Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 90

Discussione: Yamaha YDS 150, cosa pensate di questa novità?

  1. #46
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    E questa è l'ultima fatica in chiave classica! ... non si vive di solo Giass

    Ho collegato l'YDS via Midi utilizzando i banchi suoni a disposizione e nel contensto il "flauto orchestrale" è quello che si sposava meglio.

    Un po' di Mozart e poi tutti a nanna

    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  2. #47
    Bello
    Tenore R&C R1 jazz

  3. #48
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Dopo un mesetto di utilizzo intenso posso ritenermi soddisfatto dell'acquisto.

    Certo, continuerò a ripeterlo, non può sostituire un sax in tutto e per tutto, ha i suoi limiti ovviamente, ma ha anche molti pregi se non lo si contestualizza come sostituto puro ... è uno strumento digitale e va usato come tale, punto e basta!

    In questi giorni però ho fatto degli esperimenti. Durante l'esecuzione di un brano tipicamente per violino e selezionato come strumento appunto un violino (da Logic), ho notato che riprodurre quel tipo di dinamiche e continuità con uno strumento a fiato è veramente stancante, pur diminuendo a zero sia la resistenza che la risposta al soffio.
    A quel punto ho provato a montare un'ancia vera strausata del 2 e il feeling è cambiato considerevolmente.

    In questo strumento l'ancia non ha alcuna valenza a livello funzionale e di fatto quella in dotazione è di plastica abbastanza spessa (che sia un 10 come grado?), difficile chiudere il flusso d'aria appoggiando la lingua, se non tappando in tutti i sensi la fessura, in più durante la pulizia a fine sessione ho notato molta condensa sul piano del becco e questo è indice che le 2 parti (o una delle 2) non sono perfettamente piane, comportando in questo modo anche uno spreco di "aria".

    Tuttavia montando un'ancia vera risulta perfettamente uniformata (aderente senza alcuna perdita) e la sensazione è più realistica sopratutto sugli staccati (forti e deboli) perchè si agisce direttamente su di essa con la punta della lingua (come un sax normale), grazie alla maggior morbidezza e flessibilità.

    Quindi parere mio, con un'ancia vera abbastanza leggera si ha un feedback più realistico che si avvicina di molto a un sax e per lo studio serale è sicuramente un'aiuto in più

    P.S. Per i possessori di tale strumento, un consiglio che posso dare per la pulizia una volta finito di usarlo, è quello di rimuovere il becco, asciugare con un panno il beccuccio di innesto e soffiarci dentro energicamente perchè in questo modo tutta la condensa residua uscirà a fiotti dal tubicino di scolo posto all'interno della campana ... poi si riasciuga tutto
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  4. #49
    Esiste la possibilità di usare lo strumento in concerto collegandolo al mixer della band e trattarlo alla stregua di un qualsiasi altro strumento? Grazie
    Alto Yanagisawa A9930
    Alto Yanagisawa A901
    Tenor Yanagisawa T992
    Tenor Yanagisawa T990u
    Soprano Yamaha 675/ Curvo Borgani Mod.Croma
    Roland AE-10 Aerophone

  5. #50
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Collegandolo all'ingresso microfonico del mixer (che é preamplificato) é possibile!
    Io lo uso in questo modo collegato alla scheda audio quando mi serve la libreria suoni dello strumento.
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  6. #51
    Ciao isaak76, visto che possiedi questo sax digitale che mi ha incuriosito molto potresti darmi dei consigli?
    Io vorrei usarlo per continuare a studiare nelle ore notturne (Dio mi ha donato un bellissimo bambino ma il tempo purtroppo per suonare si è ridotto di molto), lo consiglieresti per emulare nei passaggi di "tecnica" un sax? (Io uso Alto) o mi ritroverei a studiare con una impostazione che poi nn mi darebbe questi enormi progressi passando al contralto? La pressione dei tasti che bisogna fare ho notato è più netta rispetto al sax reale o mi sbaglio?
    Inoltre collegato al mixer in uscita dalle casse volendolo utilizzare in qualche rara occasione come sax soprano rende davvero o è troppo "finto" come suono?
    Grazie

  7. #52
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Ciao Niker4,
    La meccanica é esattamente quella di un sax soprano con piccole differenze di inclinazione del castelletto Sib e d'altezza delle palmari, ma tradotto in pratica una volta presa la mano é molto più comodo di un sax vintage.
    La pressione deve essere decisa (non necessariamente forte) per via degli interruttori interni e questo secondo me aiuta nella precisione quando si ritorna al sax normale.
    Quindi sotto l'aspetto meccanico e ergonomico lo consiglio per esercitarsi nelle ore notturne, mentre per l'emissione é un'altra storia.
    Come dicevo nei post precedenti montando un'ancia per contralto la gestione degli staccati si avvicina di molto alla realtà e di fatto al momento uso solo quelle vere perché ne migliora il feeling.
    Ad ogni modo scordati i vibrati labbiali e le modulazioni (per questo c'è l'apposito joystick).

    I suoni che reputo accettabili sono i flauti, l'armonica, sax baritono e tenore ... il contralto non ci siamo e il soprano anche quello é abbastanza finto, migliora con un pò di effetti, ma se l'intenzione é emulare un sax vero, allora no! invece se ti vuoi avvicinare a Kenny G prendilo al volo


    https://youtu.be/8m4QHybWcGA
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  8. #53
    Grazie mille della precisa risposta.
    A questo punto sono abbastanza tentato, effettivamente il soprano è molto alla "Kenny G", cosa che onestamente per una possibile e molto sporadica esibizione nn sarebbe male.
    Stavo per comprare un soprano di marca thomann tss 350 x giocare un po' e tenerlo x queste eventuali e possibili esibizioni fermo restando che suono sempre l'alto, però con un soprano vero nn risolverei il problema del "tempo di studio" anzi....dimezzerei quello del contralto. Il dilemma persiste, la volontà di avere un soprano vero nelle mani x divertirmi un po' è forte, ma sicuramente adesso ho meno dubbi sulla gestione della cosa grazie alle tue risposte.

  9. #54
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Bene mi fa piacere
    Tieni anche presente che il soprano, più delle altre taglie, richiede uno studio costante, quindi devi capire bene le esigenze e le varie possibilità di utilizzo.
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  10. #55
    Ed eccoci qua.....decisione presa.....un po' di soldini che volano via ed uno yamaha yds 150 in arrivo a casa.
    La priorità è la possibilità di studiare passaggi di tecnica per migliorare sul contralto in qualsiasi momento (tenendo presente che con il piccolo i momenti consoni sono in fasce orarie molto variabili).
    X il soprano aspetteremo o valuteremo se lo Yamaha potrà (per le mie finanze me lo auguro) sopperire alla volonta di suonare qualcosa con il soprano.
    Detto ciò isaak ho bisogno di te ancora.
    Allora di cuffie ne abbiamo, poi cosa mi può servire??
    Un cavo maschio maschio jack 3.5/3.5 per collegare lo Smartphone con qualche base in aux in???

    Poi per collegarlo al mixer/scheda audio cosa mi può servire??

  11. #56
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Bene ottima scelta!

    Si il cavo per lo smartphone è quello, mentre per il mixer è maschio-maschio jack 3.5/6.3 (che sia mono o stereo non importa, nel dubbio prendilo stereo) da collegare preferibilmente all'ingresso microfonico, altrimenti ti occorrerebbe un preamplificatore causa segnale basso.

    Visto il tempismo eccovi una nuova registrazione ...

    Copio pari pari il post messo su facebook, si tratta di un'opera lirica dove ho utilizzato l'YDS con connessione MIDI e usato una sezione ad archi come banco suoni.

    "Meditation", è un'intermezzo dell'opera lirica "Thaïs" di Jules Massenet per violino, narra di una cortigiana (Thaïs appunto) che abbandona la strada della lussuria e del piacere dopo l'incontro col monaco Nathanael che, a sua volta si innamora di lei, ma lei dopo il periodo di riflessione ritrova la salvezza spirituale.



    P.S. Usare uno strumento a fiato come fosse un violino è pressocché impossibile


    Qua ho corretto alcune parti fuori sincrono ... colpa mia in fase di editing..

    https://soundcloud.com/isaak76/jules...et-thais-thais
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  12. #57
    Vedo che ti stai divertendo eh....ahahahah.
    Bello bello, complimenti.
    Per il mixer potrei optare anche ad un cavo maschio 3.5 - canon ...che dici?

  13. #58
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Si penso di si! cambia il tipo di connettore ma l'l'utilizzo finale rimane quello.
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  14. #59
    Arrivato, provato e suonato il più possibile.
    Che dire....davvero ben fatto, ben oltre le aspettative.... diteggiatura che emula perfettamente un sax (forse un po' le note alte poco corrispondenti, almeno al contralto, per il resto davvero un ottimo strumento per studiare in "silenzio" e nn solo.
    Fatta qualche registrazione e davvero alcuni sax sono molto vicini alla realtà, quindi una valida opzione in qualche sporadico caso di necessità.

    Per chi lo possiede:
    Come Consigliato da isaak ho montato subito ancia vera trovando miglioramenti nello staccato, in alcuni casi però riscontrate anche voi difficoltà nell'emissione?? O meglio le note ovviamente escono, ma sento una forte "ostruzione"...mi sa allenerò ancora di più il diaframma.
    Poi nn ho ben capito come funziona la vibrazione di feedback....sullo staccato ok, ma in alcuni casi (con ance morbide) ho avuto feedback vibrazione durante il suono con conseguente mancata emissione.... vabbè successo solo un paio si volte all'inizio. Cmq più lo suono e più mi innamoro, ho suonato già più tempo di quanto nn facessi in 7gg e lo possiedo da sole 24 ore ahahah

  15. #60
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,550
    Ottimo!
    Con l'ancia vera devi stare attento a come inclini lo strumento; infatti mi è capitato che suonando da seduto per comodità avevo mantenuto lo strumento molto vicino al corpo, ostruendo inconsapevolmente il flusso d'aria per via dell'inclinazione quasi parallela (chiudevo l'ancia col labbro). Corretta la postura poi non si è più presentato il problema.
    Volendo puoi modificare la sensibilità al soffio per una maggiore o minore ostruzione, ad ogni modo oppone più resistenza quando si cerca di suonare forte, quindi è anche un buon allenamento.

    Hai avuto problemi con l'accoppiamento allo smartphone?
    Soprano: Yamaha Yss-475II
    Jody Jazz HR 6* - Selmer S90-180
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Otto Link Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7
    Tenore: Grassi Professional '86
    Otto Link STM 6*

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •