Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Quali sono stati i Tenoristi più "lenti" del Jazz?

  1. #1

    Quali sono stati i Tenoristi più "lenti" del Jazz?

    Salve a tutti, in questo periodo ho dubbi strambi e pongo domande strane. So che la domanda è troppo "generica" ed è difficile rispondere con criteri matematici, la mia richiesta è volutamente provocatoria, non me ne abbiate...


    Provo a buttarmi io per primo e mi vengono in mente nomi Lester Young, Ben Webster, Coleman Hawkins, Lucky Thompson, Stan Getz, anche se questi sono musicisti che quando volevano sapevano tirar fuori il loro virtuosismo...
    Sinceramente non mi viene in mente nessuno che stringesse i suoi soli fino all'osso facendo poche note.

    Paul Desmond fu soprannominato il contraltista più lento al mondo, anche se secondo me Johnny Hodges forse si sarebbe "meritato" di più questo titolo viste le cose assurde che faceva Desmond, basti pensare a brani come Blue Rondo a la turk o il solo pauroso in Perdido a Oberlin giusto per tirare un paio di esempi in ballo... ma tornando alla nostra questione... Quali sono stati i Tenoristi più "lenti" del Jazz? Quelli che nei loro soli facevano il minor numero di note possibili suonando il minimo, lasciando solo lo scheletro, un pò come nello stile pianistico di Ahmad Jamal...

  2. #2
    il tenorista più lento al mondo? IO... hihihihi
    a parte la battuta...d ella lista che hai fatti direi proprio lester young... gli altri quando volevano menavano di brutto ....ad es. stan getz in certe incisioni sorpattuto dei primi anni era davvero un virtuoso...si capisce che la sua è stata proprio una scelta stilistica non dettata dalla necessità...
    Selmer Mark VI, otto link florida STM 7*
    soprano selmer mark VI, Peverelli 65
    "Let's face the music and dance...."
    http://www.myspace.com/lucarrubertelli

  3. #3
    L'avatar di jasbar
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Mariano Comense
    Messaggi
    919
    Anche l'Immenso Dexter Gordon non suonava miriadi di note ma evidenziava molto quelle che gli servivano per il suo "discorso" musicale, il suo modo di stare sul tempo con quella rilassatezza, tanto da farlo diventare inimitabile, a mio giudizio.
    Socio del fans club Conn Vintage
    Arpeggiatore della "Ostello Quarna Nightmare Band"

    Baritono: Conn 12M
    Tenore : SML rev D

  4. #4
    Citazione Originariamente Scritto da jasbar Visualizza Messaggio
    Anche l'Immenso Dexter Gordon non suonava miriadi di note ma evidenziava molto quelle che gli servivano per il suo "discorso" musicale, il suo modo di stare sul tempo con quella rilassatezza, tanto da farlo diventare inimitabile, a mio giudizio.
    Mha...insomma, specie quando era ancora in forze e ben presente era uno di quelli che spingeva molto, basti sentire alcuni dei suoi soli più celebri come in Blue Bossa o Wave, poi invece sulle ballad, specie negli ultimi anni tendeva a suonare meno note, comunque un grandissimo, unico in tutto ma non lo vedo tra i "lenti". Lucky Thompson e Lester Young li sento più "pacati" anche se sto cercando qualcosa ancor più ridotto all'essenziale...

  5. #5
    Ike Quebec
    http://www.malchevada.it

    Tenore Selmer Serie I.
    Otto link 8*.
    Rigotti 3 medium.

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da giuseppeelides Visualizza Messaggio
    Ike Quebec
    wow, non lo conoscevo, molto interessante, oggi ho approfondito ed è notevole, finoa unc certo punto ha avuto un percorso simile a quello di Stan Getz con la bossa, peccato poi si sia perso, e soprattutto peccato non si trovi quasi niente di trascrizione dei suoi soli, tu hai niente? conosci anche altri tenoristi analoghi?

  7. #7
    L'avatar di jasbar
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Mariano Comense
    Messaggi
    919
    Mr. Scott Hamilton ?
    Socio del fans club Conn Vintage
    Arpeggiatore della "Ostello Quarna Nightmare Band"

    Baritono: Conn 12M
    Tenore : SML rev D

  8. #8
    Come trascrizioni di soli di Ike Quebec in rete ho trovato solo questo:

    http://www.andrewfrankhouse.com/PDF/DeepInADreamBb.pdf
    http://www.andrewfrankhouse.com/PDF/...ackMagicBb.pdf

    Anch'io non lo conoscevo e devo dire che è stata una scoperta interessante.
    TENOR SAX CONN 10M NAKED LADY del '53
    Mouthpiece Francois Louis Spectruoso SP T285 signature
    Ligature Francois Loius pure brass L ten - Flexitone brass
    Mouthpiece Dukoff Miami Super Power Chamber silverite H 8
    Ligature Francois Louis ultimate S Ten
    Reeds Hemke 2,5 - LaVox med - Rico Selected Jazz 3s - Legere Signature 2,5

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da jasbar Visualizza Messaggio
    Mr. Scott Hamilton ?
    Niente male, mi era stato consigliato anche nell'altra discussione che avevo aperto, comunque devo approfondire anche lui perchè ho già capito che è uno di quelli che fa per me, grazie!!

  10. #10
    Citazione Originariamente Scritto da RobyJazz Visualizza Messaggio
    Come trascrizioni di soli di Ike Quebec in rete ho trovato solo questo:

    http://www.andrewfrankhouse.com/PDF/DeepInADreamBb.pdf
    http://www.andrewfrankhouse.com/PDF/...ackMagicBb.pdf

    Anch'io non lo conoscevo e devo dire che è stata una scoperta interessante.
    Sei un grande ad avermi mandato i link dei soli, se ne trovi altri faresti il favore immenso di mandarmi qualcosa?

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •