Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Yanagisawa tenore WO10/WO20 chi ce l'ha e vuole parlarne?

  1. #1

    Yanagisawa tenore WO10/WO20 chi ce l'ha e vuole parlarne?

    Ciao, qualcuno di voi possiede un tenore Yanagisawa WO10 o WO20 in bronzo e vuole parlarne? Non ho trovato molti pareri sul forum (magari ho cercato male) e mi piacerebbe sapere come vanno questi due strumenti. Sto meditando l'acquisto ma non ho ancora le idee chiare... youtube mi confonde ancora di piu'.

    Grazie!
    Emanuele

  2. #2
    Io ho il baritono Wo10, non il tenore.
    È uno strumento molto piacevole da suonare per la sua meccanica molto prestante, per la sua ergonomia generale e per il suono.
    Un ottimo strumento.
    Se cerchi uno strumento moderno, procedi pure. Ovviamente provalo, prima!
    Sax tenore: Selmer MKVI;
    Sax soprano: Yamaha Yss 82zrs (silver);.
    Sax baritono: Yanagisawa B-WO10.

  3. #3
    grazie mille, ma mi interessava un parere proprio sui due modelli di tenore, se per caso qualcuno ne ha esperienza diretta o anche solo qualche soffio fatto in negozio o da un amico

    ciao!
    E

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,479
    Li provai qualche anno fa ma non troppo a fondo, tuttavia la differenza timbrica era abbastanza chiara.
    Meccanicamente identici, il wo10 in ottone dava quella sensazione di maggior immediatezza con un focus diretto e brillante.
    Mentre il wo20 in bronzo conferiva quella pienezza armonica più avvolgente ma ben presente su tutto il registro.
    Sono 2 strumenti simili ma diversi nell'anima e devi capire te provandoli quali senti meglio.

    Personalmente aveva preso di più quello in bronzo e in futuro sarei molto tentato per l'Alto wo20...
    Soprano: Yamaha Yss-475
    Jody Jazz HR 6*
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Ottolink Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Isaak76 Visualizza Messaggio
    Li provai qualche anno fa ma non troppo a fondo, tuttavia la differenza timbrica era abbastanza chiara.
    Meccanicamente identici, il wo10 in ottone dava quella sensazione di maggior immediatezza con un focus diretto e brillante.
    Mentre il wo20 in bronzo conferiva quella pienezza armonica più avvolgente ma ben presente su tutto il registro.
    Sono 2 strumenti simili ma diversi nell'anima e devi capire te provandoli quali senti meglio.

    Personalmente aveva preso di più quello in bronzo e in futuro sarei molto tentato per l'Alto wo20...

    grazie! opinione molto importante

    tempo fa (si parla del 2005-2006) avevo provato per un'oretta circa i tenori della serie 90x in ottone e bronzo e non mi avevano affascinato per nulla, soprattutto quello di bronzo mi pareva fermo su una timbrica calda e ricca ma totalmente immobile su quel suono, poco malleabile, mentre la versione in ottone piu' brillante si prestava ad essere plasmata in base alle necessita'... pero' all'epoca suonavo ancora maluccio e soprattutto non avevo ancora un suono decente al tenore (che mi e' venuto fuori qualche anno dopo con lo studio, e con il mio Mark VI attuale) quindi le impressioni che mi sono fatto 15 anni fa non sono molto attendibili oggi... la serie WO invece mi pare molto ben fatta, possiedo un alto WO1 da 4 anni ed e' un portento, per questo mi piacerebbe sapere se anche i tenori hanno avuto migliorie significative (a parte quello che si dice sulla carta) da qualcuno che ci ha soffiato dentro di persona, in attesa di poterci soffiare dentro anche io :)

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Isaak76 Visualizza Messaggio
    Li provai qualche anno fa ma non troppo a fondo, tuttavia la differenza timbrica era abbastanza chiara.
    Meccanicamente identici, il wo10 in ottone dava quella sensazione di maggior immediatezza con un focus diretto e brillante.
    Mentre il wo20 in bronzo conferiva quella pienezza armonica più avvolgente ma ben presente su tutto il registro.
    Sono 2 strumenti simili ma diversi nell'anima e devi capire te provandoli quali senti meglio.

    Personalmente aveva preso di più quello in bronzo e in futuro sarei molto tentato per l'Alto wo20...
    Non sui tenori, ma sui contralti ho avuto la stessa sensazione, e alla fine ho optato per il 992 (vecchia serie in bronzo). Caldo, corposo, avvolgente, sale con una facilità disarmante e sulle basse sembra un tenore in miniatura. Impressionante.
    S.S. Yss 675 + Aizen SO 8 + Ottolink Tone Edge 7* (mod. Slant by Borgianni)
    A.S. Yanagisawa A-992 ul + Mayer 6M (mod. NY by Borgianni) + Ottolink Tone Edge 7 (mod. Slant by Borgianni)
    T.S. Selmer Mk VI 115*** + Aizen SO 7* Ref Borgianni
    B.S. Yanagisawa B-901 (UL by Doc. Sax.) + JJ ESP 8 (prima dell'incidente, ora sarà 9*), resuscitato by Borgianni

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,479
    Citazione Originariamente Scritto da manupassero Visualizza Messaggio
    tempo fa (si parla del 2005-2006) avevo provato per un'oretta circa i tenori della serie 90x in ottone e bronzo e non mi avevano affascinato per nulla, soprattutto quello di bronzo mi pareva fermo su una timbrica calda e ricca ma totalmente immobile su quel suono, poco malleabile, mentre la versione in ottone piu' brillante si prestava ad essere plasmata in base alle necessita'...
    Proprio in quel periodo presi il T901 preferendolo meccanicamente a un Yamaha 62 (questioni di ergonomia), e gli attuali (intendo i Wo1) sono migliorati ulteriormente (alcune modifiche meccaniche), più ancora i Wo10 dove è stata modificata anche la composizione della lastra ... diciamo che preferisco l'ultima serie rispetto ai 9xx, ma i prezzi sono levitati troppo e lo dico in generale, non solo in casa Yanagisawa.
    Ad ogni modo causa piccolo incidente di percorso cambiai il Chiver con uno in bronzo della serie 992 notando un buon cambiamento e per questo che prediligo maggiormente i bronzati.

    Prima di provare la serie Wo, avevo avuto la possibilità di testare anche un Selmer Reference 36 (satinato), ricordo avesse un pelo più corpo in generale e bassi più profondi, ma non poi così tanto da giustificarne la differenza di prezzo, probabilmente la differenza la faceva la continuità sui registri ... in pratica il Selmer era più lineare, aspetto che Yanagisawa ha risolto appunto con la serie Wo. Purtroppo quest'ultimo aspetto non ho ancora avuto modo di testarlo con entrambe le marche assieme.
    Soprano: Yamaha Yss-475
    Jody Jazz HR 6*
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Ottolink Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35 & V16 T7

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da manupassero Visualizza Messaggio
    Ciao, qualcuno di voi possiede un tenore Yanagisawa WO10 o WO20 in bronzo?
    (...) Sto meditando l'acquisto ma non ho ancora le idee chiare... youtube mi confonde ancora di piu'.

    Grazie!
    Emanuele
    Ma non avevi già preso i Lupifaro, sia alto che tenore?

  9. #9
    Sostenitore SaxForum L'avatar di Bronx
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Bassano del Grappa/Vicenza
    Messaggi
    377
    Rispetto alla tua domanda posso soddisfare due requisiti su tre.
    Possiedo uno Yana A992UL, pertanto un alto top di gamma nato slaccato della precedente serie e mi ritrovo in tutte le considerazioni fatte finora, in particolare a riguardo del bronzo.
    Con schu di questo forum mi ero confrontato poi sul T992UL: lo aveva provato da Damminelli e gli era piaciuto molto, tanto che avevo pensato di andare a provare lo strumento (usato seminuovo nel 2016).
    Relativamente all'alto posso confermare la voce profonda, l'intonazione, la solida costruzione e l'ergonomia, anche se rispetto al mio serie uno il castelletto del mignolo destro (do# e re#) è orientato diversamente (non è meno confortevole, è solo diverso).
    Perché ti sto scrivendo visto che non possiedo un tenore Yana? Per spingerti a provarlo.
    Lascia stare YouTube, prova tu lo strumento e considera anche la precedente serie 992 (meglio se usata o se nuova ma meno onerosa).
    Alto: Selmer Super Action 80 Serie I argentato 372xxx (1985)
    Tenore: Selmer Mark VII argentato 264xxx (1977)
    Set-up: studio...

  10. #10
    Citazione Originariamente Scritto da gil68 Visualizza Messaggio
    Ma non avevi già preso i Lupifaro, sia alto che tenore?
    tenore e soprano, si'.... ma non li ho piu' entrambi
    non farmi andare off topic :)
    magari ne parlo nel post giusto.....

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •