regole di questa sezione
    Di Alessio Beatrice nel forum I nostri files
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12th November 2006, 15:57
  5. DISCLAIMER - Le regole del forum -
    Di Alessio Beatrice nel forum SAXFORUM.IT
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29th September 2005, 19:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •