Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Postura corretta sax Baritono

  1. #1

    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    San Michele Salentino (BR)
    Messaggi
    210

    Postura corretta sax Baritono

    Buongiorno a tutti i sassofonai del forum!

    Sono un professionista e ormai da tre anni mi sono convertito al sax baritono. Lo suono con diversi gruppi in Italia e all'Estero, ci suono su grandi e piccoli palchi, diversi generi musicali. Tutto bellissimo, ma ho un problema: la postura.
    Ho provato imbracatura, saxholder, quell'altro fattapposta coreano che scarica il peso sui trapezi. Niente, non riesco a trovare il giusto equilibrio. Forse perché di fondo non ho una postura corretta nell'imbracciare questo sassofono.
    C'è qualcuno qui sul forum che è andato a fondo alla questione? Esiste un modo corretto, anche se ovviamente soggettivo, di suonare il sax baritono?

    Ho comunque intenzione di farmi dare dei consigli, strumento alla mano, dall'osteopata e dal fisiatra. Ma nel frattempo mi piacerebbe avere feedback di altri colleghi.

    Aggiungo, suono un baritono Conn Transitional (1931), peso di circa 7kg.

    Giovanni
    Jouanns
    Sax Soprano T.K. Yardbird - Fiorani Handmade (White Surprise)
    Sax Alto Selmer Mark VI - Marmaduke 7 / Brilhart Ebolin 50s
    Sax Tenore Conn - Gregory Handmade 50s
    Sax Baritono Conn Transitional (Chu Berry - 12M) - SYOS Mouthpieces

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,809
    Non so cosa intendi per “quell’altro coreano fattoapposta” , ma se intendi la Balam Wimory io con il Bari R&C R1Jazz discendente al La molto più pesante del 12M uso proprio quella, il modello nuovo peró, “Balam Premium” che non è solo più bella ma ha una miglior regolazione .
    La usavo anche sul 12M senza alcun problema ma c’e da dire che non sono professionista e suono a casa per diletto mentre in banda siamo una specie di orchestra e sto seduto


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  3. #3
    Ciao Giovanni!
    Mi sa che ho già risposto al tuo post su Facebook, però mi fa piacere continuare la discussione anche qui.
    Copio la risposta che ti ho dato prima, così magari anche altri possono dire la propria a riguardo.

    <Credo sia importante trovare il giusto confort con l'imbracatura, regolando gli spallacci in modo che il peso sia distribuito alla pari su entrambe le spalle. Dopodiché regoli la distanza del sax dal corpo in modo che non carichi troppo peso né sulla mano dx né sulla sx altrimenti iniziano i dolori dovuti al peso. Se usi un'imbracatura come quelle della BG, hai un buon margine di regolazione e riesci a scaricare il peso dalle spalle alla schiena con una postura corretta. Anche il consiglio delle gambe non rigide è valido. Questa è un po' quello a cui sono arrivato io da mingherlino suonatore di baritono.>

    Ora che hai parlato del saxholder e ho visto che usi anche il Balam, posso aggiungere che entrambi questi due sono comodi per alcuni aspetti, negati per altri usati con il baritono.
    Il saxholder mi sembra troppo fragile per il baritono, personalmente non mi fido.
    Il Balam l'ho usato per un po' di tempo con il baritono ed è abbastanza comodo se suoni da seduto, di meno in piedi, perché il peso del sax fa diventare scomodi gli spallacci in metallo (rivestiti) che si appoggiano sulle spalle. In ogni caso, a me dopo un po' di tempo mi si è allentato il gancio in metallo del Balam, e da quando mi è volato il tenore, non mi fido più. l'ho modificato.

    Prima di spendere soldi per osteopata o altro, prova ad usare una tracolla BG, ci sono anche quelle imbottite.
    Poi altra cosa importante, regolati il chiver del bari in modo che sia fuori asse rispetto al sax. In questo modo il sax lo reggi "storto" sul fianco, ma chiver e becco arrivano diritti e comodi alla tua bocca.

    Sax Tenore: R&C R1 Jazz Solid Copper - Theo Wanne Gaia, 6*
    Sax Alto: R&C Deluxe - Theo Wanne NY Bros, 8
    Sax Soprano: Maxtone, Selmer S80, E
    Flauto Traverso: Yamaha 221

    Sax Tenore Borgani anni '70 e sax alto Borgani Croma.

  4. #4
    Io con il SaxHolder in realtà mi trovo molto bene con il baritono. E' uno Yanagisawa WO10.
    Sax tenore: Selmer MKVI;
    Sax soprano: Yamaha Yss 82zrs (silver);.
    Sax baritono: Yanagisawa B-WO10.

  5. #5
    è un post un pò vecchio..ma rispondo così che forse potrà essere utile a qualcuno..
    Ho avuto diversi baritoni e diverse imbragature, praticamente tutte quelle citate..il problema per me è sempre stato la superficie di contatto col corpo delle suddette..nel senso che nell'immediatezza il sollievo era evidente, ma con il passare delle ore e dei giorni quasi tutte le suddette premevano su dei punti della schiena/spalle/collo cruciali..c'è da dire che sono piuttosto magro..quindi forse, per una persona con una corporatura più robusta il problema non viene fuori.. l'unica tracolla che mi permette di suonarlo per ore e con libertà di movimento è la Ergonomic System free neck (https://www.thomann.de/be/ergonomic_...eneck_8.1k.htm) proprio perchè su di me riesce a distribuire su tutto il corpo il peso dello strumento, senza creare punti che alla lunga sono irritabili e quindi produrre delle contratture di compenso.
    altra cosa fondamentale è che cerco di lasciare il sax "appeso" e poi con il minimo sforzo adattarlo al mio corpo; questo comporta una leggera postura asimmetrica con rotazione del busto/spalle accompagnando con il bacino e le gambe.
    se passo tanto tempo in questa posizione quando smetto di suonare faccio un pò di allungamenti/rotazioni nel senso opposto.
    quando mi esercito a casa uso un puntale non fisso (questo https://www.thomann.de/it/saxrax_sax_stick_seated.htm) che mi da la possibilità di muovermi e di non stare in posizioni fisse per ore.

    comunque per quanto mi riguarda il baritono più comodo, equilibrato e leggero è il conn chu berry/12m, ma questo è una questione personale..molto comodo e più centrale è il buescher. I discendenti per me sono scomodissimi...o forse non li ho suonati a lungo per adattarmici..

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •