Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Approcciare il soprano dopo anni di tenore

  1. #1

    Approcciare il soprano dopo anni di tenore

    Ciao a tutti,

    premetto che suono il tenore da vari anni, seppur sempre a livello amatoriale/studentesco.
    Ho da poco comprato un soprano curvo usato, come strumento secondario s'intende, per la sua praticità da portare in giro, da tenere sottomano, sul comodino, sul divano ecc
    Devo dire che questa praticità mi permette di divertirmici quasi come avere una armonica in tasca...
    però.... ho fondamentalmente due problemi:
    1) dopo un po' di tempo a suonarvici, mi viene male agli incisivi... problema che non ho mai avuto col tenore. sicuramente è un problema dovuto alla pressione molto maggiore che esercito sul soprano.
    2) faccio una fatica enorme agli estremi, co le note basse C, B Bb, o alte D, Eb, E, che "escono" ma solo ad alto volume mentre a me piace il suono più "soffiato" e tenue.

    Il mio maestro ha provato il sax e secondo lui è a posto e quindi è un problema ovviamente mio di imboccatura e che forse un bocchino diverso potrebbe facilitare un po'
    ho sostituito il bocchino che c'era (senza alcuna referenza) con un semplice yamaha 4c che dovrebbe essere uno facile da principiante, sono migliorate le note in alto un po' ma non in basso.
    L'ancia che uso è una Legére 2 3/4.

    Avete qualche suggerimento che possa aiutarmi sopratutto col problema 1)?
    grazie

  2. #2
    Ti racconto la mia esperienza, esattamente opposta alla tua.. dal soprano, solo soprano, in questo periodo di quarantena ho ripreso dopo anni il tenore. Dovrei fare controllare il soprano e in questo periodo non mi è possibile..
    Chiaramente la stretta del soprano impone maggiore decisione, che non significa mordere e mangiarsi il becco.. sul tenore riesco a tenere una rilassatezza esagerata, probabilmente venendo da un uso esclusivo del soprano è una sensazione la mia.. tuttavia l'unica difficoltà che ho incontrato e nel flusso d'aria sulle note basse, la e lab. Essendo abituato ad un tubo piccolo per fare uscire i gravi sul tenore devo avere un flusso, una quantità d'aria maggiore.. il soprano basta che lo guardo ed esce il lab grave.. dunque non capisco perché tu abbia problemi sui gravi del soprano..
    Per il primo punto, ti dico, per esperienza, che il soprano è più difficile, ma spesso è una sorta di timore riverenziale che ci spinge a sbagliare.. l'impostazione per principio è analoga.. rilassato con l'imboccatura e decido con il flusso d'aria.. probabilmente sbagli qualcosa e sei portato a stringere.. certamente devi essere ben saldo, un pelo di più che con il tenore.. ma non devi mordere, altrimenti avrai problemi anche con i suoni gravi, che in genere sono i più facili a fare uscire.. devi fare vibrare per bene l'ancia e vedrai che verranno fuori molto più facilmente che con il tenore
    Sax Soprano Grassi professional 2000
    Selmer Super Session apertura H
    Hemke e Rico Jazz nr 3

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,342
    Spesso i maestri sono talmente bravi da saper inconsciamente ovviare ai difetti dello strumento, difetti che un inesperto “soffre”.
    Se hai comperato uno strumento usato , o nuovo ma di bassa qualità, fallo controllare da un tecnico, spesso più i sax sono piccoli più sono delicati .


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  4. #4
    Sostenitore SaxForum L'avatar di nikoironsax
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Provincia di Novara (Piemonte)
    Messaggi
    1,808
    @Doppiaemme concordo con Dario. Portalo (in questo periodo direi spediscilo) a un tecnico. I maestri alle volte non si rendono conto dei difetti. @SaxAzzic idem con patate. Puoi spedire lo strumento. In questo periodo ci sono vari tecnici che danno la spedizione di ritorno gratuita per agevolare il loro lavoro in questo periodaccio...

  5. #5
    vi ringrazio per i suggerimenti,
    lo strumento dovrebbe essere a posto, è un soprano curvo Borgani, fatto controllare anche da un tecnico prima di prenderlo ed a suo parere in ottime condizioni.
    devo concentrarmi sui miei problemi di imboccatura direi...
    ho trovato questo video molto interessante che sembra farmi pensare che io sbagli a prendere l'imboccatura troppo indietro verso la punta del bocchino:
    https://www.youtube.com/watch?v=m8GyEJf9wIk

  6. #6
    Il soprano è uno strumento impegnativo, soprattutto se hai passato tanti anni a suonare uno strumento "morbido" (passatemi il termine) come il tenore.
    La difficoltà maggiore che ho incontrato io al mio approccio col soprano, e venivo dal contralto, è stata appunto la tendenza a "stringere" un pochino, dato che il bocchino è più piccolo.

    Innanzitutto verifica se lo strumento chiude bene. Se con il nuovo bocchino hai trovato beneficio, probabilmente è solo un problema di impostazione che il tuo insegnante potrà sicuramente verificare. Datti tempo per maturare la questione e fai tanti esercizi con note lunghe e suoni filati per poterti concentrare al 100% sull'emissione del suono. Fai un tentativo anche con un'ancia diversa per vedere se ti aiuta.

    Il male agli incisivi potrebbe essere per l'eccessivo "morso" sul bocchino (lo verifichi tranquillamente con il salvabocchino, se è da subito molto segnato sicuramente è quello). Ricordati che gli incisivi superiori servono come appoggio ma non esagerare con la pressione. Per il problema 2), ti rimando a quanto scritto sopra. Gli estremi sono complicati da gestire sui sax, quindi segui le indicazioni del tuo insegnante e datti del tempo per esercitarti.
    "Non basta consacrare molte ore del giorno alla scale o agli esercizi di agilità; ciò che importa più di tutto è di studiare la sonorità in tutte le sue gradazioni e soprattutto l'arte di legare i suoni fra di loro."

  7. #7
    per avere male agli incisivi vuol dire che stringi in maniera fuori dal normale , impara a non farlo ci sono svariati esercizi per imparare a non mordere. poi i cambiare il bocchino con uno standard medio il 4 c yamaha mi sembra davvero scarso
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  8. #8
    ho trovato leggermente più impegnativo passare dal tenore al clarinetto che non dal tenore al soprano

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da fcoltrane Visualizza Messaggio
    per avere male agli incisivi vuol dire che stringi in maniera fuori dal normale , impara a non farlo ci sono svariati esercizi per imparare a non mordere. poi i cambiare il bocchino con uno standard medio il 4 c yamaha mi sembra davvero scarso
    Per adesso mi sto focalizzando sul non stringere troppo come altri hanno suggerito ed ho messo anche un salvabocchino di quelli un po' morbidi e devo dire che aiuta molto.
    Il bocchino yamaha l'ho preso così perchè molti dicono sia un entry level abbastanza facile da suonare.
    Purtroppo causa coronavirus e non potendo andare certo a provarne dal vivo ho preso questo alla cieca, volevo vedere come si comportava rispetto a quello originale senza marca ( e devo dire che è più facile).
    costa 35 euro, anche se dopo lo butto, non ci ho rimesso un capitale

    Grazie a tutti per le risposte!

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •