Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

Discussione: Corso riparazione strumenti a fiato Trento

  1. #11
    In Sud America ci sono tantissimi produttori di strumenti a fiato. Anzi... non in Sud America, in Brasile. In Italia c'è la volontà di fare un'associazione, ma il problema è che, per fare le cose con un minimo di istituzionalità... dovrebbero farne parte solo "riparatori professionisti", ovvero chi fa della riparazione la propria attività (cioè hanno partita IVA e ci pagano le tasse). Come puoi immaginare, un buon 70% dei riparatori italiani fanno un altro mestiere e riparano strumenti "a tempo perso". Quindi dentro questa associazione ci rientrerbbero si e no 20/25 persone (se parliamo di gente che ripara principalmente sassofoni): ogni tipo di strumento (anche se nella stessa famiglia) richiede tecniche differenti. Altra cosa (che ho visto spesso) le "tecniche di riparazione" sono differenti dalla "tecniche di assemblaggio"... molto spesso sui sassofoni la manutenzione viene effettuate con "tecniche di assemblaggio", che possono funzionare benissimo su strumenti "giovani", ma che possono essere deleteree su strumenti "anziani" (... io ne ho viste di tutti i colori).

  2. #12
    Hai visto cose che noi umani non possiamo nemmeno Immaginare????
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  3. #13
    Anche... sia su strumenti acquistati impulsivamente su ebay, sia "riparati" qui in Italia. E si tratta di cose "macro"... non "micro". Diciamo che secondo me, a prescindire dalla disponibilità economica e dal fattore emozionale dell'acquisto, per poter "acquisire" certi strumenti bisognerebbe almeno avere un'idea di come valutarne le condizioni. Esattamente la stessa logica di quando si acquista un'auto usata, per esempio.

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,062
    Comunque stiamo sempre parlando del corso che “speriamo” si tenga a Trento e non della bontà o professionalità dei riparatori .Per rispondere a Nikoironsax in Inghilterra ci sono le scuole per riparazione strumenti a fiato, e come in tutte le scuole ti iscrivi, paghi , studi e alla fine hai il diploma di riparatore , il che non significa che “lo sei” ma sicuramente é un ottimo inizio 😉


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  5. #15
    Sono d'accordissimo con te tzadik, ci sono un bel po di pseudo riparatori che si spacciano per tali e che purtroppo fanno dei lavoracci, e per un inesperto è difficile valutare le condizioni di uno strumento, percui in giro ci sono tanti sassofoni che purtroppo vengono quotati molto di piu del loro valore reale, e in tanti ci cadono.Dario siamo piu o meno in tema......lasciaci parlare, gia il forum è mezzo morto, se poi fai anche il pignolo, chiudiamo e andiamo tutti al mare!Siamo piu o meno in tema perchè se il corso è fatto da gente qualificata e professionale ha un valore, se viene fatta da un disperato che tenta di racimolare due soldi , ne ha un altro.......
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,062
    Non dico di non parlarne , aprite un post sulla qualità dei riparatori e discutetene li.Se guardi il post del 2015 , sempre riferito al possibile corso di riparatori a Trento ci sono tre pagine di interventi uguali a quelli in cui vi state “buttando adesso” e cioè critiche sull’utilità, domande su chi ci guadagna .... ma è possibile che in Italia ogni volta che qualcuno cerca di fare qualche cosa di utile viene subito denigrato prima ancora che riesca a farlo ?


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  7. #17
    Sostenitore SaxForum L'avatar di nikoironsax
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Provincia di Novara (Piemonte)
    Messaggi
    1,679
    Concordo pienamente con il discorso di tzadik immagino quanto sarebbe complicato fare un associazione di quel tipo in Italia...comunque resta il fatto che questi corsi non sostituiscono le scuole che Dario cita (presenti anche in Germania), fatto sta che ne un diploma, ne un corso, ne la p.iva fanno il buon riparatore...dico solo che mi pare una bella iniziativa.

  8. #18
    Dario, è un forum....nessuno sta denigrando, casomai discutendo, se nemmeno possiamo discutere, ė inutile partecipare al forum.....meglio andare al bar,tutto qui......le regole e bene che ci siano, ma quando le regole diventano opprimenti, allora viene a mancare il piacere di intervenire nelle discussioni,le persone si scocciano e allontanano.
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    9,062
    Citazione Originariamente Scritto da Robinik;
    ...... se il corso è fatto da gente qualificata e professionale ha un valore, se viene fatta da un disperato che tenta di racimolare due soldi , ne ha un altro.......
    .. .. Questo per me si chiama “denigrare” visto che non si sa ancora nulla di specifico del corso .. Non dico di non discutere, dico solo di stare attenti a non andare Fuori Tema (OT) e se il discorso é di interesse generale, aprire una discussione dedicata !. Poi se vuoi andare al bar , visto che continui a dirlo, vai pure, anzi vieni pure qui da me , almeno paghi da bere :-)


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  10. #20
    Penso di essere stato tra i primi ad appuntarmi al corso, quindi non credo di denigrare nessuno.......seguendo il filo di un discorso gia iniziato ho solo detto che se il corso è fatto da gente competente è un conto, altrimenti è un altro conto, e questo vale per qualsiasi in qualsiasi campo, non è denigrare....è dire la verità ed essere obiettivi, enunciando un dato di fatto, come un dato di fatto è che tu spesso intervieni a moderare, secondo mio parere, con troppo puntiglio......ma ribadisco che è un mio parere, e a me piace sempre essere schietto e sincero......non malizioso, solo sincero.Poi per la bevuta sei già invitato e alla prima occasione, molto ma molto volentieri!!! E anche questo lo dico sinceramente!
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •