Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Opinioni su fascetta BG DUO LD1

  1. #1

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    589

    Opinioni su fascetta BG DUO LD1

    Mi interessava avere pareri da chi adotta questa fascetta della BG. E' usata sul contralto e clarinetto per cui è destinata. Io la sto usando su un Drake NY jazz per tenore (bellissima imboccatura), dal momento che le dimensioni esterne sono perfettamente compatibili. Mi sembra un'ottima fascetta, probabilmente poco presa in considerazione dai sassofonisti.

    https://i.postimg.cc/NG9qHmLv/P-20190511-191101.jpg
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  2. #2
    Il NY Jazz per tenore ha dimensioni esterne di un bocchino per sax alto. Per esperienza vanno evitate legature con "piattelli" o semplicemente punti di contatto dimensionati per ance da contralto. Nel caso della BG Duo, la pressione viene applicata sulla parte centrale dell'ancia... non è una condizione ideale. Io sul NY Jazz, per esempio, uso legature Rovner varie e una Vandoren Optimum: sulla Vandoren Optimum (per alto), ho subito comprato il set di piattelli per ance da sax tenore: la differenza tra i piattelli è tanta. Se ti capita fai la prova. Con le Rovner non ci sono problemi, perchè la pressione sul dorso dell'ancia è sempre applicata in modo uniforme (... sulla superficie di contatto). (Altro consiglio, se ti capita, prova salvabocchini più "sottili": è una cosa che fa ancora più differenza...)

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    589
    Osservazioni interessanti. Di solito uso questa fascetta, che non sarà tra le più costose, ma fa egregiamente il suo lavoro.
    https://i.postimg.cc/grFdjSrL/P-20190512-153543.jpg

    Sul salvabocchino non avevo mai considerata la questione, evidentemente blocca le vibrazioni, cerdo sia questo il punto. Da sperimentare.
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  4. #4

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    589
    Ho fatto delle verifiche suonando senza il salvabocchino , la differenza è sta davvero impressionante. Questa cosa non l'avevo mai notata, ma in effetti il blocco della vibrazione è piuttosto sensibile, almeno a me così è sembrato (...facendo più prove con e senza). Probabiilmente il materiale non metalllico dei bocchini è più sensibile a questo tipo di costrizioni, diciamo così ( o vale anche per il metallo?). Tra le altre osservazioni, la tanto bistrattata fascetta in dotazione ferma l'ancia solo lateralmente, contrariamente a quanto dicevamo circa la Duo per alto. Ma il fermo laterale comunque non garantisce anch'esso la pressione uniforme sull'ancia...
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  5. #5
    La differenza la senti perchè usavi un salvabocchino da 0,8 mm. Se usi un salvabocchino da 0,4 mm sufficientemente rigido, tra averlo e non averlo cambia poco. La maggior parte dei bocchini in metallo (Otto Link compresi) hanno comunque l'appoggio per i denti (biteplate) in materiale plastico. L'anello originale con cui arriva il bocchino, concettualmente, potrebbe anche funzionare. Ma si ferma troppo vicino alla finestra e quindi se usi ance dal dorso abbastanza spesso, ancia sta ferma ma fa un "tilt" (su e giù) attorno alla legatura e questo non va bene.

  6. #6

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    589
    Allora mi tengo la fascetta di cui, foto. L'ideale sarebbe anche suonare senza salva bocchino , però questo non è possibile per ovvi motivi.
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  7. #7
    Basta usare un salvabocchino rigido e sottile, vedi quelli 3M.

  8. #8

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    589
    Mi puo suggerire chi li vende questi della 3M? Sul web non li ho trovati. Grazie.
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  9. #9
    Ma poi perché uno dovrebbe suonare a tutti i costi con un salvabocchino? Se non si ha il problema del morso da squalo se ne può tranquillamente fare a meno. In effetti comunque la differenza tra usarne uno spesso e uno sottile (o meglio nessuno) è davvero notevole. Almeno sul tenore...

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk
    http://boomboombeckett.blogspot.com/
    Orgoglioso membro danzante della "Ostello Quarna Nightmare Band"

  10. #10

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    589
    Credo che pur non avendo un morso da squalo, alla fine, dai e dai, premendo sempre sullo stesso punto gli incisivi comincino inevitabilmente a scavare il bocchino. Non avendo disponibilità di salvabocchini sottili ne ho ritagliato uno spesso, limitatamente al punto d'appoggio. Comunque questo problema non credo si ponga per i bocchini in metallo. Quelli in HR risentono molto della differenza.
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •