Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 42

Discussione: Domanda su anno produzione Rampone e Cazzani

  1. #31
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localit
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,621
    Citazione Originariamente Scritto da JacopoR Visualizza Messaggio
    Scusate mi aggancio, quindi un sassofono tenore che riporta un codice 14136 vuol dire che ha il fusto del 2014 ? Conta piu quando stato prodotto un fusto o l'assemblaggio? E come faccio a sapere quando stato assemblato in tal caso?
    Grazie
    Puoi sapere quanto uscito dalla fabbrica , basta scrivere alla R&C


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  2. #32
    Mi hanno detto l'anno 2019 o il 2020. Se non fosse che ho conosciuto personalmente un ottimo loro rappresentante (tecnico molto preparato) e parlato telefonicamente con l'azienda (entrambi preparatissimi e disponibili), strano avere un numero preciso di produzione del fusto e poche informazioni su quando stato assemblato. Non sono malizioso per i motivi prima riportati, ma stato poco felice ritrovarmi di fronte a domande come: " ma quindi di che anno ?" o "come fai a sapere quando stato con precisione prodotto se non ci sono riferimenti scritti? e rimanere in silenzio...
    Felice quindi di essere salito a bordo della Ramponi e Cazzani, ma questo raccontare le informazioni in maniera "diversa" pu essere un arma a doppio taglio e lascia comunque poca chiarezza.

  3. #33
    stato cambiato il sistema di numerazione per i seriali?
    Si passati da un sistema "mappato" (dentro il numero di serie era indicato, in modo codificato, anche l'anno) a un sistema puramente sequenziale (un numero progressivo, vedi seriali Selmer)?

  4. #34
    Ciao Tzadik. Credo a questo punto che, a titolo di chiarimento, "Il Dario" potrebbe aiutarci a capirne meglio visto la sua preparazione.
    Da quanto ho capito il codice unico desumibile dalla numerazione riporta l'anno di creazione del fusto. Non l'anno di assemblaggio del sax.

  5. #35
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localit
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,621
    I numeri di matricola seguono per quanto possibile l’anno di produzione .
    Naturalmente essendo una ditta artigianale con una notevole variet di modelli, i fusti (o parte di essi) vengono preparati a piccoli lotti per tipologia/variante di strumento.
    Fino a qualche anno fa sui fusti veniva appunto incisa la matricola e poteva capitare che per alcuni strumenti questa era antecedente all’anno di effettiva produzione /completamento e messo in commercio dello strumento.
    Ultimamente si cerca di incidere la matricola nel momento in cui si completa lo strumento e qui di si potr pi o meno capire meglio l’et di uno strumento.


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  6. #36
    Mi stai dicendo che in altre parole si sono resi conto che la cosa non funzionava e che quindi ora hanno corretto il problema?

    "Qualche anno fa" di quando parli? Ti ringrazio per la disponibilit

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localit
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,621
    Non credo sia “una cosa che non funzionava da correggere“ : che problema ha una matricola “Anonima” se poi hai un registro in cui segni I tuoi prodotti ?
    Non c’ una “legge” che impone che la matricola sia parlante rispetto all’anno di produzione , alcuni fabbricanti non la mettono proprio non essendo obbligatoria, ed altri, restando negli strumenti musicali tipo la Yamaha , non la rendono parlante.
    Diciamo che siamo pi noi “amatori e feticisti” che vogliamo e cerchiamo e “paghiamo maggiormente” annate particolari di strumenti perch pensiamo Che siano migliori di altri : in alcuni casi dagli inizi del 1900 con cambi di modelli o di modifiche sostanziali della produzione pu anche essere vero, ma in questo caso stiamo parlando di strumenti moderni prodotti nell’ultimo decennio , credo che per un usato valgano molto di pi le condizioni in cui si trovano (come ha detto Tzadik) e per un nuovo valga la data in cui lo hai comperato


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  8. #38
    Grazie nuovamente per le tue indicazioni.

    Allora ti chiedo, su di un nuovo strumento, alla domanda rivoltami: Come fai a capire, in fase di acquisto, che lo strumento venduto come produzione anno 2019/2020 veramente quello che ti stato propinato quando il fusto segnato con una data di 6 anni precedente?

    Se mi dici che "ultimamente si cerca di incidere la matricola nel momento in cui si completa lo strumento..", non credo sia un discorso legato ad "amatori e feticisti" che ricercano sottigliezze.
    Non credi sia piu un discorso di chiarezza su quello che finisce nelle tue mani?

    (grazie come sempre per le risposte)

  9. #39
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Localit
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,621
    Sai quanti modelli e varianti di strumenti si fanno ? Pu darsi benissimo che in fabbrica ci siano ancora semilavorati di fusti prodotti tempo fa ....
    Comunque non capisco il tuo discorso, pensi di essere stato imbrogliato oppure solo un puntiglio sul numero di matricola ? Mi sembra che una risposta univoca circa il tuo sax ti sia stata data, io ho solo dato una spiegazione che mi avevano detto tempo fa quando ero su alla R&C attorniato da una moltitudine di semilavorati di varie fogge materiali e dimensioni


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  10. #40
    Sono abituato ad assimilare concetti che sono chiari. Pur da neofita musicale, ho dato un peso ad analisi altrui (partite dallo stesso mio maestro) che pur spicciole (come fai a sapere che lo strumento di quell'anno se non c' un anno per l'appunto inciso?) seguono una logica che non vive di "mi hanno detto" o interpretazioni.
    Sono vari i fattori che compongono il costo finale di uno strumento musicale come voi m insegnate. Ogni anno il costo pu salire anche (o soprattutto) per le innovazioni tecniche apportate allo strumento.
    Uno strumento del 2014 da uno del 2020, ipotizzo, avr maturato una sua storia fatta di migliorie. Sarebbe bello poter mappare quella che un identit del prodotto senza rimanere nel generico o, come dicevo prima: "mi hanno detto..".
    Quantomeno sai cosa hai per le mani. Apprezzo molto le evidenze, non avere dubbi.

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Rampone e Cazzani Vintage in vendita, di che anno ?
    Di Metallo76 nel forum Contralto
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 8th July 2012, 17:47
  2. Yamaha YAS 275 risalire all'anno di produzione
    Di baritonomarchetto nel forum Contralto
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 13th March 2011, 02:45
  3. Anno di produzione YAS 82Z
    Di nel forum Contralto
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 29th June 2009, 20:23
  4. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27th October 2008, 17:18
  5. Anno di produzione sax alto Orsi?
    Di nel forum Contralto
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 5th March 2008, 15:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •