Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Dal clarinetto al sax, quale tipo scegliere?

  1. #1

    Dal clarinetto al sax, quale tipo scegliere?

    Una buona giornata.
    Sto studiando da alcuni mesi - per puro hobby - il clarinetto e sono soddisfatto della scelta fatta.
    Per l'acquisto del clarinetto non ho avuto problemi, ho optato subito per l'usato, uno yamaha 255 in ottime condizioni.

    Volendo studiare in contemporanea clarinetto e sax (spero non sia un errore), quale tipo di sax scegliere?
    Essendo il clarinetto in sib, logica vorrebbe che anche il sax lo sia.

    Avevo pensato di acquistare un Grassi nuovo ma da quello che ho capito, lo strumento - di fatto - di italiano ha solo il nome. Dovrei cercare un usato antecedente al 1980/90.

    Mi è stato proposto un Buffet alto Super Dynaction, che se non erro è in do.
    Sono conciliabili le cose, clarinetto in sib e sax in do?

    Grazie per il tempo dedicatomi

  2. #2
    Ciao, io eviterei di complicarmi ulteriormente la vita, e mi cercherei un semplice contralto da studio, possibilmente di buona marca.......con Yamaha non sbagli, ma ce ne sono anche altri buoni. Eviterei vintage o altre cose strane.
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  3. #3
    Sostenitore SaxForum L'avatar di nikoironsax
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Provincia di Novara (Piemonte)
    Messaggi
    1,715
    Per quanto riguarda la scelta di sax ti consiglierei un sax tenore (in si bemolle, come il clarinetto...per fartela breve puoi leggere e suonare le stesse partiture in pratica) il buffet contralto che indichi è un gran bel sax, professionale.
    non credo proprio sia in do. Se è quel modello da te indicato, contralto, è per forza in mi bemolle.
    Poco male, nel senso se vuoi un contralto perché più piccolo e maneggevole va bene...devi solo leggere partiture per contralto...tanto comunque sia contralto che tenore o soprano dovrai un minimo cambiare modo di imboccare, posizione del labbro ed emissione rispetto al clarinetto.

    Detto questo, a prescindere dal fatto che dopo pochi mesi di clarinetto, passare al sax sarebbe sconveniente e un pelo traumatico (faresti secondo me più fatica a portare avanti lo studio in contemporanea ma comunque c'è chi lo fa con ottimi risultati...) Spero tu sia seguito da un bravo maestro. In caso contrario trova un buon insegnante e chiedi consiglio a lui a seconda di come valuta il tuo livello ti consiglierà il da farsi.

    Per quanto riguarda i sax Grassi quello che hai scritto è vero. io onestamente dato che suoni un clarinetto Yamaha ti consigliere un sax tenore Yamaha dei modelli da studio o appena superiori. Se trovi un buon usato ancora meglio.

    Ti auguro buona ricerca! E ricorda che l'importante è studiare e soffiare e note lunghe fino alla noia mortale

  4. #4

  5. #5
    Ti consiglio di acquistare un buon sax da studio, yamaha è ottimo. Il tenore e il soprano sono in si bemolle quindi sarebbero comodi in tal senso. Concordo sul fatto di prendere qualche lezione clarinetto e sax sono strumenti affini ma per tanti aspetti molto diversi!
    "Non basta consacrare molte ore del giorno alla scale o agli esercizi di agilità; ciò che importa più di tutto è di studiare la sonorità in tutte le sue gradazioni e soprattutto l'arte di legare i suoni fra di loro."

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •