Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 17

Discussione: Cerco un clarinetto basso

  1. #1

    Cerco un clarinetto basso

    affascinato dal suono...cerco un clarinetto basso...consigli ?
    grazie buona musica a tutti

  2. #2
    urca non molti... dipende anche dal Budget. ce ne sono di economici in resina (stanno sui 2K euro): un mio allievo ne ha voluto comprare uno, ma io l'ho trovato terribilino, soprattutto sul piano dell'intonazione, non ricordo la marca, gliela chiedo.
    Non amo molto i Buffet prestige, ma sono ovviamente ottimi strumenti con ottima intonazione e meccanica notevole - non mi piace molto il suono che trovo rigido e poco flessibile anche se indubbiamente bello.
    Io uso un Selmer degli anni '70 che ha dei limiti (intonazione tutt'altro che perfetta, meccanica decente, ma non da fare i salti di gioia) e dei pregi ( suono buono e flessibile, ma con zone di disomogeneità): lo comprai d'occasione a metà anni '90 a poco più di tre milioni di lire e non mi sarei mai aspettato di potermi comprare un clarinetto basso...

  3. #3
    su mercatino musicale c'è qualcosa...giacas ne vende 3 usati e ci sono due annunci per uno yamaha 221 II in resina...se riesco a vendere un soprano...il massimo del budget è 2000 euro...ma è uno sfizio in quanto non ho mai suonato un clarinetto...

  4. #4
    lo yamaha di resina è proprio quello del mio allievo. in più se non hai mai suonato un clarinetto è un po' più complicato: l'imboccatura del basso per un saxofonista è più semplice da approcciare, ma è comunque diversa e le diteggiature sono relativamente differenti (il problema principale è che non ottaveggiano e che un meccanismo simile a quello delle chiavi del palmo è necessario a metà registro).

    ho trovato questo
    https://www.subito.it/strumenti-musi...-406803594.htm

    ma temo sia più da museo che da suonare...realmente.

    o questo
    https://www.subito.it/strumenti-musi...-332464504.htm

    non so cosa sia, ma è in resina - non so se ne producano altre case oltre Yamaha

    l'ideale sarebbe trovare qualcosa in prestito per un po'

    - - - Aggiornato - - -

    ho visto che li fanno anche Jupiter e Leblanc in resina. il problema è che rischi di buttare soldi, forse meglio risparmiare un po' e aspettare con pazienza un buon usato.

    e poi c'è questo:
    https://www.mercatinomusicale.com/mm...l#lg=1&slide=4

    lo stesso modello che ho io, ma senza la discendenza al Do basso. c'è una bella differenza fra 2000 e 4300 però questo è uno strumento non economico della sua epoca, dovrebbe essere per lo meno decoroso. E più facile da rivendere. Poi dipende dalle tue esigenze e dal tuo livello: lo Yamaha per il mio allievo va anche bene :) (uno buono andrebbe meglio )

    ed è vero che alla stessa cifra ti prendi questo nuovo che dovrebbe essere uno strumento piuttosto sicuro.

    https://www.thomann.de/it/buffet_stu...hoCvaEQAvD_BwE

  5. #5
    Ciao Gianni,

    io ho un Selmer Bundy che si trova usato a prezzi contenuti-

    Non lo so suonare ma tempo fa ho postato un mio video e ti puoi fare un'idea del suono:

    Embraceable you, ogni tanto mi ricordo di avere un Clarinetto basso (saxforum.it)

    Ciao,
    Guido
    T Rampone & Cazzani R1Jazz - Rampone & Cazzani Performance - Amati ATS-32 - JJ HR 6 - DV Chicago 7* - Giant 7 - Jet 7
    B Keilwerth sx 90 - Ripamonti Master - JJ HR 6 - DV 7*
    A Rampone & Cazzani R1Jazz - JJ HR 6 - Drake VR Jazz 7
    S Rampone & Cazzani Super - Drake SOS 7 - JJ HR 6
    Cl Ripamonti Master - Cl basso Selmer Bundy

  6. #6
    grazie per i Vostri consigli!!...non ho mai suonato un clarinetto...ho uno chalumeau ma è un'altra cosa...mi affascina il suono del clarinetto basso...non me ne serve uno professionale né da studio...da non spenderci molto...l'ideale è prenderlo da un amico clarinettista che sappia che cosa mi vende...mi avvertono anche in altri forum che è facile prendere clarinetti in rete ma spesso sono malandati e non performanti...

  7. #7
    Se non hai mai suonato un clarinetto, probabilmente ti converrebbe fare pratica con un clarinetto soprano.
    E poi passare a un clarinetto basso.

    Solo perché i tasti hanno i tamponi e l'ancia è simile a quella di un sax tenore, non significa che un clarinetto basso sia più semplice... e/o possa essere suonato come sax tenore, se il tuo strumento di riferimento è un sax tenore.

    Se invece ti serve solo emulare il suono di un clarinetto basso, puoi farlo benissimo partendo dal suono di un sax tenore e lavorando in post-produzione.
    (Devi fare comunque i conti con il fatto che il clarinetto ha un'estensione molto più grande del sax tenore).
    In vendita:
    - TMS #7* Square Chamber per sax soprano (rework by Fabio Menaglio): https://www.saxforum.it/forum/showthread.php/28363

  8. #8
    da saxofonista e clarinettista posso dirti che il clarinetto soprano, dal punto di vista dell'emissione, è molto, ma molto più distante da un saxofono di quanto lo sia un clarinetto basso. diciamo che agli inizi è perfino difficile passare dal soprano al basso. non credo sia necessaria la propedeuticità del clarinetto soprano anche se, ovviamente, i clarinettisti (ben formati) sono in grado di suonarlo.
    Ricordo benissimo la prima volta che provai a suonare un clarinetto basso a 16 anni (suonavo il clarinetto da 4 e il sax - tenore e baritono ai tempi - da un paio): non riuscivo minimamente a controllare il suono nella seconda ottava proprio perchè andavo in "modalità clarinetto".

    ai tempi c'era la teoria della propedeuticità del clarinetto al saxofono ... adesso non ci crede più nessuno.

    ovviamente non è un sax tenore :) e non è che lo prendi in mano e suona da solo, ma, insomma se è quello che ti interessa, non credo abbia senso passare per il clarinetto (con tutte le sue difficoltà del caso, compresi i fori) e poi aggiungerci la difficoltà di passare al basso. ripeto, non immediato per tutti (ho un allievo amatore che se n'è comprato uno e fa molta fatica nel registro acuto)

    (le ance: la maggior parte dei jazzisti che conosco usa ance di sax tenore, me compreso - ne conosco uno che è passato da quelle specifiche a quelle da sax tenore)

    opinione mia ovviamente :)

  9. #9
    che ne dite di uno Yamaha 221?..ne ho trovato uno dalle mie parti usato ma ben tenuto a 1500 euro..

  10. #10
    ti ho detto cosa ne penso. l'esemplare che ho provato non è molto intonato, anzi è stonatiello, il suono è decoroso. non si può intonare come si intonano i clarinetti bassi professionali che hanno il chiver diviso in due (se guardi le foto vedrai che è un pezzo unico: per intonarlo devi tirarlo un po' fuori, come se fosse un barilotto di clarinetto).
    diciamo che qualitativamente non mi sembra il corrispettivo dei clarinetti soprani in abs.

    può aver senso per togliersi lo sfizio e prendere contatto con lo strumento. a quella cifra, se il budget è quello, difficile trovare qualcosa

  11. #11
    "intonare" sta per "accordare" sucsa :) ieri ero bollito assai - stonatiello invece sta per "piuttosto stonato" ... :)

  12. #12
    ho preso ad un ottimo prezzo uno yamaha 221 II con un Vandoren B46...in ottimo stato e con un bel suono (l'ha provato lo studente di conservatorio al 3 anno che lo vendeva per prendere un clarinetto in ebano superiore)...ha una modifica sul chiver (non ha il chiver monoblocco ma è diviso in due )...non l'ho ancora provato io...chissà che esce fuori

  13. #13
    ottimo dai :) facci sapere :) mal che vada è un punto di partenza

  14. #14
    Prime impressioni...che suono meraviglioso!!!...non ho difficoltà sulle note basse...ma le ottave superiori come si fanno?!?...devo sicuramente prendere qualche lezione...per ora passo dai bassi profondi ai fischi...il becco è un Vandoren B45 e sto usando ance 2 e 1/2 Vandoren per clarinetto basso o 3 Rigotti per tenore...ma per passare all'ottava subito superiore a quella più bassa c'è una chiave particolare da premere oltre il portavoce...oltre il fatto che devo abituarmi al salto di terza e non di ottava...insomma un nuovo mondo...ma affascinante...consigli ?...anche su un metodo semplice...grazie

  15. #15
    no c'è solo il portavoce :) ma il problema del cambio di registro c'è sempre come ti avevo preannunciato (c'è anche una registrazione di Coltrane in cui suona nella prima o nella terza ottava, la seconda non ce la fa - poi, siccome è lui, è bello e funziona lo stesso :) ma chiaramente ancora non l'aveva padroneggiato).
    un metodo per clarinetto basso non credo che esista...
    io proverei a limtarmi ai salti di dodicesima passando da una nota grave all'armonico successivo con il portavoce. parti dal sol basso (tutte le dita della mano sinistra e le tre della destra, senza chiavi, giusto per essere chiari), poi scendi per gradi fino al mi (il mib non si usa per avere il sib che si fa con il portavoce e la chiave del la - quella a goccia sopra l'indice sinistro) e risali dal sol in su.
    E' fondamentale che tu non muova nulla nell'imboccatura... ovviamente non ho idea di come tu stia imboccando, quindi è un po' difficile sapere cosa non vada.
    a naso ti direi di NON aumentare per nulla la pressione labiale salendo.

    ps se vuoi magari ci possiamo vedere con zoom e magari riesco a darti qualche dritta.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •