Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Comparativa Yamaha 4c e D'addario Select Jazz D6M di un novizio assoluto

  1. #1

    Comparativa Yamaha 4c e D'addario Select Jazz D6M di un novizio assoluto

    Premessa:
    Ho preso 2 ore di lezione in tutto, non ho mai tempo di fare pratica, causa 3 figlie piccole e lavoro, ma sono molto appassionato e mi piace sperimentare.
    Ho iniziato con uno Yamaha 4c su consiglio dell'insegnante ma mi sono voluto togliere lo sfizio di comprare un bocchino consigliato da tanti per quando sarà il momento di cambiare, il D'Addario Select Jazz D6M.

    Scopo:
    se ce ne fosse uno, a parte un test di registrazione personale, potrebbe essere quello di aiutare i principianti a convincersi di non spendere soldi a caso come me ehehhe.

    con il 4c mi trovo molto bene e mi sembra facilissimo nell'emissione.
    Sto parlando di contralto, la prova è stata fatta con un Buescher Aristocrat Serie III del 62.

    Yamaha 4c pagato 34 euro.
    D'Addario Jazz Select D6M pagato 134 euro.

    Su entrambi ho usato una legatura Rovner Dark in pelle.

    Sul 4c ho usato un'ancia Rico Royal 2,5.
    Su D6M una Vandoren Traditional da 2.

    Il brano è MINOR PROBLEM di John O Neill.

    Per registrare ho usato un microfono ZOOM H2N a circa 1 metro di distanza in una stanza di 5x5 m

    Perdonate l'esecuzione, ripeto che ho fatto solo 2 ore di lezione ... mandatemi pure a quel paese che non mi offendo, non pretendo di diventare una star, faccio altro nella vita.

    Yamaha 4c
    http://paganelli.altervista.org/sax/...c_spezzone.wav

    D'Addario Select Jazz D6M
    http://paganelli.altervista.org/sax/...M_spezzone.wav

    Io da inesperto sento più volume con il Select Jazz anche se mi è costato una fatica assurda rispetto al 4c eseguire circa allo stesso modo.

    Ciao ciao

    Alto: Buescher Aristocrat Serie III 1962
    Tenore: Yamaha YTS 23 1987

  2. #2
    Sostenitore SaxForum L'avatar di nikoironsax
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Provincia di Novara (Piemonte)
    Messaggi
    1,701
    Si, Si sente una lieve differenza ma comunque secondo me al tuo livello non ha alcun senso fare dei paragoni del genere. Continua a fare quel poco che puoi a seconda del tempo che hai con il 4c ...non brani, note lunghe e scale e arpeggi ecc...e ogni tanto vai dal maestro!! giusto per capire se stai facendo dei progressi e se non stai prendendo dei vizi che da autodidatta è facile prendere (impostazioni di emissione fiato e modo di imboccare sbagliato che poi sarebbero difficili da correggere nel tempo...) Purtroppo le scorciatoie non esistono soprattutto con gli strumenti a fiato che non perdonano. E l'altro becco tienilo lì ogni tanto provalo e piu avanti poi iniziarsi ad usarlo. Ci vuole solo un po' di Costanza. Buona musica! Saluti.

  3. #3
    Si forse più che altro è per testare lo zoom e rendermi conto del suono.
    Appena posso mi esercito con scale e arpeggi e gli insegnanti li vedo volentieri quando posso ma il tempo è poco, non ho intenzione di fare l'autodidatta appunto per non prendere brutte abitudini.

    Comunque cercherò di registrarmi per potermi riascoltare e capire come vengono gli attacchi e le chiusure delle note soprattutto

    Inviato dal mio ONEPLUS A6003 utilizzando Tapatalk
    Alto: Buescher Aristocrat Serie III 1962
    Tenore: Yamaha YTS 23 1987

  4. #4
    non trovo una grossa differenza.
    tuttavia dovrai scegliere sempre quello che apparentemente ti permette di essere più fluido possibile
    un saluto
    Tenore: Selmer SBA 49xxx
    Tenore: Selmer Mark VI 98xxx
    Tenore: Selmer Reference 36
    Algola Mark I (0.108")
    Rigotti Jazz 3M/3H - D'Addario jazz select 3H

  5. #5
    Due ora sono un po pochine per cominciare a testare le imboccature....., però fa piacere vedere tanta passione, l'importante è divertirsi, non serve diventare Paul Desmond per divertirsi!
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Robinik Visualizza Messaggio
    Due ora sono un po pochine per cominciare a testare le imboccature....., però fa piacere vedere tanta passione, l'importante è divertirsi, non serve diventare Paul Desmond per divertirsi!
    Ho anche una rico A3 e una B5 ma le trovo entrambe insuonabili.
    Per tenore ho una 4c e una selmer soloist c** che a facilità mi sembrano identiche ma a suono anche, però la selmer ce l'ho da pochi giorni e non l'ho ancora ascoltata dopo registrazione

    Inviato dal mio ONEPLUS A6003 utilizzando Tapatalk
    Alto: Buescher Aristocrat Serie III 1962
    Tenore: Yamaha YTS 23 1987

  7. #7
    Forse non ho capito bene io.....hai due ore di lezione ed in firma ti ritrovi con tutti quei sax???
    Se così fosse il mio consiglio è metti da parte tutti gli altri sax e scegli l'alto che più è messo bene sia meccanicamente ma sopratutto come chiusure così da facilitarti l'emissione su tutto lo strumento.
    E' prestissimo per ammalarsi di GAM (è una malattia che porta a cambiare spesso becco) e come dice algola scegli quello che senti più immediato e studialo per un bel po. Cambiare becco e a sperimentare oltre a sballarti l'impostazione (perchè se usi aperture diverse vai a modificare leggermente la tua impostazione sull'imboccatura e l'emissione con il diaframma) non riusciresti a capirne le differenze. E' davvero troppo presto, non spendere soldi inutilmente e se proprio vuoi sperimentare fallo con le ance.....
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Mouthpiece: Guardala MBII wwbw

  8. #8
    Ciao, hai capito bene.
    Su consiglio dei miei insegnanti ho preso Yamaha 4c su tutti e uso quello, l'esperimento è solo un esperimento e non ho intenzione di comprare altri becchi.
    Mi sto allenando su scale maggiorie e minori e entrambi i miei insegnanti mi hanno detto che come impostazione è buona e sono intonato, ripeto che non ho intenzione di fare l'autodidatta ma faccio un altro mestiere e appena posso da Gennaio riprendo le lezioni.
    Uno dei miei insegnanti mi ha detto comunque che è un bene sperimentare i diversi Sax e io ho notato che da quando uso il tenore l'emissione e la facilità con il contralto è migliorata nettamente.
    Viaggio molto per lavoro e avere a volte il soprano in auto potrebbe aiutarmi ad allenarmi in qualche sala riunioni non utilizzata di qualche hotel dove mi tocca fermarmi.
    A volte capita di non trovare nemmeno 10 minuti nell'arco di 1 mese per poter montare il sax e suonare (e sarebbe già ora di metterlo via perché una figlia deve finire i compiti, l'altra è da prendere dal nido, l'altra è da portare a danza o a canto!). avere 2 sax a casa e 2 in ufficio può aiutare a volte a ritagliare quei 10/20 minuti per poter fare qualcosa, e devo dire che ho visto un grosso aiuto in questa modalità.

    ho tutti questi sax perché sono state delle grosse occasioni a mio avviso (cifre e opportunità) ma ora mi fermo qui e sicuramente seguirò in tuo consiglio di buttarmi sulle ance per capire il tipo di suono e sviluppare la sensibilità necessaria.

    grazie a tutti per i feedback
    Alto: Buescher Aristocrat Serie III 1962
    Tenore: Yamaha YTS 23 1987

  9. #9
    Guarda, sicuramente i consigli che ti hanno dato sono giusti, e sinceramente pubblicare una comparativa tra due becchi fatta da uno che ha appena iniziato a suonare il sax è piuttosto buffo, però mi piace il tuo spirito, e se puoi permetterterlo come pare, fai bene anche ad avere un sax in ogni posto che frequenti, se questo ti puo aiutare a ritagliare qualche minuto per suonare, è sicuramente un bel entusiasmo il tuo.....
    comunque battezza un imboccatura e concentrati più su te stesso, e divertiti!
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  10. #10
    Più che una comparativa effettivamente voleva essere un esperimento condiviso con la comunità del forum.
    Comunque come già detto ripeto che mi concentro sulla 4c che mi sta dando la possibilità di lavorare in modo piuttosto naturale e spero di poter fare progressi e piano piano suonare qualcosa di accettabile (per me è solo pura passione e divertimento)
    Alto: Buescher Aristocrat Serie III 1962
    Tenore: Yamaha YTS 23 1987

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •