Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 92

Discussione: Yamaha YDS 150, cosa pensate di questa novit?

  1. #31

    Data Registrazione
    May 2015
    Localit
    estremo ovest con vista sul golfo
    Messaggi
    1,948
    devo solo convincermi a digerire il contesto estetico... pi lo guardo e pi mi sembra a una protesi ortopedica...
    Yamaha YTS 82Z Custom UL [Ludovico...] Algola MK1 0.105 ref. Bucci - Yamaha YTS 62 MK1 Purple Logo chiver G1 [Gian Battista...] 10M Fan Robusto 0.108 ref. Bucci --- Conn C. Melody New Wonder II 1925 [ Cherubino...] mouthpiece Conn Eagle 0.100 ref. Bucci / Yamaha Wind Controller WX5 / WT11... New Entry ancora in attesa di avere un nome... Tenore Buffet & Crampon S1 ...

  2. #32
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,566
    Effettivamente...anche se in verit lo trovo "raffinato"
    Che poi la campana in ottone ha funzione di risonanza per le vibrazioni trasmesse dallo speaker (posto pi in alto tra l'altro), ma usandolo in cuffia si perde tutto ci, quindi un non sense

    Con i tempi di attesa comunque la vedo dura!

    Questo uno degli ultimi video postati sul tubo con una recensione interessante:

    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  3. #33
    Ieri l'ho provato con un po' di amplificatori in saletta : ottimo risultato. Veramente soddisfatto. Due erano per chitarra e uno per basso (purtroppo non c'era nessun ampli per tastiera che presumo pi appropriato), e escludendo quello per basso che aveva un brutto suono , gli altri 2 (uno un Fender da 60W) sono risultati entusiasmanti : parecchi suoni che in cuffia sembrano finti , amplificandoli perdono quel senso di giocattolo e risultano perfettamente suonabili in un contesto di gruppo. Erano presenti un chitarrista ed un sassofonista non avvezzo a suoni digitali : entrambi con giudizi molto positivi ! Quindi oltre al mio giudizio positivo per quanto riguarda lo studio, si aggiunge quello per un uso, certamente non intenso da parte mia (preferisco sempre il sax ), di utilizzo in gruppo.
    Resta da testarne le potenzialit come midi , ma l sono proprio una capra , mai fatto niente. Ho scaricato Reaper, appena riesco a combinare qualcosa (se qualcuno non fa prima) ....
    Ciao, Martin
    ALTO: Selmer SA2 e GRASSI primi anni 60
    TEN: Yanagisawa T900
    SOPRANO: Cannonball BlackNickel BigBell GlobalSeries Arc
    DIGITAL SAX: Yamaha YDS-150
    Tromba: Jupiter JTR - 300 black
    Flicorno Soprano: COMET ramato

  4. #34
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,566
    Molto bene!
    Il mio appena arrivato ma potr provarlo solo stasera.
    Per il Midi, nel caso non si potesse usare la libreria interna, stavo pensando di amplificare l'uscita cuffie, o entrare direttanente all'ingresso microfonico della scheda audio, ma vedr solo una volta averci messo sopra le mani
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  5. #35
    Restiamo in attesa di una bella recensione
    Tenore R&C R1 jazz

  6. #36
    Citazione Originariamente Scritto da Isaak76 Visualizza Messaggio
    Effettivamente...anche se in verit lo trovo "raffinato"
    Che poi la campana in ottone ha funzione di risonanza per le vibrazioni trasmesse dallo speaker (posto pi in alto tra l'altro), ma usandolo in cuffia si perde tutto ci, quindi un non sense

    Con i tempi di attesa comunque la vedo dura!

    Questo uno degli ultimi video postati sul tubo con una recensione interessante:

    In realt in questo video non sembra affatto male, nonostante la mia ritrosia verso qualsiasi sax elettronico. Aspettiamo che lo provi stasera, sopratutto per avere la sensazione che si ha nel suonarlo.
    L'unica rabbia che posso provare verso di me, quando non riesco a suonare quello che voglio (J.Coltrane)

    Tenore YTS-61; Soprano Amati ASS-62

    DisegniJazz

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,566
    Rieccomi...
    Provarlo con i muscoli facciali anestetizzati dal dentista non il massimo

    Impressioni:
    A primo acchito, alle prime note emesse, si rimane basiti perch pur avendo la consapevolezza di un NON sax, si ha quel momento di disorientamento per via del suo sistema di immissione aria che non permette i normali staccati agendo sull'ancia, quindi occorre capire come fare per raggiungere i medesimi risultati con un'impostazione diversa... un sax digitale, ma non un sax in tutto e per tutto! (e questo si sapeva no?)

    - Il suono:
    I suoni dallo speaker non sono il massimo (anzi fanno cagare), ma migliorano tantissimo in cuffia e dalla sua anche la concorrenza non messa meglio sotto questo aspetto.
    Utile per avere un suono immediato ma le palle cadono presto, meglio usare da subito cuffie o casse esterne
    Per la qualit degli strumenti pensavo peggio onestamente, sono pi o meno tutti decenti se non si hanno grandi aspettative e confermo che il baritono uno dei migliori, ma secondo me lo sono un po' tutti purch si impara a suonare decentemente lo strumento affinando l'espressivit.

    - La meccanica:
    Meccanicamente identico a un sax, nulla da dire, con la differenza che i tasti sono dei pulsanti, quindi occorre avere l'accortezza di premerli fino a fondo e con la giusta pressione, comunque nulla di ch, ci si abitua molto presto.
    L'unico appunto, per la ditteggiatura, potevano aumentare quelle combinazioni di tasti NON usuali per migliorarne il feedback e la simulazione di uno vero, evitando cos di doverle inserire manualmente dopo. Di conseguenza chi abituato a usare scorciatoie, scordatevele ... se non reimpostandole.
    Io per esempio la primissima cosa che ho fatto stata quella di settare il Sol sovracuto come lo eseguo normalmente sul mi Yana.

    - Materiali:
    Per il 70% plastica, 20% ottone (forse anche meno), il resto mix tra elettronica e varie.
    La qualit al tatto comunque buona. C' plastica e plastica, ma questa direi che non assolutamente scadente; la si sente toccandola e picchiettandola con l'unghia. non secca e fragile e anche lei ha una buona timbrica eheh.
    Sotto questo aspetto il Roland AE10 mi aveva un po' deluso.

    - Il becco:
    E' un buon becco ... l'ho provato sul Buescher e suona bene. L'innesto calibrato leggermente pi largo rispetto ai becchi tradizionali, ma col sughero deformabile di un normale chiver non vi sono problemi, l'esatto contrario invece (con un becco per sax) non cos immediato; entra ma con un po' pi forza, alla fine entra e suona allo stesso modo.

    - Emulazione perfetta?
    Secondo me se realmente volevano emulare un sax avrebbero dovuto creare sistemi a sensori differenti, invece in questo modo il becco in dotazione non aiuta il raggiungimento degli stessi obbiettivi e per farlo occorre seguire strade differenti che ovviamente si contraddicono per lo studio vero e proprio del sax... mi spiego meglio!
    Esempio: Su un sax tradizionale lo staccato viene eseguito con piccoli colpi di lingua sull'ancia, cos come il totale blocco dell'aria;
    su questo sax invece non cambia nulla agendo sull'ancia (se non la pressione e conseguentemente il volume) e per poter eseguire un buon staccato occorre chiudere il flusso d'aria dalla faringe colpendo il palato col dorso della lingua ( pi grossa e fa da tappo).
    Quindi superate queste accortezze tecniche, sincronizzazione lingua con pressione tasti, si pu dire che il risultato simile a un sax reale, ma siamo lontani dalla definizione emulazione perch sarebbe pi una simulazione! ... oh mamma che ho detto!

    - Conclusioni:
    Se l'intenzione quello di acquistare questo strumento per emulare al 100% un sax, scordatevelo!
    Tuttavia, se volete restare in esercizio con la ditteggiatura, studiare senza disturbare nessuno, approfondire le improvvisazioni senza causare depressione alle persone circostanti, per semplice divertimento, o smanettare con suoni differenti senza dover imparare un nuovo strumento, allora questo un'ottima alternativa!

    Personalmente a me piace! Va capito e studiato per migliorarne l'esecuzione, ma oltre agli approfondimenti tecnici tutto il resto immediato fin dai primi minuti di utilizzo, quindi da parte mia promosso!
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  8. #38

    Data Registrazione
    May 2015
    Localit
    estremo ovest con vista sul golfo
    Messaggi
    1,948
    ...intanto grazie per la descrizione, e un augurio di buon divertimento... nel frattempo, ci penso... z' ...
    Yamaha YTS 82Z Custom UL [Ludovico...] Algola MK1 0.105 ref. Bucci - Yamaha YTS 62 MK1 Purple Logo chiver G1 [Gian Battista...] 10M Fan Robusto 0.108 ref. Bucci --- Conn C. Melody New Wonder II 1925 [ Cherubino...] mouthpiece Conn Eagle 0.100 ref. Bucci / Yamaha Wind Controller WX5 / WT11... New Entry ancora in attesa di avere un nome... Tenore Buffet & Crampon S1 ...

  9. #39
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,566
    In questi giorni sto smanettando parecchio e siccome al momento nessuno ha approfondito il discorso Midi e registrazione, prover a farlo io.

    - Innanzitutto elenco le connessioni presenti sull' YDS-150:
    N.1 - Presa cuffie da 3,5 mm (1/8")
    N.1 - Aux In da 3,5 mm (1/8")
    N.1 - Porta Micro-Usb

    La presa cuffie riproduce sia ci che si sta suonando, sia la fonte in ingresso all'AUX-In permettendo cos di suonare sopra una base musicale.
    La porta USB invece ha 2 funzioni; quella di alimentazione se non si dispone di 4 pile AAA e quella di Controller Midi nel caso si collegasse un PC o un'Expander Midi.

    - Registrazione, come fare?:
    Su Youtube spesso si sentono registrazioni effettuate tramite microfoni esterni al solo scopo dimostrativo rendendo meglio l'idea di come funziona lo speaker dello strumento, ma ovviamente la qualit sar piuttosto bassa, senza contare i clip dei tasti, quindi per una registrazione seria occorre seguire 2 strade....


    1. E' un Controller Midi quindi si collega a un PC tramite USB, tuttavia in questo modo si perdono i suoni dello strumento e occorrer usare dei VST, AU, o qualsiasi altro formato plugin.
      Io possiedo un iMac quindi l'unica prova stata con GarageBand e Logic Pro X e in entrambi i casi funziona esattamente come una tastiera usb esterna.
      L'unica accortezza quella di mettere a zero il volume del YDS-150 perch altrimenti continuerebbe a suonare tramite lo speaker.
    2. Se invece non si vuole perdere i suoni incorporati, sono arrivato alla conclusione che la scelta migliore quella di collegare direttamente l'uscita cuffie a un'ingresso microfonico della scheda audio senza alcuna perdita di qualit (tramite cavo jack-jack), perch in questo modo permette un'aumento di guadagno del segnale cuffie gi basso di suo e col gain della scheda si ha un controllo completo evitando clipping e distorsioni (in pi possibile regolare anche il volume dello strumento a piacimento).


    Posto un'esempio audio semplice semplice che mi son divertito a registrare in meno di 5 minuti ... ho perso pi tempo ad attrezzare che il resto

    Ho usato il 2 metodo, collegamanto all'ingresso Mic e la scelta suoni ricaduta sul Duo sax Tenore + Baritono ... secondo me rende assai

    Test Yamaha YDS-150 - Pirate of Caribbean

    Isaak76 Test Yamaha YDS 150 - Pirates Of Caribbean


    Qua invece uno standard.

    Isaak76 Watermelon Man - Herbie Hancock (Yamaha YDS 150)


    Pi lo suono pi prendo confidenza e pi mi piace!
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  10. #40
    E a me viene sempre pi desiderio di suonare in orari impossibili, magari dopo una giornata difficile...
    Mi sto convincendo a risparmiare qualcosa per l'acquisto. Non che sul mercatino ci sia gi un esemplare
    usato a prezzo conveniente? :))
    alto yamaha
    imboccature/ berg larsen / dukoff
    ance rico / bari

  11. #41
    Buongiorno a tutti, sono molto interessato a questo strumento, al solo scopo di far pratica in ore serali/notturne. Il mio obiettivo quello di suonare sopra basi musicali jazz (uso generalmente le basi aebersold) che ho sul mio smartphone in formato MP3, in modo da sentire insieme in cuffia sia ci che suono che la base musicale. Vorrei farlo nella maniera pi semplice possibile, senza l'impiego di troppi cavi.

    Posso collegare il mio smartphone android allo strumento via USB, mandare la base sentire il tutto in cuffia? Altra domanda, non ho intenzione di usare batterie e spero che lo smartphone alimenti lo YDS, come accade ad esempio per il Roland AE05, cos?.

    Altrimenti posso usare il collegamento bluetooth per fare la stessa cosa (in questo caso forse l'inverso, cio lo YDS manda il suono allo smartphone e quindi devo collegare le cuffie allo smartphone?), o la latenza eccessiva?

    Ci sono altri metodi?

    Grazie per l'aiuto.

  12. #42
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,566
    Ciao,
    Non avendo un cavo di collegamento Usb per lo smartphone, non so se pu funzionare, magari qualcun'altro ha provato...
    Senza impazzire basterebbe un cavo jack-jack che dall'uscita cuffie del telefono entra nell'Aux-in dello strumento e poi le cuffie in uscita.

    Il bluetooth al momento l'ho usato solo per la connessione all'App.
    Avevo fatto una prova collegando un trasmettitore BT all'uscita cuffie accoppiato a casse esterne, ma in quel caso la latenza era troppa.
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  13. #43
    L'avatar di HAL9000
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Localit
    Montagnana di Serramazzoni (MO)
    Messaggi
    72
    mi permetto un commento, anche se sono molto poco presente sul forum (pi che altro leggo, che mi sembra che la maggior parte di voi sia pi "avanti" del sottoscritto e quindi ho sempre paura di dire boiate o comunque cose scontate), ma in questo caso....

    a mio parere il grosso limite di questi oggetti di nuova generazione che non hanno il controllo di intonazione (il pitch-band) sul bocchino, come invece aveva il WX7, del quale sono utilizzatore fin dall'uscita nell'87;
    e non mi sembra cosa da poco rinunciare all'intonazione, sia dal punto di vista "didattico" che espressivo...

    per me il WX7 rimane insuperato per quanto riguarda il feeling, la similitudine nell'uso, con un vero sax

    my two cents...
    HAL9000
    "non vorrei mai far parte di un club che annovera tra i suoi iscritti gente come me"
    S:Grassi Concertino A:Alysee
    T:Selmer S.A. 80II midi-interfaced B:R&C anni 30 "da banda"
    Yamaha WX7

  14. #44

    Data Registrazione
    Dec 2020
    Localit
    estero ultraperiferia
    Messaggi
    3
    grande macchina il wx 7. certo il sensore all'ancia era delicatissimo, e - almeno a gusto mio - molto lontano dal funzionamento di un sassofono vero, tanto vale(va) disattivarlo e dedicarsi ad altro - per esempio ai tre o quattro portavoce... two cents more.
    Molti sono i cattivi sassofoni. I cattivi sassofonisti sono di pi.

  15. #45
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,566
    Per i possessori del Yamaha YDS-150 posso dare una dritta per il supporto a campana...



    Inizialmente avevo provato lo stand K&M 15290 per Sax Soprano, ma avendo un cono piuttosto lungo e largo non permetteva un'appoggio a fine corsa, tuttavia il vero problema era il tubicino di scarico all'interno della campana che veniva schiacciato, ostruendo l'uscita della condensa accumulandosi all'interno.
    Quindi la soluzione alternativa quella del K&M 15213 per Tromba che ha un cono pi basso, sottile e non crea problemi al tubo (facendo ugualmente un po' di attenzione nell'inserimento).
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •