Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: sax basso fra le mani...

  1. #1

    sax basso fra le mani...

    ciao, avrei tra le mani un sax basso, decisamente vecchio, ma suonante.
    dovrebbe trattarsi di un orsi, ora non ricordo, volevo sapere a che serve il doppio portavoce che c'è dietro, e soprattutto se un sax con una meccanica tanto datata può essere ancora un valido compagno :D-:

    grazie
    tenore: Selmer III
    Guardala MBII
    Rico 2.5

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Isaak76
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Localit
    Monza e Brianza
    Messaggi
    10,378

    Re: sax basso fra le mani...

    Il doppio portavoce è per il La Basso (nei baritoni è così)
    La meccanica datata è sicuramente meno precisa e più scomoda rispetto a un Sax moderno, ma ci si abbitua abbastanza in fretta.
    Se ricordo bene, la sua estensione, dovrebbe essere un'ottava sotto il Sax Tenore, ed è uno strumento raramente usato, ma in ogni caso di grande pregio.
    Soprano: Yamaha Yss-475
    Jody Jazz HR 6*
    Alto: 2 Buescher True Tone '23 & '25 II Serie
    Selmer Vintage Scroll Shank E (post Soloist) - Meyer 6M
    Tenore: Yanagisawa T901 + Neck T92 (bronze)
    Ottolink Tone Edge 7

    La musica la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza. Se non la vivi, non verr mai fuori dal tuo strumento.
    Charlie Parker

  3. #3

    Re: sax basso fra le mani...

    Quando sono andato in fabbrica Orsi, avevano esposto un sax basso e gli ho chiesto se era in vendita, ma mi han detto che era solo in esposizione. Quello che ho visto io e purtroppo non provato potrebbe essere degli stessi anni di produzione. Magari descrivilo un attimo. Se è questo, sicuramente hai davanti un pezzo raro di produzione artigianale, di ottima fattura. Se il suono è quello tipico della produzione Orsi non è affatto male...anzi... Ovviamente la meccanica sar* quella di uno strumento vintage, ma un sax basso non è cosa di tutti i giorni! :ghigno:
    A: Grassi Professional 2000, Woodwind
    T: Grassi Professional 2000, Woodwind
    B: Grassi Professional 2000 disc., Meyer 7M
    C-Melody: Holton
    Akai Ewi 4000s
    Pocket sax

  4. #4

    Re: sax basso fra le mani...

    Ciao METTILVINOINFRESCO!!!!!! Magari ti rompo le balle ma se ti va perchè non posti delle foto cosi vediamo tutti e abbiamo piu elementi per consigliarti?

    Citazione Originariamente Scritto da METTILVINOINFRESCO
    se un sax con una meccanica tanto datata può essere ancora un valido compagno
    beh....ci sono tanti aspetti da considerare :BHO: ........
    Tenore Yamaha YTS 62 - Drake Boney James 8* - Rico Plasticover 3 - Rovner Versa

    Sikania Live Band

    Image and video hosting by TinyPic

  5. #5

    Data Registrazione
    Jan 2007
    Localit
    Piano di Sorrento(NA)
    Messaggi
    2,805

    Re: sax basso fra le mani...

    Citazione Originariamente Scritto da SalVac85
    Ciao METTILVINOINFRESCO!!!!!! Magari ti rompo le balle ma se ti va perchè non posti delle foto cosi vediamo tutti e abbiamo piu elementi per consigliarti
    Più che consigliare a me farebbe proprio piacere vederlo!!!
    :saxxxx)))
    C-Melody:Custom
    Bec:Lebayle Studio Metal #8
    Ance:D'addario Jazz Unf. #3S
    Alto:Buffet & Crampon Prestige S-400
    Bec:Yamaha Custom #5CM
    Ance:D'addario Jazz Unf. #2 M

  6. #6

    Re: sax basso fra le mani...

    Il doppio portavoce non serve per il La grave nei vecchi bassi (che è gi* tanto se arrivano al SI).
    Serve invece per ottenere i suoni più acuti. Mi spiego meglio:

    Dal RE 4° rigo di pentagramma al SOL si usa il primo portavoce. Dal LA con un taglio in testa in su si usa il secondo. Nei sax moderni esiste uno snodo che opera in automatico. Per i sax molto vecchi o antiquati invece i due portavoci devono essere azionati automaticamente.

    Normalmente il suono dei bassi italiani d'inizio secolo è fantastico e resta insuperato. Tuttavia la meccanica antica (molto simile ai vecchi Adolphe Sax) e soprattutto l'intonazione terrificante rendono tali strumenti utilizzabili al massimo in banda.
    Dal sopranino al baritono R&C
    http://www.davidbrutti.com

  7. #7

    Re: sax basso fra le mani...

    chiedo venia se ancora non ho postato foto, ma sono lontano dallo strumento...almeno un 200 km :lol:
    appena torno nei miei averi faccio un pò di scatti!

    davidbrutti, riguardo l'intonazione l'ho "notato" qualche sera fa quando l'ho provato, secondo te sarebbe possibile tramite qualche modifica riammodernare un pò la meccanica? renderlo un pò più intonato con qualche accorgimento, insomma customizzarlo?

    magari ne varrebbe la pena...un basso costa cmq un sacco di vaini, ammesso di trovarlo

    grazie
    tenore: Selmer III
    Guardala MBII
    Rico 2.5

  8. #8

    Re: sax basso fra le mani...

    Citazione Originariamente Scritto da davidbruttiI
    Il doppio portavoce non serve per il La grave nei vecchi bassi (che è gi* tanto se arrivano al SI).
    Serve invece per ottenere i suoni più acuti. Mi spiego meglio:

    Dal RE 4° rigo di pentagramma al SOL si usa il primo portavoce. Dal LA con un taglio in testa in su si usa il secondo. Nei sax moderni esiste uno snodo che opera in automatico. Per i sax molto vecchi o antiquati invece i due portavoci devono essere azionati automaticamente.

    confermo quello che dice David..
    io ho tra le mani un vecchio soprano Orsi della banda la cui meccanica funziona esattamente così (quando mi torna la fotocamera posterò qualche sua foto..).. anche questo soprano ha un timbro limpidissimo ma un intonazione terrificante

    il doppio portavoce è un'handicap meccanico notevole per chi è abituato a una meccanica moderna; su un soprano unito all'intonazione è un limite che quasi gli preclude anche l'utilizo bandistico, ma su un basso che esegue parti di contrappunto bassistico credo sia tranquillamente superabile (ovviamente se meccanica e soprattutto tamponatura sono in condizioni adeguate)
    A.SAX: R&C R1 Jazz AGU++, JJ DV7+Legere Signature 3
    T.SAX:R&C R1 Jazz AUG++, JJ DV Chi 8*+Legere Signature 2.75
    Cl.Sib:Selmer Recital+ Orsi custom barrel + Vandoren B45+Legere Quebec 3.75
    Cl.LA: Yamaha Custom SE

  9. #9

    Re: sax basso fra le mani...

    Citazione Originariamente Scritto da METTILVINOINFRESCO
    chiedo venia se ancora non ho postato foto, ma sono lontano dallo strumento...almeno un 200 km :lol:
    appena torno nei miei averi faccio un pò di scatti!

    davidbrutti, riguardo l'intonazione l'ho "notato" qualche sera fa quando l'ho provato, secondo te sarebbe possibile tramite qualche modifica riammodernare un pò la meccanica? renderlo un pò più intonato con qualche accorgimento, insomma customizzarlo?

    magari ne varrebbe la pena...un basso costa cmq un sacco di vaini, ammesso di trovarlo

    grazie
    Mmm, forse si potrebbero eliminare le due chiavi d'ottava incorporando il meccanismo automatico che c'è nei moderni sax. Per l'intonazione, spesso il problema di questi sax sta nella foratura dei portavoci che potrebbero sballare le ottave. La soluzione sarebbe quella di spostare i fori (operazione delicatissima e assai complessa). Una settimana fa in ditta ho visto un basso Rampone d'inizio secolo, sempre con 2 portavoci, rimesso completamente a nuovo non chè riargentato. Magari ti conviene chiedere alla Rampone per maggiori ragguagli. Loro conoscono molto bene questa tipologia di strumenti.

    Per quel che riguarda la meccanica il Vagnetti qui a Perugia ha fatto un lavorone su un Conn 6M: ci ha montato una meccanica da Selmer Reference. Penso tuttavia che sia stata una operazione molto difficile e costosa.
    Dal sopranino al baritono R&C
    http://www.davidbrutti.com

  10. #10
    Visitatore

    Re: sax basso fra le mani...

    In effetti vista la presenza del doppio portavoce potrebbe essere uno strumento di inizio '900, ma la Orsi in teoria ancora oggi, solo su ordinazione produce un sax basso modello "Leggero" con doppio portavoce discendente al Si naturale e ascendente al Re#.
    E' in realt* la riproposizione di quello che veniva definito modello "Ministeriale" dedicato prettamente alle bande.
    Il costo attuale di questo modello e' oggi intorno agli 11000 Euro... Iva incl.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Chicken tema, giro di basso con il sax basso
    Di BRODO nel forum La musica in generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20th May 2014, 14:57
  2. Tenore e problemi alle mani, quale la causa?
    Di niky sax nel forum Tenore
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 3rd June 2012, 12:41
  3. Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 5th May 2011, 09:21
  4. Problema tensione mani
    Di Colosax nel forum Tecnica
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 18th September 2010, 20:27
  5. Impostazione delle mani
    Di Blue Train nel forum Principianti
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 16th October 2008, 07:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •