Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Becco Vandoren V16 B7, puzza che appesta

  1. #1

    Becco Vandoren V16 B7, puzza che appesta

    Non so cosa gli sia successo, ci ho provato con acqua e sapone, l'amuchina, con il colluttorio! Ha un odore sgradevolissimo che non se ne vuole andare.
    E' capitato a qualcuno? Rimedi noti?
    Grazie!
    Tenore: Selmer Balanced Action, SYOS Rifflet 9, Silverstein Cryo4, Alexander NY 3

  2. #2
    Con molta probabilitÓ hai over-ossidato l'ebanite in qualche modo.

    Acqua/sapone e colluttorio, soprattutto l'amuchina hanno peggiorato la situazione.

    Puoi provare a ridurre l'ossidazione con l'olio d'oliva.
    Se non funziona... va lucida con abbrasivi molto fini e con molta molta cura. Torna facilmente come nuovo... le scritte per˛ Vandoren... se ne andranno.

    Prova con pazienza con l'olio d'oliva.
    Tieni il bocchino lontano da luce e fonti di calore, acqua, sapone... alcol... e altro.


    Posta qualche foto intanto...

  3. #3
    E non usarlo per come dosatore per l'insalata

  4. #4
    Di default a tutte le mie imboccature in ebanite, compreso un V16 faccio il seguente trattamento: abrasione finissima con retina tipo lana di vetro e dopo averso lavato ed asciugato ci passo quel prodotto specifico per legno tipo olio rosso specifico per restauro...vengono perfetti ...piccoli graffi scompaiono come pure le scritte, che comunque prima o poi vengono via
    1) Yanagisawa TWO10 tenore
    keilwert vintage ebanite
    rowner dark - legere signature 2.5
    2) R1jazz argento/oro
    Ottolink early babbit 8
    rowner dark - la voz soft

  5. #5
    No... con lana di vetro decisamente no.

  6. #6
    Scherzi a parte
    Per i becchi in legno usavo l'olio di mandorla (su indicazione di persone competenti) forse potrebbe essere una soluzione da provare..con quell di oliva ho l'impressione che poi possa sapere di rancido

  7. #7
    L'ebanite non Ŕ legno.
    ╚ un composto plastico, ha una porositÓ infinitamente pi¨ bassa del legno.

    L'olio d'oliva "scioglie" quei composti sulfurei che compaiono sulla superficie dell'ebanite, quando Ŕ in "stato ossidato".

    Non devi fare un pinzimonio.
    Che poi gli olii vegetali tendano anch'essi a ossidarsi... siamo d'accordo, ma in questo caso non Ŕ un problema.


    ╚ un problema usare degli abrasivi grossi... quando non serve.

    - - - Aggiornato - - -

    L'ebanite non Ŕ legno.
    ╚ un composto plastico, ha una porositÓ infinitamente pi¨ bassa del legno.

    L'olio d'oliva "scioglie" quei composti sulfurei che compaiono sulla superficie dell'ebanite, quando Ŕ in "stato ossidato".

    Non devi fare un pinzimonio.
    Che poi gli olii vegetali tendano anch'essi a ossidarsi... siamo d'accordo, ma in questo caso non Ŕ un problema.


    ╚ un problema usare degli abrasivi grossi... quando non serve.

  8. #8
    Grazie a tutti per le risposte. Evidentemente ho combinato qualcosa di sbagliato, domani provo con l'olio di oliva. Cosý suonare Ŕ davvero sgradevole, spero di risolvere!

    - - - Aggiornato - - -

    Esteticamente il becco, dopo il bagno in amuchina si presenta opacizzato ma la puzza la faceva anche prima che di aspetto era perfetto.

  9. #9
    se hai bisogno di risolvere mandami il becco che te lo pulisco e lucido ovviamente con tecniche e prodotti specifici per l'ebanite in completa sicurezza. costo 15 euro + spese di spedizione per rientro.

    ale
    Tenore: Selmer SBA 49xxx
    Tenore: Selmer Mark VI 98xxx
    Tenore: Selmer Reference 36
    Algola Mark I (0.108")
    Rigotti Jazz 3M/3H - D'Addario jazz select 3H

  10. #10
    Io ho sempre usato uno spruzzino tipo quelli da profumo con 50%aceto+50%acqua
    Mi sembra funzioni senza rovinare niente e senza lasciare odori

  11. #11
    Lasciato una notte nell'olio d'oliva e pulito con uno straccio asciutto. Va molto meglio...vediamo se dura.
    Credo che la cosa fosse in partenza dovuta al fatto che ho lasciato il sax con il becco davanti a una finestra assolata...non lo faccio mai, maledatta la pigrizia quando colpisce!
    Tenore: Selmer Balanced Action, SYOS Rifflet 9, Silverstein Cryo4, Alexander NY 3

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •