Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: YAS 62 vs. 875

  1. #1

    YAS 62 vs. 875

    Salve,

    ho letto questa interessante descrizione

    https://www.saxforum.it/forum/conten...modelli-Yamaha


    Mi sfugge la differenza, che vale praticamente €1000, tra il 62 e lo 875

    In cerca di delucidazioni, grazie :-)

  2. #2
    Io posseggo un 875EX, e ho posseduto uno Yas 62........molto probabilmente non ci sono differenze quantificabili in 1000 e passa euro, ma ci sono differenze.
    Il 62 è un buon sax, ma io per esempio non ci ho trovato il feeling, la sensazione di robustezza meccanica, di scorrevolezza, e di equilibrio generale, che ho trovato nel mio 875EX. Mi ha dato un po la sensazione di essere un po piu leggerino, come costruzione, però è una sensazione, perchè non ho elementi che possano confermarlo. Io infatti il 62 l'ho venduto e l'ho sostituito con un Trevor James Signature, che devo ammettere.....è costruito molto bene e ha una meccanica che mi piace persino piu di quella del 875.
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Trevor James Signature Custom Raw
    Tenore Selmer SA80 Silver
    Tenore Rampone & Cazzani Performance
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,907
    Dal sito Yamaha il 62 é un sax professionale “storico” attualmente in produzione con qualche piccola variante dalla produzione originale.
    I modelli 875 invece fanno parte della serie Custom EX, innovativi e considerati Top Gamma .
    Giudicare se la differenza di prezzo è giustificata ,dall’esterno non é semplice: se la casa costruttrice stabilisce dei prezzi di vendita differenti , oltre alle politiche di mercato , molto probabilmente avrà anche dei costi produttivi differenti dovuti a materiali e lavorazioni particolari.


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  4. #4
    Di che generazioni parliamo?

    Sia il YAS-62 sia il YAS-875EX sono alla Quarta Generazione.


    Sugli alti non ho fatto il test... ma sui tenori c'è una differenza tangibile tra YTS-62, YTS-82Z e YTS-875EX.
    La precondizione è che uno sia in grado di percepirla.
    Discorso diverso è se ha senso pagare o meno.


    Meccanica, campana, chiver... sono differenti.
    Non sono differenze "micro" su un sassofono.
    Si vendono ance selezionatissimissime per sassofonisti che davvero non cercano scuse: Ance François Louis "Excellence" #3,5 per sax alto!

  5. #5
    Ecco! È arrivato il fenomeno!
    Le differenze ci sono, è ovvio, altrimenti alla Yamaha non si sbatterebbero a produrre tre serie "pro"....ne basterebbe una, e le stesse differenze rimangono, serie dopo serie, inoltre la Yamaha è nota per apportare piccolissime migliorie nell'evoluzione dei suoi sax, non certo stravolgimenti da far restare a bocca aperta...anche perchè un buon prodotto non può essere stravolto, e le modifiche apportate nelle nuove generazioni non possono essere altro che riguardanti piccoli dettagli.
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Trevor James Signature Custom Raw
    Tenore Selmer SA80 Silver
    Tenore Rampone & Cazzani Performance
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  6. #6
    Grazie mille. E' stato uno sbaglio da parte mia andare subito a parlare di prezzi.

    Tutto sommato mi interessano di più le differenze costruttive (nel nuovo) cui accennate; se avete dettagli ulteriori sono benvenuti.

    - - - Aggiornato - - -

    aggiungo, a margine, che mi ha fatto effetto scoprire che Dave Koz usa un 62 invece che un top di gamma...

  7. #7
    Dave Koz usa quel 62 per motivi affettivi, non certo perchè sia lo strumento migliore della terra, durante la sua carriera ne avrà provati mille di sax anche meglio, ma rimane legato a quello che fù il suo primo sassofono!
    Io direi che la scelta è abbastanza soggettiva....tranne per le persone che sono facilmente condizionabili da un Nome e da una matricola, nella maggioranza dei casi i sax moderni sono tutti di qualità equivalente, devi solo trovare quello che ti da il feeling migliore, e questo lo capisci solo provandoli.....(magari non per 5 minuti).
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Trevor James Signature Custom Raw
    Tenore Selmer SA80 Silver
    Tenore Rampone & Cazzani Performance
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  8. #8
    Dave Koz usa un vecchio YAS-62 Mk I Argentato.
    Quando ha iniziato a usarlo (circa 35 anni fa') era l'unico modello professionale Yamaha.

    La necessità di usare strumenti differenti non è necessariamente legata a quello che continuamente Yamaha propone al pubblico.

    Se scorri il "catalogo" degli endorser Selmer "non classici" troverai che la maggior parte usa strumenti Selmer che non vengono prodotti da almeno 45/50 anni.

    Il Yamaha "62", negli anni '80, era un classico se suonavi smooth jazz o affini... argentato o meno.


    La Yamaha, con la Custom, aveva introdotto la possibilità di usare chiver differenti con canneggio differente (è così ancora oggi).
    Più recentemente è stato riutilizzato il numero "62" per indicare i chiver con canneggio più stretto, più simile ai chiver "62" della Prima Generazione (... alti e tenori ovviamente).
    Questo forse per esigenze commerciali o perché i giapponesi osservavano i trend di vendita: per un lungo periodo per esempio arrivavano con il chiver G1 (che sugli 82Z era "Custom G1", simile per canneggio ma con costruzione differente).
    Se vai a guardare... ora gli Yamaha "62" arrivano con un chiver "62 style" (... così lo chiama il sito Yamaha).

    https://it.yamaha.com/it/products/mu...l#product-tabs


    Se vai a guardare altrove... ti trovi una situazione simile (anche in casa Selmer e Yanagisawa).
    Si vendono ance selezionatissimissime per sassofonisti che davvero non cercano scuse: Ance François Louis "Excellence" #3,5 per sax alto!

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da tzadik Visualizza Messaggio

    La Yamaha, con la Custom, aveva introdotto la possibilità di usare chiver differenti con canneggio differente (è così ancora oggi).
    Più recentemente è stato riutilizzato il numero "62" per indicare i chiver con canneggio più stretto, più simile ai chiver "62" della Prima Generazione (... alti e tenori ovviamente).
    Questo forse per esigenze commerciali o perché i giapponesi osservavano i trend di vendita: per un lungo periodo per esempio arrivavano con il chiver G1 (che sugli 82Z era "Custom G1", simile per canneggio ma con costruzione differente).

    https://it.yamaha.com/it/products/mu...l#product-tabs
    Ad oggi i chiver multipli sono previsti solo sulle serie 8* od anche sul 62? il catalogo trovato online non lo dice, mi pare.

    Ovviamente dovranno seguire delle prove, ma prima volevo capire le opzioni disponibili...

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,907
    https://it.yamaha.com/it/products/mu...l#product-tabs

    Dal sito yamaha sembra che i colli siano disponibili per tutti i modelli di alto , ad eccezione di quello da studio .


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •