Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Francois Louis Spectruoso che apertura acquistare?

  1. #1

    Francois Louis Spectruoso che apertura acquistare?

    Salve a tutti, attualmente sto utilizzando un Vandoren Java T75 abbinato ad ance 3.5 di varie marche con cui mi trovo molto bene, ma prossimamente sono interessato all'acquisto di uno Spectruoso.
    Leggendo tra le varie discussioni che riguardano queste imboccature mi è parso di capire che non danno problemi anche se si prendono più aperte.
    Pensate che venendo da aperture tipo T75 Vandoren possa azzardare l'acquisto del modello T315 SP ho è meglio che mi limiti al T285 SP.
    Chi ha esperienza con questo tipo di imboccature può darmi il suo parere?
    Grazie

  2. #2
    Nessuno mi può aiutare nella scelta?
    Sto ricercando un suono molto scuro/cavernoso leggendo tra le varie discussioni mi è sembrato di capire che questi bocchini abbiano un pò questa caratteristica.
    Grazie in anticipo per il Vostro aiuto.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,838
    Consigli su un modello di imboccatura o un altro la posso capire, ma l’apertura riferita ad uno stesso modello dipende proprio solo dal tuo confort personale in abbinamento con all’ancia che usi o che vorrai usare.
    Più che consigliarti di cercare di provarli non ti so dire.


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  4. #4
    Ciao teo,
    non ho mai suonato un FL per molto tempo, ma ne ho provati alcuni per tenore di diverse aperture. Credo fossero dei T260 e T285, con le mie solite ance 3.5 (diversi brands).
    Non sono becchi immediati, ricordo una resistenza al suono bella alta. Non sono riuscito a ricavarci un granché lì per lì quindi credo che siano becchi che vanno un po' studiati e capiti, un po' in più della norma.
    Quindi, il consiglio è sempre lo stesso, al di là dell'apertura, dovresti provarli per un po' per capire se fa per te. Credo che il tuo Vandoren sia un paradiso di comodità in confronto. Valuta un passaggio a qualcosa di meno "estremo" magari.
    Sax Tenore: R&C R1 Jazz Solid Copper - Theo Wanne Gaia, 6*
    Sax Alto: R&C Deluxe - Theo Wanne NY Bros, 8
    Sax Soprano: Maxtone, Selmer S80, E
    Flauto Traverso: Yamaha 221

    Sax Tenore Borgani anni '70 e sax alto Borgani Croma.

  5. #5
    Ciao io ho avuto un T315 SP Signature , ma customizzato per un noto sassofonista, nonostante l'apertura nominale, sono bocchini "facili", io lo suonavo con ance 3 hard (ridotti- d'addario select jazz, lavoz, ecc)..sono bocchini slim body, io lo trovavo estremamente comodo da imboccare, aveva un bel timbro, pagava qualcosa in volume rispetto ad altri bocchini però.
    come ti è stato detto da Dario, l'apertura è un parametro molto soggettivo, ed ognuno di noi trova il suo confort diversamente se hai possibilità di provalo (COVID permettendo).
    S R&C R1jazz AGU++/G,R&C G Maurino 10* - Legatura Flexiton ottone - Rico SJ M 3,Woodstone 3,La Voz MH,Rigotti gold 3 strong,Hemke3,ecc.
    T R&C Two Voices Bronzo ed Argento/no F#,10mFan Robusto 7* - Legatura Flexiton ottone - Ance Woodstone 3, Daddario SJ H 3,Rigotti gold 3 strong,La Voz MH,Lupifaro Jazz 3.5,Vandoren ZZ 3,ecc..

  6. #6
    Grazie per le Vostre risposte, il problema sta proprio nell'impossibilità di poter provare (causa Covid) mi sà che è meglio rimandare l'acquisto.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •