Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 31

Discussione: audio technica at 2035

  1. #1

    audio technica at 2035

    Ciao ragazzi, ho visto recentemente un filmato di Max Ionata che registrava in studio con un AT 2035 audio technica. Diceva che ne aveva provati diversi durante un suo lavoro in Portogallo e che gli erano piaciuti molto e quindi ne ha acquistato uno. Dal filmato il suono e' bello pulito. Qualcuno di voi ce l'ha o ne sa parlare? Il prezzo e' anche piuttosto abbordabile (149euro)
    Presidente del SottoClub SA 80 Serie I
    socio onorario del club Mark VI Society

    tenor sax:

    Selmer SA80 serie I
    Grassi T460 Jazzy line

    sopr.sax:
    R&C R1

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,481
    Ciao STE,
    recentemente avevo consigliato a un amico diversi microfoni con un buon rapporto qualità prezzo e nella lista avevo inserito l'AT2020, che è il fratello minore dell' AT2035, ma è pur sempre un prodotto estremamente valido e versatile.
    L'AT2020 lo usa mio cuggggino per i suoi podcast e videoconferenze varie e avendo avuto modo di provarlo confermo anche per questo modello la pulizia del suono e una certa dose di "chiarezza".
    L'AT2035 mi spiace ma non l'ho testato con mano, ma dalle comparazioni trovate su youtube sembra fornire maggior ricchezza di colore rispetto all'AT2020, ma attenzione perchè sembra lavorare meglio solo su alcune gamme di frequenze, mentre su altre sono estremamente simili.

    Nell'attesa che qualcuno del forum fornisca un'esperienza diretta, ti linko uno dei video comparativi... ma ne trovi molti altri.
    https://www.youtube.com/watch?v=QHSCxVhbZxk
    Soprano: Yamaha Yss-475
    Jody Jazz HR 6*
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Ottolink Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  3. #3
    I due microfoni sono molto simili.

    L'AT2035 ha in più un high pass filter e un pad (-10 dB).
    In più, l'AT2035 arriva di serie con il ragno. L'AT2020 arriva con una clip normale.


    Ionata ha una grande esperienza in studio l'audio dei filmati registrati in casa è comunque "trattato in maniera professionale".
    Se la ripresa è buona e l'audio registrato è buono... sul suono ci si può lavorare. Poi lui è Ionata...


    Secondo me, ti conviene definire cosa ti piace a livello di suono, poi anche i 200/300€ hai una giugla di opzioni.

  4. #4
    grazie Emiliano e Alessio. Mah, io ora in stanza uso un AKG c3000 (ce l'ho da diversi anni) e mi trovo molto bene su voce e altri strumenti ma sul sax a mio giudizio e' eccessivamente medioso. Non sento il soffio del sax, devo sempre agire sull'equalizzazione del software (logic o garage) per avere un suono meno pieno di medi. Ho provato diversi posizionamenti del microfono quando registro ma non avverto differenze sostanziali sulla caratteristica della registrazione. Quindi vorrei provare a utilizzare un microfono diverso che mi dia un pelo di brillantezza in più senza perdere il corpo del tenore e soprattutto la naturalezza del suono, non so se mi spiego. Cerco anche poi un microfono a clip con le stesse caratteristiche ma per quello vedro' più avanti.
    Presidente del SottoClub SA 80 Serie I
    socio onorario del club Mark VI Society

    tenor sax:

    Selmer SA80 serie I
    Grassi T460 Jazzy line

    sopr.sax:
    R&C R1

  5. #5
    mi accodo a questo post...scartato l'acquisto dell'akg c414...troppo costoso e troppo per un uso home studio...su un badget di 200/300 euro cosa consigliano gli esperti? per registrare in home studio (stanzetta non trattata acusticamente) sax,voce,percussioni (udu,cajon,sonagli,ecc.)....grazie!....per stefano dove lo vendono il AT2035 a 149 E ?....da strumentimusicali.net non è disponibile....

  6. #6

  7. #7

  8. #8

  9. #9
    Grazie!..in rete parlano molto bene dei mic ASTON...ottime recensioni...

    Citazione Originariamente Scritto da hobbysax Visualizza Messaggio

  10. #10
    Secondo me in un ambiente non trattato va più che bene un AT2035 (anche se non l'ho mai usato ma ci sono molte registrazioni su youtube da poter ascoltare)..... non serve spendere cifre più esose nell'home recording perchè quello che secondo me è indispensabile è un buon lavoro in postproduzione tenuto conto che inevitabilmente ci sono riflessioni da tutte le parti che snaturano il mic. Chi sa fare un ottimo lavoro in post riesce quasi ad emulare microfoni ben più costosi già solo equalizzando il suono. Diverso è il discorso se si registra in un ambiente trattato e diverso secondo me sarebbe il discorso se il mic dovrebbe anche registrare strumenti debolucci come per esempio un chitarra acustica..
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Vandoren Java T45, Syos Chad LB 7.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •