Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 36

Discussione: Sopranino Cino-Taiwanese ??

  1. #16

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Sopranino Sequoia?
    Si vendono ance selezionatissimissime per sassofonisti che davvero non cercano scuse: Ance François Louis "Excellence" #3,5 per sax alto!

  2. #17

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    A: Grassi Professional 2000, Woodwind
    T: Grassi Professional 2000, Woodwind
    B: Grassi Professional 2000 disc., Meyer 7M
    C-Melody: Holton
    Akai Ewi 4000s
    Pocket sax

  3. #18

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Quello è il sito di Marcel (riparatore belga amico di Buttus), sempre sui Sequoia...
    Si vendono ance selezionatissimissime per sassofonisti che davvero non cercano scuse: Ance François Louis "Excellence" #3,5 per sax alto!

  4. #19

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Si', ma la' sono segnalati anche il sopranino e il basso, anche se non ci sono le immagini.
    A: Grassi Professional 2000, Woodwind
    T: Grassi Professional 2000, Woodwind
    B: Grassi Professional 2000 disc., Meyer 7M
    C-Melody: Holton
    Akai Ewi 4000s
    Pocket sax

  5. #20

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Effettivamente ho visto circolare un listino Sequoia ma il nino non c'è
    Sul sito tedesco non c'è il prezzo, probabilmente è una new entry

  6. #21

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Salve a tutti,
    mi inserisco nella conversazione soltanto per riportare la mia esperienza. Ho appena acquistato un sopranino cinese marca Tuyama, dal sito totalbrass.de, al prezzo veramente allettante di 429€. Ovviamente non mi serve per scopi professionali, diciamo che volevo togliermi uno sfizio e posso dirvi che, a mio parere, non è stata una cattiva spesa. Confermo che anche questo modello ricopia la meccanica del Yanagisawa, che ha un certo sfasamento tra l'ottava bassa e quella alta, tendenzialmente crescente e inoltre manca dell'anello per il collare, della vite per il letturino e della chiave del F#. Prima di acquistare questo modello, che ho preso un pò alla cieca tramite internet, ho provato il sopranino della Comet che mi è sembrato molto più scadente, soprattutto riguardo al materiale. Lo strumento che ho acquistato sembra piuttosto solido, a differenza di ciò che ho spesso letto riguardo agli strumenti cinesi, tranne forse per la fattura delle chiavi. Il suono del piccolo Tuyama non è certo un canto idilliaco ma non mi sembra neanche una trombetta da circo. Lo strumento mi è arrivato da pochissimi giorni, ho già ordinato un nuovo becco e sto facendo esperimenti di setup con cui sono riuscito ad avere una voce più calda (es, usare le ance del clarinetto). In definitiva il mio parere, se può servire a qualcuno, è che lo strumento vale i soldi che ho speso e che è ottimo per chi come me voleva provare un sax poco diffuso senza avere a disposizione grosse cifre, sapendo che lo userò soltanto in certi contesti e raramente per esibirmi in pubblico. Certo chi vuole specializzarsi in questo strumento dovrà pensare ad una spesa ben più grande, magari il Rampone&Cazzani. Inoltre bisogna ricordare che non esistono praticamente delle proposte intermedie tra le cifre basse di questi strumenti cinesi e qualcosa di più professionale, se non il Yana, che questi copiano, e che proprio intermedio non si può dire, e che il mercato dell'usato in questo caso è quasi inesistente (sarà che pochi comprano il sopranino...sarà che quei pochi che lo comprano poi non lo rivendono...bah....).
    Comunque mi piacerebbe trovare su questo forum, che ritengo il forum italiano più interessante riguardo al sax, giudizi più spassionati riguardo ai sax che vengono dall'oriente, che secondo la mia esperienza non sono affatto tutti uguali, per aiutare nella scelta chi ha un budget davvero limitato o chi, come nel mio caso, vuole soltanto provare un sax diverso da quello che suona abitualmente sapendo che non sarà il suo strumento principale. Sarebbe bello avere un vero archivio diviso per modelli in cui ognuno possa scrivere le proprie impressioni riguardo agli strumenti che ha avuto la possibilità di provare o che possiede. Ho avuto la possibilità di provare un buon numero di contralti cinesi e qualche tenore(a proposito, consiglio di evitare come la peste quelli marcati George Michael), ovviamente lontani mille miglia dal mio bel Selmer S80II argentato, ma non tutti liquidabili in blocco come trombette. Non vorrei entrare nel forum col mio primo messaggio con tono da "maestro", però ricordate che non tutti aspirano ad essere professionisti, molti vogliono solo provare a vedere se gli piace suonare uno strumento e se provare a vedere se ti piace suonare la chitarra ti costa un centinaio di euro, perché provare a vedere se ti piace suonare il sassofono dovrebbe costare gli 800 euro di un yamahaa entry level!?!? :)
    Contralto, Rampone&Cazzani R1Jazz Bare Brass
    Contralto, Conn 6M Naked Lady
    Soprano, Yamaha 675
    Clarinetto Yamaha 450

  7. #22

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Ciao jmunch! Bella recensione e ottimi commenti. Mi trovo totalmente in accordo con te.
    Unica cosa: dato che se non lo fa nessun altro, lo faranno sicuramente i moderatori, ti chiedo se puoi passare dalla sezione "presentazioni" per scrivere qualcosa su di te.
    Benvenuto! ;)
    A: Grassi Professional 2000, Woodwind
    T: Grassi Professional 2000, Woodwind
    B: Grassi Professional 2000 disc., Meyer 7M
    C-Melody: Holton
    Akai Ewi 4000s
    Pocket sax

  8. #23

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Presentazione postata! :)
    Contralto, Rampone&Cazzani R1Jazz Bare Brass
    Contralto, Conn 6M Naked Lady
    Soprano, Yamaha 675
    Clarinetto Yamaha 450

  9. #24

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Citazione Originariamente Scritto da jmunch
    Salve a tutti,
    Non vorrei entrare nel forum col mio primo messaggio con tono da "maestro", però ricordate che non tutti aspirano ad essere professionisti, molti vogliono solo provare a vedere se gli piace suonare uno strumento e se provare a vedere se ti piace suonare la chitarra ti costa un centinaio di euro, perché provare a vedere se ti piace suonare il sassofono dovrebbe costare gli 800 euro di un yamahaa entry level!?!? :)
    Perché per iniziare è molto più intelligente comprarsi uno strumento usato.

    Perché uno strumento musicale non è un prodotto di consumo usa e getta, ma un oggetto artigianale che ha un valore.

    Perché la musica è qualcosa che ha un valore.

    Perché un contralto europeo da studio a 600 euro che trovi se vai in un negozio dove hanno strumenti nuovi in giacenza o dei demo (con il negozio che ha il laboratorio e che quindi si occupa della manutenzione e riparazione degli strumenti) è infinitamente superiore a una qualsiasi delle cagate che proponi tu a 2-300 euro in meno.

    Perché sto pensando di usare il soprano cinese che ho comprato come palo per le piantine di pomodoro.

    Perché dalle nostre parti stanno iniziando a vedersi anche dei concessionari di automobili cinesi e se vuoi che i tuoi figli abbiano da mangiare fra una ventina d'anni è ora che la pianti di comprare roba fatta in Cina.

    Perché se vai in negozio e il negoziante è una persona seria, la chitarra da 100 euro NON te la consiglia.
    soprano Selmer modéle 26 - Ponzol 70 - Vandoren blu 2
    contralto Selmer New Largebore - Brancher L23 - La Voz m
    tenore Keilwerth SX90 - Otto Link STM NY 7* - Vandoren ZZ 2
    clarinetto Selmer S10S - Pomarico ebano 3 - Vandoren 2

  10. #25

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Ciao Ste Yani,
    in primo luogo, grazie per l'inospitalità dimostrata ad un nuovo iscritto. Il punto centrale del mio discorso era proprio di abbandonare l'atteggiamento qualunquista verso gli strumenti di nuovi produttori, che chissà, magari tra alcuni anni potrebbero affermarsi e che in questo caso sono cinesi ma potrebbero essere di qualunque nazionalità(a questo proposito, giusto come accenno, ti cito un prodotto del tutto diverso, un tablet della Archos, produttore francese, che sto pensando di comprare e che sembra offrire capacità molto vicine ai vari costosissimi tablet delle marche più note, per un prezzo inferiore alla metà). Come ho già scritto, ho avuto l'opportunità di provare un pò di questi strumenti e ho capito che non sono affatto tutti uguali, ce ne sono di indecenti e di accettabili, alcuni buoni soltanto per far crescere le piantine di pomodoro e altri che valgono quello che costano. Non voglio neanche rispondere alle banalità che scrivi sul mercato cinese e non mi sembra neanche argomento di questo forum. Spero che tu sappia inoltre, ma forse non è così, che gran parte del ciclo produttivo degli strumenti delle case più blasonate si svolge in Cina o in altri paesi orientali e che molte delle cose che hai intorno, probabilmente anche il computer su cui scrivi o sicuramente gran parte dei suoi componenti provengono da lì. Quello che volevo dire è semplicemente impariamo a conoscerli e a capire se alcuni di loro valgono qualcosa!
    Certo che è intelligente comprare un buon usato, ma non tieni conto del fatto che nella maggioranza dei casi questi sassofoni costano meno di un buon usato e quindi, in certi casi, possono essere preferibili. Ho letto proprio pochi giorni fa su questo forum di un utente che aveva comprato un tenore della stessa marca del mio sopranino, Tuyama, e che lo riteneva di pari qualità rispetto ad un Jupiter o anche vicino ad un Yamahaa entry level, per meno della metà del prezzo! inoltre, come osservava sempre qualcuno su questo forum, generalmente i produttori cinesi lavorano per importatori europei(così come fanno per la Selmer) e sembra che stiano ricevendo direttive sempre più verso una ricerca di qualità. Dimentichi tra l'altro, che riguardo al sopranino, strumento da cui eravamo partiti, il mercato dell'usato è quasi inesistente e non propone comunque offerte così abbordabili. La musica ha un valore ed è il valore che gli dai, così come uno strumento. Nel mio caso il mio sopranino soddisfa tutte le mie esigenze del momento e se riuscirà a farmi appassionare abbastanza, allora inizierò a mettere i soldi da parte per il tanto agognato Rampone&Cazzani. Il fatto che un usato da 600€ sia di qualità maggiore degli strumenti di cui parlo io, tra l'altro per un budget doppio che forse per te sarà indifferente ma non lo è certo per tutti, è una tua opinione sufficientemente ottusa. Ti ricordo che ad esempio l'appena citata Rampone&Cazzani, che sta facendo sognare i sassofonisti di mezzo mondo, era fino a non troppi anni orsono considerata un marchio di strumenti bandistici, e per molti praticamente ignota. Se vai da un negoziante ascolti il suo parere, non c'è dubbio, cercando magari di ricordare il suo interesse a venderti qualcosa di più costoso, ma ogni consiglio va preso con discernimento, in base alle proprie esigenze. Nel mio piccolo ho avuto dei giovani allievi, ragazzini di dieci-dodici anni che volevano iniziare a suonare il sassofono e poi dopo poco più di un mese lo abbandonavano. Questo è un caso in cui la chitarra da 100 euro e il sassofono da 300 euro, a mio parere sono una manna dal cielo(voglio ricordarti che se provi a rivenderti un selmer riprendi quasi tutti i soldi che hai speso, ma con un maxtone ci perdi la metà). O ancora il mio caso, la voglia di un diversivo dallo strumento che suono abitualmente. Non so se tu hai amici disposti a farti "giocare" per un mesetto con i loro sopranini costosi, ma non è certo il mio caso.
    Quindi in definitiva, nonostante la tua piuttosto ovvia e già sentita invettiva, benedico l'acquisto del mio sopranino cinese, durerà il tempo che durerà e mi permetterà di aprirmi ad uno strumento che altrimenti non avrei potuto conoscere(o magari di risparmiare un salto nel buio di 2000-3000€)...e di rimandare la spesa per uno strumento "serio" a quando avrò sviluppato un amore serio per questo particolare sassofono.

    Saluti dalla Cina! :P
    Contralto, Rampone&Cazzani R1Jazz Bare Brass
    Contralto, Conn 6M Naked Lady
    Soprano, Yamaha 675
    Clarinetto Yamaha 450

  11. #26

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    jmunch,

    è sufficiente come risposta dirti che mi sono appena comprato un clarinetto Buescher 400 metà anni '90 interamente in ebano ex-demo per soli 400 euro?

    quanto al sopranino, stiamo parlando di uno strumento che 1) è usato pochissimo e in ambiti musicalmente molto ristretti; 2) è molto difficile da suonare; 3) ha una sonorità molto particolare; 4) non è consigliabile per i principianti... trai tu le conclusioni.
    soprano Selmer modéle 26 - Ponzol 70 - Vandoren blu 2
    contralto Selmer New Largebore - Brancher L23 - La Voz m
    tenore Keilwerth SX90 - Otto Link STM NY 7* - Vandoren ZZ 2
    clarinetto Selmer S10S - Pomarico ebano 3 - Vandoren 2

  12. #27

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Sono contento per il tuo acquisto ed è ovvio che davanti ad occasioni del genere la Cina si dimentica facilmente. Non credo però che tu voglia convincermi che siano occasioni che capitino tutti i giorni! inoltre, uno strumento usato richiederà molto probabilmente anche una spesa aggiuntiva per la messa a punto(spero non sia il tuo caso), mentre uno strumento nuovo, per quanto scadente, non richiede in genere altri "sborsamenti". Capisco benissimo quel che mi dici riguardo al sopranino. Difatti, l'utente che citavo prima, di cui purtroppo continuo a non ricordare il nome, che aveva comprato il tenore Tuyama e se ne diceva soddisfatto, sconsigliava i soprani della stessa marca per i relativi problemi di intonazione, che come ho scritto nella mia presentazione ho notato anche sul mio strumento(ma non mi sembrano eccessivi). Tuttavia la mia strada era piuttosto obbligata, trovami un folle che venda il suo sopranino Yana o Selmer o Rampone o anche il Sequoia o il Muriat, se non qualche splendido Vintage, a 400€ e prometto che getterò il mio neo-sopranino dalla finestra(tanto abito al piano terra :P) e cambierò subito partito! :)
    Per ora resto convinto della mia spesa, conscio dei suoi limiti e che se mi affezionerò allo strumento dovrò spendere molto di più, e fermo sulla mia idea che uno strumento cinese abbia le potenzialità per soddisfare chi vuole accedere al mondo del sassofono o chi vuole provare qualcosa di diverso stretto tra le sue quattro mura...
    Contralto, Rampone&Cazzani R1Jazz Bare Brass
    Contralto, Conn 6M Naked Lady
    Soprano, Yamaha 675
    Clarinetto Yamaha 450

  13. #28

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Citazione Originariamente Scritto da jmunch
    Non credo però che tu voglia convincermi che siano occasioni che capitino tutti i giorni! inoltre, uno strumento usato richiederà molto probabilmente anche una spesa aggiuntiva per la messa a punto(spero non sia il tuo caso), mentre uno strumento nuovo, per quanto scadente, non richiede in genere altri "sborsamenti".
    Mi spiace, ma i fatti mi dimostrano che la realtà dei fatti è l'esatto opposto di quello che tu dici:

    uno strumento cinese li richiede gli altri "sborsamenti" - 99 volte su 100 devi far smontare e rimontare completamente lo strumento perché è INSUONABILE; inoltre ti devi assolutamente comprare un bocchino extra perché quello in dotazione è abominevole. Prova a domandare agli ignari sfortunati che si son comprati un clarinetto da 100 euro o un sax da 230 euro alla Feltrinelli!! Prova a domandare a ME, che son 2 mesi che aspetto che mi riconsegnino il soprano cinese che ho restituito (in garanzia) dopo aver mostrato gli innumerevoli difetti meccanici e di costruzione che lo strumento presentava.

    Lo strumento usato o ex-demo o giacenza se l'hai comprato in un negozio serio è già stato fatto revisionare o è stato revisionato di persona dal negoziante!
    soprano Selmer modéle 26 - Ponzol 70 - Vandoren blu 2
    contralto Selmer New Largebore - Brancher L23 - La Voz m
    tenore Keilwerth SX90 - Otto Link STM NY 7* - Vandoren ZZ 2
    clarinetto Selmer S10S - Pomarico ebano 3 - Vandoren 2

  14. #29

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Scusate ragazzi se mi intrometto, ma volevo giusto continuare il discorso sul sopranino cinese, ma non so che cavolo dire. Ci sono due dibattiti in corso: uno solito sulla questione "cinese sì/cinese no" e l'altro su "pubblicità occulta?forse, comunque no grazie".
    Vabbè...scavalco tutti ponendo la domanda al diretto interessato jmunch .
    Dato che hai la possibilità di averlo in mano ogni giorno, stai notando pecche, difettucci particolari o, al contrario, pregi nascosti, riguardo la meccanica e l'intonazione? Hai detto che l'intonazione è molto ostica, cosa che comunque mi pare lo sia anche su altri sopranini di marche blasonate. E' una problematica che si riesce a compensare in qualche modo oppure è così e la si tiene? Io ad esempio avevo un soprano cinese, ma dopo poco tempo avevo notato che su alcune note, piccoli accorgimenti di carattere conformazionale di bocca/gola mi permettevano di ovviare a queste problematiche in modo anche abbastanza agevole, senza particolari sforzi.
    A: Grassi Professional 2000, Woodwind
    T: Grassi Professional 2000, Woodwind
    B: Grassi Professional 2000 disc., Meyer 7M
    C-Melody: Holton
    Akai Ewi 4000s
    Pocket sax

  15. #30

    Re: Sopranino Cino-Taiwanese ??

    Scusate il ritardo con cui ritorno a questa conversazione,

    rispondendo a Ste Yani: ok, touchè! :) è vero che uno strumento cinese avrebbe spesso bisogno dell'intervento di uno specialista e che bisogna assolutamente cambiare il bocchino. Difatti, come ho scritto, ho già ordinato un nuovo bocchino(che purtroppo non è ancora arrivato!...un yana, il massimo che potessi permettermi al momento)..
    E' pur vero però che anche quando si acquista uno strumento di pregio, il bocchino va sostituito quasi subito, poiché raramente quelli di serie sono dignitosi. Io non credo che tutti gli strumenti cinesi siano INSUONABILI. Conosco gli strumenti della Feltrinelli di cui parli, credo che siano in genere quelli marcati Comet, e sono assolutamente d'accordo, non servono neanche come fioriere. Però ci sono anche strumenti che vengono dalla Cina molto meglio costruiti, più solidi e dalla meccanica accettabile e mi sembra questo il caso del mio sopranino. Certamente questi strumenti non sono perfetti, ma ripeto, credo che sia intelligente comprarli se si sta cominciando e si vuole provare, se si vuole avere un diversivo dal proprio solito strumento, se si vuole avere un sassofono da battaglia da portarsi dietro....insomma tutti casi in cui la mano di uno specialista è una cosa che si può evitare e se lo strumento non è proprio perfetto e l'intonazione pecca un pò qui e lì, pazienza. Chi pensa di comprare questi strumenti e spenderci soldi su per migliorarli a mio parere è nel pieno di un folle progetto, perché allora si che un buon usato è sicuramente la scelta migliore! Perciò, purtroppo ripetendomi, dico che sarebbe bello avere su questo sito un archivio di recensioni e opinioni per guidare chi vuole fare un acquisto del genere. Io nel mio piccolo ho dato un parere su quello che ho potuto provare e se qualcuno è interessato posso anche farvi sentire il suono del mio Tuyama(premettendo che, pur avendo fatto studi seri in gioventù, sono ormai un sassofonista dilettante e fuori forma:), tu ad esempio potresti dire di più sul soprano che hai acquistato, in modo che nessun altro faccia un acquisto così deludente. Riguardo agli strumenti della Feltrinelli non credo sia necessario specificare l'assurdità nel comprarli:) ho provato un contralto acquistato da un mio allievo che non si era preoccupato di chiedere il mio parere e devo dire che era una tragedia, soprattutto la meccanica dalla folle disposizione!...insomma resto fermo sul mio concetto:"gli strumenti che vengono dalla Cina non sono tutti uguali!":)
    Comunque sono contento di aver avuto questa conversazione e spero che i miei toni non ti abbiano offeso.
    Rispondendo a CARO: sto spremendo un pò il mio sopranino in questi giorni:)...qualche informazione l'avevo già data nei post precedenti e confermo che è l'ottava acuta ad avere maggiori problemi di intonazione, tendenzialmente crescente, con qualche nota un pò più sfasata delle altre, soprattutto il do(parlo di note reali). Oltre il mi acuto è difficile andare e ottenere suoni ben inquadrati, non so se sia una mia pecca ma mi sembra proprio che lo strumento lì non sia ben fatto. L'ottava grave invece è ben intonata, anche se il re bemolle è forse un pò crescente. Il suono qui forse manca di qualche armonico, ma aspetto il nuovo becco per vedere se la cosa migliora. Cmq è un suono da sassofono e non da trombetta. Lo strumento cmq è scattanta, le meccaniche chiudono bene, e sono veloci. I problemi di intonazione di cui ho parlato non sono così accentuati come potreste credere. Ho provato con un accordatore elettronico piuttosto sensibile: l'ottava grave è risultata spontaneamente inquadrata mentre l'ottava acuta, un pò crescente, poteva essere molto facilmente corretta modulando la pressione del labbro. Ovviamente un sassofono non dovrebbe importi queste accortezze e ribadisco che consiglio l'acquisto soltanto a chi si trova nei casi che ho citato sopra o vuole provare uno strumento altrimenti troppo costoso, ma non pensiate di potervi esibire di fronte ad un pubblico con uno strumento del genere (magari soltanto nelle bande più caciarone :)
    Cmq ripeto i problemi di intonazione che ha il mio sopranino sono lievi e, come ha scritto CARO, in generale è uno strumento che mette in crisi l'intonazione, quindi non saprei dire neanche se dipende da una cattiva fattura o da una connaturata difficoltà(tolto il pessimo Comet che avevo provato, questo è l'unico sopranino che ho potuto sperimentare).
    In generale l'assemblaggio mi sembra buono e anche le componenti non sono male(le pelli dei cuscinetti, ecc...), tranne per i pezzetti di sughero, tagliati un pò barbaramente, ma cmq messi al posto giusto(è solo un difetto estetico). Lo strumento ha anche una gradevole incisione. La fattura delle chiavi è invece un pò scadente. Il materiale di corpo-campana è spesso e solido e la colorazione è davvero piacevole.
    Non so se l'avete notato ma è lo stesso strumento che gira col marchio di diversi importatori europei: io l'ho visto distribuito col marchio John Packer, Atom, Vento, ecc....su youtube c'è un tragico video di un tragico signore che lo prova http://www.youtube.com/watch?v=yubIRZ-x4xk
    Adesso non mi viene nient'altro in mente, ma chiunque fosse interessato non esiti a farmi domande.
    Contralto, Rampone&Cazzani R1Jazz Bare Brass
    Contralto, Conn 6M Naked Lady
    Soprano, Yamaha 675
    Clarinetto Yamaha 450

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 28th April 2014, 14:45
  2. Tugnaz e il sopranino...
    Di gil68 nel forum Sopranino
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28th July 2012, 00:34
  3. Ho scoperto il sopranino
    Di juzam70 nel forum Sopranino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15th May 2012, 13:52
  4. sopranino!?
    Di pumatheman nel forum Sopranino
    Risposte: 84
    Ultimo Messaggio: 25th March 2012, 21:47
  5. sopranino
    Di nel forum Soprano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10th March 2008, 11:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •