Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 55

Discussione: Fischi

  1. #16
    per risolvere il problema puoi affrontare lo studio con il solo kiver dello strumento .
    c'è un messaggio chilometrico con tutti i passaggi da affrontare.
    in questa maniera impari quello che ti servirà in futuro per suonare: disimpegnare l'eccessiva stretta che eserciti con morso labbro ecc..
    se impari questo impari a gestire diversi bocchini e ance senza problemi , se invece utilizzi una tecnica diversa ossia stringi per salire e slarghi per scendere avrai questi ed altri problemi e via via che progredisci (perchè comunque in una direzione continuerai a progredire) ti renderai conto che questo tipo di tecnica ti limita.

    senza conoscere lo strumento non sono in grado di dire se vi siano anche altre concause ma c'è un modo per verificarlo.
    suona senza attacco di lingua una singola nota e quindi mantenendo la stessa emissione e la stessa stretta cambia solo la diteggiatura.
    prima lentamente e poi quando riesci più velocemente.
    parti dal centro (sol centrale) e spostati prima verso il basso fa diesis poi verso l'alto sol diesis.
    se controlli questi intervalli continua fa diesis mi e poi sol diesis la , ecc. eccc.
    il primo momento complicato per il principiante sarà il passaggio si do .
    poi ci sara il passaggio di registro do diesis re.
    quando riuscirai a suonare tutte le note identiche ed omogenee potrai procedere.
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  2. #17
    proprio stamattina ho fatto mezz'ora di chiver e il problema si è ripresentato lo stesso, sempre con uno dei due bocchini, mentre con l'altro tutto ok. Dopo mi vado a cercare il messaggio chilometrico.
    Per l'approdo a una tecnica corretta e per riallargare il morso credo che dovrò aspettare settembre perché senza maestro, da solo, non posso avere alcun riscontro.
    Non ho seguito un approccio così sistematico come quello da te consigliato, ma mi sono reso conto che sto maledetto fischio compare ad mentula canis su qualsiasi intervallo (anche se si presenta con più frequenza nei cambi di registro), anche senza colpo di lingua, e che compare anche con il solo chiver. Comunque proverò anche quello che dici. Nel frattempo sto cercando di capire da cosa dipende, per questo faccio mille tentativi diversi cambiando le varie variabili in gioco (ance, bocchino, pressione, morso, mento e così via). Ma per l'appunto mi sarebbe molto più utile qualcuno che mi guardi e mi guidi.
    Quando riuscirò a suonare tutte le note identiche ed omogenee? Ero riuscito ad ottenere una omogeneità per me discreta sul registro basso, anche se alcune note tendono a calare, ma da quando si è presentato il fischio ovviamente la sicurezza che avevo acquisito l'ho persa.

    ps il bocchino che mi dà il problema apparentemente non ha nulla che non vada, per quel poco che posso capire io guardandolo sembra simmetrico e ben rettificato

  3. #18
    vedi il problema di chiedere su un forum è che fcoltrane ti consiglia di partire dal sol, io ti consiglierei di partire dal si (medio) a scendere. chi ha ragione? probabilmente tutti e due, dato che, nella nostra esperienza professionale ci siamo regolati così e ha funzionato. per questo io non entro mai nei dettagli (solo chiver, solo bocchino, con o senza attacco etc): non se ne esce vivi, perchè ci sono molte strade che portano allo stesso risultato :) e, a volte, lo stesso insegnante ne segue diverse con allievi diversi, con problematiche diverse.

    PS. Comunque se con uno dei due bocchini il problema non si presenta direi che per il momento forse è il caso di usare quello con cui non hai problemi

  4. #19
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    10,224
    @marco stai usando e confrontando due bocchini sostanzialmente diversi che hanno anche aperture molto diverse; già usarli con la stessa ancia mi da un po’ da pensare. Comunque se il problema sorge con il bocchino più aperto semplicemente il tuo grado di preparazione e di tecnica non è ancora sufficiente a gestire quel tipo di setup .Non insistere e cerca di studiare con il setup che riesci a gestire senza guardare “il suono più bello” adesso è prematuro.


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  5. #20
    Magari sono l’ultimo che può dare consigli, ma per la mia esperienza in fatto di fischi dico che se uso ance sintetiche tipo legere signature il rischio fischi praticamente scompare del tutto

  6. #21
    sinceramene non aggiungerei variabili di setup che ne sta già mettendo in campo lui a più non posso. già c'è confusione così non si fa altro che aumentarla.

  7. #22
    no per carità, se ci metto in mezzo anche le sintetiche finisco di impazzire!
    Comunque tutte queste variabili non ci sono, ora uso un unico tipo di ancia cercando sempre la stessa risposta... la variabile è il bocchino nuovo che, siccome non riesco a gestire, alterno con il vecchio; poi lo so che a monte ci devono essere errori di impostazione che spero di affrontare e risolvere appena sarà disponibile l'insegnante.
    Vi ringrazio per le riflessioni e i consigli.

  8. #23
    non devi alternare i bocchini, non ora: è troppo presto. Usa quello che non ti crea problemi. ci sono poche cose che generano confusione in un principiante come alternare bocchini - te lo dice uno che alterna addirittura strumenti diversi: non sono cose per principianti. NON alternare bocchini.

  9. #24
    Moderatore L'avatar di Blue Train
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    6,533
    Citazione Originariamente Scritto da marco_palomar Visualizza Messaggio
    Forse non sono l'unico che dovrebbe provare a porsi diversamente... e non è un caso che in questo forum il 90% delle discussioni sia legato alla vendita di attrezzature.
    Dai, per essere un forum che si occupa al 90% di vendite hai avuto un bel po’ di suggerimenti…

  10. #25
    Citazione Originariamente Scritto da marco_palomar Visualizza Messaggio
    Ultimamente ho un sacco di fischi [...].
    A parte cambiare il suonatore cos'altro posso provare?
    Cambiare pubblico

  11. #26
    Oddio ci ho messo un attimo a capirla

  12. #27
    Sei nella fase più delicata dello studio e come dico sempre è il momento di non badare tanto al suono. Hai bisogno di concentrarti su altro, pertanto se fossi il tuo maestro ti farei continuare con il 5c per un bel po o al massimo andrei di selmer s80 c* da tenere per tanto tempo. Alternare due becchi molto diversi come quelli che hai è davvero deleterio per te. Suggerimenti ottimi te ne sono stati dati.....io quello che vedo è che ti muovi sulla tastiera senza pensare alle note che stai facendo e questo non è un bene per te. L'esercizio sulle note lunghe serve proprio a quello,...ad automatizzare il pensiero della nota che si vuole suonare e cioè....non butti sulo aria nello strumento ed esegui la diteggiatura, ma pensi la nota contandola nella mente e quasi contemporaneamente la suoni con la sua diteggiatura. Questo esercizio ti prepara tantissimo anche sui sovracuti dove per centrare la nota devi per forza farlo. Un altra cosa che noto è che butti aria senza controllo e senza usare più di tanto il diaframma e quindi dovresti fare tanti esercizi sulla dinamica, per esempio quelle note che hai sparato nel video prova a farle con un piano o pianissimo dove sarai costretto ad utilizzare il diaframma. Avevo anche ipotizzato a problemi dello strumento ma se dici che anche con il chiver vengono fuori questi fischi allora riguarda solo ed esclusivamente una tua cattiva impostazione. Purtroppo il forum può darti delle piccole pillole di informazioni, ma solo chi ti è vicino può darti una grossa mano,....questo è i compito del tuo maestro.
    Sax Soprano: J. Michael SP650
    Imboccatura: Bari 64
    Sax alto: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: 10mfan Showboat n.7. Selmer s80 c*
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: D'addario select jazz d6m, Jody Jazz DV 8*.


  13. #28
    Moderatore L'avatar di Blue Train
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    6,533
    @globe81 per favore controllare l’ortografia, nel caso utilizzi programmi esterni alcuni caratteri non sono accettati…

  14. #29
    Citazione Originariamente Scritto da Blue Train Visualizza Messaggio
    @globe81 per favore controllare [...] alcuni caratteri non sono accettati…
    ...e accentati

  15. #30
    Citazione Originariamente Scritto da globe81 Visualizza Messaggio
    Sei nella fase più delicata dello studio e come dico sempre è il momento di non badare tanto al suono (...)
    Ti ringrazio molto per le osservazioni e i suggerimenti, anche se non ho capito bene cosa intendi per "pensare alla nota"... in ogni caso 1) come suggerito da tutti, sto usando solo il becco "facile", che non fischia ma con cui ugualmente si sentono tanti altri problemi (intonazione, attacchi ecc.). 2) mi rendo conto di avere grossi problemi di impostazione che non posso risolvere finché non vedrò l'insegnante... note lunghe, scale e pianissimo li faccio sempre come esercizio, ma senza qualcuno che mi veda e mi corregga vado praticamente alla cieca, labbro ed emissione vanno reimpostati. 3) ho il sospetto che non aver fatto esercizi per un paio di settimane di vacanza mi ha fatto praticamente ricominciare da zero, con esiti deleteri: il suono subito dopo non usciva, e per farlo uscire devo aver fatto qualche casino.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •