Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Bocchino SAX CONTRALTO

  1. #1

    Bocchino SAX CONTRALTO

    ..dilemma infinito (almeno a quanto ho potuto vedere in giro su internet) ..: quale bocchino utilizzare?Omettendo la parte relativa alla bocca e dentatura (nulla di strano da segnalare) e aggiungendo che sono solo al 9 mese di studio in scuola privata (cosciente quindi dei miei limiti) ..mi ritrovo ad aver provato:- SELMER S80 D type (attualmente il mio più usato), preciso e pulito nell'emissione del suono, come si evince dalla sua impostazione classica. Non riesco a raggiungere il RE e DO grave con semplicità. Mi sforzo molto.- OTTOLINK Tone Edge, più corposo ma anche molto più scuro.. tengo meglio le note basse ma perdo il lavoro fatto a danno di un suono impastato e troppo soffocato....In entrambe i casi, cosciente dei miei limiti di scuola e di esperienza come dicevo, non trovo in entrambe la scelta adatta alle mie sDitemi che avete in mente cosa girarmi..qualcosa di acuto,non soffocato che sia facile da usare ;)p.s. monto ance vandoren verdi 2.5--grazie--

  2. #2
    Io terrei il Selmer e lavorerei su quello, ma se dopo 9 mesi fai ancora fatica, forse è meglio che ti fai dare un occhiata dal tuo maestro e senti cosa dicel lui ti conosce e sa cosa ti serve.Le alternative sono le solite, sull'alto l'imboccatura che lavora bene per antonomasia è la stile Meyer e tutti i suoi vari cloni, con un apertura non oltre il 5 o 6.
    Alto Yamaha 875 EX Gold Plated
    Alto Signature Custom
    Flauto Muramatsu SR Heavy
    Flauto Briccialdi 9612 All Silver

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,479
    Per ora continua con il Selmer , e va bene la supervisione del maestro per l’impostazione, ma fai dare una occhiata al sax , potrebbe non essere solo una questione di imboccatura .


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  4. #4
    Il dario ha ragione, controlla lo strumento perchè su quelle note se lo strumento non chiude bene fai una difficoltà enorme a tirarle fuori. Poi lavori di impostazione ed emissione affidandoti al maestro. 9 mesi possono essere tanti ma possono essere anche pochi se lo strumento lo suoni saltuariamente.
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Guardala MBII refaced Phil Tone, Selmer S80 D.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

  5. #5
    io ho studiato per anni con il Selmer D .. vai avanti così e non disperdere energie cominciando la infinita ricerca di bocchini ... avrai tempo più avanti quando avrai curato e trovato il tuo suono sicuro e ben impostato con il selmer..
    Tenore Selmer Mark VI 168000 - ottolink florida 8
    Tenore Selmer Mark VI 170000- ottolink 7
    Alto Selmer serie I - selmer D
    Saxello R1jazz - Vandoren v16
    Altello R&C num. 5 - Aizen 6
    Soprano diritto Yanaghisawa 992 in bronzo - Vandoren v16

  6. #6
    note lunghe, note lunghe, note lunghe, per almeno 15 minuti al giorno (se riesci di piu' tanto meglio) e soprattutto sul registro medio-basso del sax... vedrai che poi il suono si definisce e tutto diviene piu' facile (sempre se lo strumento non ha problemi), tieni il Selmer e lavoraci per bene :)

  7. #7
    Grazie a tutti ragazzi, vedrò di insistere. ;)

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •