Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 26 di 26

Discussione: Preamplificatore...si o no?

  1. #16
    Dai non tirarla troppo per le lunghe, attacca sto coso e dicci se funzia!
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Signature Custom
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  2. #17
    Citazione Originariamente Scritto da Robinik Visualizza Messaggio
    Dai non tirarla troppo per le lunghe, attacca sto coso e dicci se funzia!

    E fammelo arrivare.....arriva lunedì.
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Vandoren Java T45, Syos Chad LB 7.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

  3. #18
    Citazione Originariamente Scritto da globe81 Visualizza Messaggio
    In effetti l'avevo scritto come prima soluzione....diciamo che entrando con gli insert si dovrebbe bypassare un po di roba (questo è quello che si evince dallo schema) .....proverò, anche se preferirei non passare da un secondo potenziometro cosa che invece accade se entro dagli ingressi di linea. Vedremo sono super curioso.

    https://github.com/mcnster/umc-404hd...r/umc404hd.pdf

    Non è un grosso problema passare per l'ingresso bilanciato, anzi probabilmente (dopo aver fatto il test) risulterà la soluzione ottimale.
    Avendo un premplificazione esterno, avrai lo "stadio gain" separato dallo stadio di uscita quindi riesci tranquillamente a tirare per bene i convertitori mantentendo sempre una headroom discreta.


    È strano però che abbiano indicato l'ingresso di linea... come ingresso di linea quando invece passa lo stesso per uno stadio di preamplificazione.

    blob:null/e4c518e2-d0e4-1b42-ae3f-734e8878329d

  4. #19
    Questo è una videorecensione della mia scheda audio che è fatta molto bene.
    Anche quì si conferma il fatto che dagli "insert" il segnale bypassa il preamp interno mentre dall'ingresso di linea anteriore il segnale passa per i preamp e il circuito di attenuazione ed inoltre leggevo sul sito DIYAudio dove ci sono diverse misurazioni dell'interfaccia che tramite gli "Insert" cala drasticamente il rumore (sicuramente perchè evita il preamp).

    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Vandoren Java T45, Syos Chad LB 7.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

  5. #20
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Signature Custom
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  6. #21
    Allora ragazzi oggi vi scrivo le mia personali sensazioni sul collegamento di un preamp, in questo caso un art tube mp studio.
    Ho effettuato delle registrazioni usando il medesimo microfono (in questo caso un xm8500), alla stessa distanza, e facendo qualcosa di semplice inn modo da capire meglio le differenze.
    Come potete vedere e ascoltare dal video in allegato la traccia verde corrisponde all'art tube mentre quella azzurra al preamp dell'umc404hd nudo e crudo.
    Ho inoltre regolato i livelli in modo da avere lo stesso gain di uscita sul master (anzi in questa registrazione è un pelino avvantaggiato con il gain i behringer.
    Quello che dicevano è vero, l'art tube scalda il suono e lo rende più presente in un mix, inoltre ha un sacco di gain da poter dare al mic e si può regolare il gain di ingresso e quello di uscita così da saturare la valvola.
    L'unico inconveniente è che alzando l'output si innescano un bel po di ronzii anche se non ho provato a registrare con la valvola tirata per il collo e capire se questi vengono registrati.
    Durante la prova un leggero ronzio io lo avvertivo ma sulla traccia registrata questo non era presente. Sicuramente ha me piace di più con il preamp dell'art collegato ma magari a qualcuno piace maggiormente un segnale leggermente più chiaro, quindi tutto dipende dai gusti personali.
    Infine per il collegamento del preamp all'interfaccia quello registrato nel video è inserito all'interno dei dell'umc404hd tramite gli ingressi di linea anteriori, ho provato anche collegandolo con gli insert sul retro e non ho notato differenze sostanziali, il carattere è quello, solo che collegandolo all'insert ho notato qualche leggero fruscio in meno.
    Ora tocca a voi.....io ho toccato con mano la differenza e spero che questo video vi sia di aiuto nel comprendere le differenze. Ciao a tutti.

    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Vandoren Java T45, Syos Chad LB 7.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

  7. #22
    Dalla forma dell'onda, prima ancora di premere premere Play si nota una cosa importante: c'è un po' di compressione... c'è qualcosa che cambia a livello di frequenze, marginale ma ben marcato: che sia una conseguenza o meno della compressione non è facile saperlo.
    Potrebbe essere anche un effetto dovuto all'impedenza in ingresso? Più probabile.
    È piacevole? Direi di sì.

    Un esercizio curioso potrebbe essere quello di replicare lo stesso effetto sul suono sulla traccia registrata senza il preamplicatore (taglio leggero sui medi e compressione, da valutare/sperimentare in che ordine).
    Si vende prodottino elegante per raffinati fanatici del vintage: Drake Bergonzi Early Babbitt #7* per sax tenore !
    Si vendono ance selezionatissimissime per sassofonisti che davvero non cercano scuse: Ance François Louis "Excellence" #3 e Ance François Louis "Excellence" #3,5 per sax alto!

  8. #23
    A me sembrano comunque differenze minime....nel senso che sono riproducibili in post produzione, lo stesso suono puoi ottenerlo lavorando la traccia con i plugin e gli effetti....credo......
    insomma, niente di miracoloso.
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Signature Custom
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  9. #24
    Sicuramente in postproduzione ci si puo fare l'impossibile, ma allora non avrebbe piu senso parlare di hardware. A me piace avere in aggeggino che gia fa un bel po sul suono e credimi che le differenze non sono proprio minime. Proverô anche sul microfono a condensatore per vedere il risultato. Anche a me da l'impressione di un po di compressione che non guasta.
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Vandoren Java T45, Syos Chad LB 7.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

  10. #25
    Bene bene!!
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Signature Custom
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  11. #26
    Citazione Originariamente Scritto da globe81 Visualizza Messaggio
    Sicuramente in postproduzione ci si può fare l'impossibile, ma allora non avrebbe più senso parlare di hardware.
    Si può fare anche in fase di tracking... inserisci nel bus della traccia quello che ti serve e poi registri.
    Si vende prodottino elegante per raffinati fanatici del vintage: Drake Bergonzi Early Babbitt #7* per sax tenore !
    Si vendono ance selezionatissimissime per sassofonisti che davvero non cercano scuse: Ance François Louis "Excellence" #3 e Ance François Louis "Excellence" #3,5 per sax alto!

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •