Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Info: Selmer Metal Classic E (short scroll shank) sax tenore

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,427

    Info: Selmer Metal Classic E (short scroll shank) sax tenore

    Facendo un po' di ordine è saltato fuori questo becco!... un Selmer Metal Classic E che presumo risalga intorno agli anni '50 (per sax tenore).

    Se non ricordo male è stato il frutto di alcuni favori fatti a una persona e onestamente credo d'averlo provato una sola volta e poi lasciato in ibernazione nella mia stanza dove è stato sepolto da cumuli di roba
    Per i miei gusti risulta un po' chiuso e volevo sapere da chi è più ferrato in merito, la storia di questo becco e indicativamente il valore...
    Thanks

    Soprano: Yamaha Yss-475
    Jody Jazz HR 6*
    Alto: 2 Buescher True Tone '23 & '25 II° Serie
    Selmer Long Shank Soloist Style E - Meyer 6M
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Ottolink Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,427
    Eccolo ... durante il summit dei becchi da vendere è risaltato fuori questo! però non è in vendita.
    Altre foto: Selmer Metal Classic E

    Propongo le mie impressioni per i curiosi.

    Da quel poco che ho trovato in rete si tratta di un'esemplare dei primi anni '50 ed unica serie in cui Selmer utilizzava dei flauti stilizzati nel proprio logo.
    Erano state create due versioni;
    il "Classic" con gambo corto (Short scroll shank) decorato con una greca stile Soloist e una camera tonda piuttosto larga.
    e il "Jazz" con gambo più lungo senza greca e una camera a ferro di cavallo media dal timbro più brillante.

    L'ho voluto riprovare con ance più dure (unfiled) e devo dire che non è affatto male.
    Il mio errore iniziale è stato quello di utilizzare le medesime ance (più leggere) che usavo su becchi più aperti e ovviamente il risultato erano fischi a gogo; mentre ora che ho dedicato più tempo per capirlo devo ammettere che è un becco interessante sopratutto dal rapporto apertura stretta/camera larga, che alla fine era la metodologia utilizzata in passato (che sta tornando di moda).
    In questo modo ho notato, oltre a un colore complessivo più risoluto grazie alla camera larga, un'intonazione molto centrata e uniforme grazie all'apertura.

    In verità dal timbro non lo definirei proprio Classic, più che altro Modern Classic, ma validissimo anche per il jazz. L'ho trovato molto vibrante e centrato, preciso e abbastanza immediato sulle note gravi, richiede un filo d'aria maggiore rispetto ai becchi classici moderni ma in sostanza lo definirei free-blowing. Buona dinamica dai pianissimo ai fortissimo, ha un'ottimo volume e mai compatto.

    Non mi dispiacerebbe confrontare esperienze con chi lo ha, o avuto in passato.

    Thank
    Soprano: Yamaha Yss-475
    Jody Jazz HR 6*
    Alto: 2 Buescher True Tone '23 & '25 II° Serie
    Selmer Long Shank Soloist Style E - Meyer 6M
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Ottolink Tone Edge 7 - Vandoren V5 T35

    La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •