Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 33 di 33

Discussione: Sax tenore keilwerth SX90R vs P Mauriat 66RUL

  1. #31

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    674
    Qualche giorno fa ho confrontato il keilwerth con un amico, felice possessore di un mark VI di fine serie (matr. oltre il 220.xxx) Devo dire che il suono più tagliente e spigoloso mi è sembrato quello del Selmer.
    Borgani sax tenore pre-jubelee, Guardala trad.
    Sax tenore reference 54, Selmer.
    Flauto Muramatsu SR.
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  2. #32
    Si infatti, del Keilwerth (parlo del mio ma anche il laccato nero mi risulta scuro e morbido) puoi dire che è troppo vellutato, che magari non spicca, magri che si avvicina troppo ad un arco, che è contenuto...ma come profondità e morbidezza direi proprio che è una delle caratteristiche su cui spicca.
    Boh!?

  3. #33

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    674
    Teniamo conto comunque che tra il selmer e il keilwerth, strumento pressochè nuovo inquanto poco suonato,ci sono quasi 50 anni di differenza, non so quanto senso possa avere questo raffronto.Più corente mi sembra il confronto con strumenti moderni come il Muriat, oppure perchè no, i vari modelli moderni selmer, comprese le serie "reference".
    Borgani sax tenore pre-jubelee, Guardala trad.
    Sax tenore reference 54, Selmer.
    Flauto Muramatsu SR.
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •