Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: SaxVlog#14 Chord workout: arpeggi e rivolti

  1. #1

    SaxVlog#14 Chord workout: arpeggi e rivolti

    Buongiorno, come ogni lunedý un nuovo vlog.
    Questa settimana un esercizio sugli arpeggi e sui rivolti utilizzando come piattaforma "all the things you are".
    Le utilitÓ di questo esercizio sono molteplici:
    1 per farlo bisogna conoscere bene come sono costruiti gli accordi
    2 bisogna conoscere perfettamente la struttura del brano
    3 essere capaci di farlo in un lasso di tempo brevissimo per stare dietro al tempo del brano
    4 nel momento in cui imrpovviseremo sul brano saremo pienamente coscienti di che accordo c'Ŕ sotto in ogni momento (aspetto a mio avviso estremamente sottovalutato)
    Spero di aver risolto i problemi di audio del parlato, fatemi sapere.





    www.fabriziodalisera.com nuovo album e nuovo sito web 2019.
    www.youtube.com/watch?v=CFcW_VQe7ko
    Fabrizio D'Alisera & Max Ionata "Crossthing" www.youtube.com/watch?v=PGZLj2tnhzk"
    Theo Wanne endorser

  2. #2
    Citazione Originariamente Scritto da bb Visualizza Messaggio
    4 nel momento in cui imrpovviseremo sul brano saremo pienamente coscienti di che accordo c'Ŕ sotto in ogni momento (aspetto a mio avviso estremamente sottovalutato)
    Spero di aver risolto i problemi di audio del parlato, fatemi sapere.

    Come sottovalutata? E come altrimenti satebbe possibile suonare frasi?....vuoi dirmi che c'Ŕ un modo di ragionare pi¨ sommario che permette di non aver piena coscienza dell'accordo su cui siamo?

  3. #3
    Ah si dimenticavo....ora si sente bene

  4. #4
    Si molto meglio!
    Alto Yamaha 875 EX- Alto Selmer Mark VI, flauto Muramatsu SR Heavy - flauto Briccialdi 9612.

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Marcus Visualizza Messaggio
    Come sottovalutata? E come altrimenti satebbe possibile suonare frasi?....vuoi dirmi che c'Ŕ un modo di ragionare pi¨ sommario che permette di non aver piena coscienza dell'accordo su cui siamo?
    Marcus, hai ragione, ma tu sei in grado di rendertene conto, altri no.
    Molte persone suonano senza sapere che accordi ci sono sotto alle loro frasi, credimi. Non volevo essere cosi brutale nel video!
    Certo si puo' prediligere in certe situazioni un approccio pi¨ verticale (accordo per accordo) o piu' orizzontale (pensando pi¨ all'aspetto melodico nella sua scorrevolezza), ma questo non significa assolutamente che gli accordi non debbano essere conosciuti!
    Anche se vuoi fare una nota lunga 4 battute devi sapere come suona sui vari accordi sottostanti e capire se funziona armonicamente o meno.
    E' chiaro che cio' dipende anche dal brano: se ad esempio devi suonare un brano dove l'armonia Ŕ serrata e ci sono continui cambi armonici in differenti tonalitÓ e con continue modulazioni bisogna stare bene dentro agli accordi ed essere molto precisi armonicamente (esempi che mi vengono in mente al volo sono "26-2" "giant steps" "voyage")
    Se il brano Ŕ armonicamente meno serrato e se non ci sono continue modulazioni o cambi armonici a tonalitÓ lontane si puo' approcciare in modo piu' orizzontale (ad es. un blues).
    All'interno del nostro solo bisogna essere in grado di utilizzare entrambi gli approcci e capire come dosarli.
    Chiaramente non Ŕ affatto semplice!

    P.S. sono contento che ora il parlato vada meglio, serviva settare un maximizer solo su di esso durante il montaggio, cosa magari ovvia in teoria, ma meno nella pratica...
    www.fabriziodalisera.com nuovo album e nuovo sito web 2019.
    www.youtube.com/watch?v=CFcW_VQe7ko
    Fabrizio D'Alisera & Max Ionata "Crossthing" www.youtube.com/watch?v=PGZLj2tnhzk"
    Theo Wanne endorser

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •