Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: migliorare il suono

  1. #1

    migliorare il suono

    Ciao a tutti oltre la tecnica del suonare con il solo chiver e il solo becco.Avete altre tecniche per migliorare il suono? grazie

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    10,230
    Paolo , hai aperto una infinità di discussioni su come migliorare il suono in vari aspetti (intonazione, corposità ecc ecc)
    Adesso ne apri un’altra generica , ma proprio generica ….talmente generica che mi viene voglia di chiuderla

    Il mio consiglio è di leggerti tutti i consigli dati nelle altre discussioni, poi di dare una lettura nelle sezioni didattica oltre che tecnica e troverai tanti metodi e risposte che si riassumono in “studia, suona , registrati e ascoltati “.


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  3. #3
    Mi ricorda un po' quelle discussioni che leggo in forum relativi a un ambito a me più congeniale, quello fotografico, nei quali c'è sempre qualcuno che mostra la foto di qualcun altro e chiede: "come faccio ad avere foto così spettacolari?"; tra quelli che si prendono la briga di rispondere i consigli sono sempre sostanzialmente due: 1) migliora la tecnica 2) leggi molti, molti, molti libri fotografici di autori noti. Per il sax credo sia lo stesso, tranne per la tecnica che è più complicata e per i libri da sostituire con molti ascolti di sassofonisti famosi. Le due cose poi vanno di pari passo, nel senso che la tecnica si migliora per raggiungere un ideale, che si costruisce attraverso la lettura/ascolto; in entrambi gli ambiti espressivi la cosa più difficile è capire esattamente cosa si può e si vuole fare, mentre la cosa più facile è lasciarsi affascinare dal tale autore e magari scopiazzarlo senza capire il processo creativo, le scelte, la fatica che ci sono dietro una foto o un'esecuzione riuscite.
    In particolare per uno strumento così strano come il sassofono è necessario che questi dubbi vengano chiariti dal confronto con una persona, un insegnante. Viceversa, su un forum, cosa ci possono dire gli esperti? Solo di controllare meglio imboccatura e diaframma, cosa che vuol dire tutto e non vuol dire niente.

  4. #4
    PS: immagino tu conosca già il libro di Dave Liebman "Sviluppare un suono personale sul sassofono" e il corrispettivo video che puoi trovare su youtube:
    https://www.youtube.com/watch?v=5zzf...CgJpdBABGAE%3D

  5. #5
    Paolo è un saxofonista classico. Ovviamente alcune cose sono in comune, dato che lo strumento quello è , ma, visto anche che gli stessi risultati su ottengono in modi diversi, non credo che Liebman possa essere di aiuto. Anzi, potrebbe aggiungere confusione alla confusione.
    Io credo che i punti siano due, al netto del fatto che non sappiamo nulla di come suona Paolo
    1) per sviluppare un suono bisogna innanzitutto avere un'idea del suono
    2) non ci sono ricette univoche e salvifiche che si possano applicare e producano risultati certi.
    3) il suono è importante, ma non è tutto. La musica, qualsiasi tipo di musica, è molto di più e molto altro. Ammesso che esista un'unica idea di bel suono, ci sono musicisti eccezionali con un suono considerato appena accettabile. Vuoi un nome? Heinz Holliger.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •