Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 44

Discussione: opinioni ance in plastica

  1. #1

    opinioni ance in plastica

    Buongiorno a tutti. Ormai da 2 anni suono il sax tenore e, credo come tanti che suonano questo fantastico strumento, difficoltà pazzesche a trovare un setup "ideale"(Utilizzo un becco JJ HR 6* ed ance rico jazz 3s- rico royal 2,5). Considerato che ogni volta è una lotta con l'ancia volevo passare alle ance in plastica. Avevo visto le plasticover della rico, ma se qualcuno suggerisce qualcos'altro ben venga. La durezza è la stessa di quelle di canna?
    Vi ringrazio fin da ora per la gentilezza.

    Mirco

  2. #2
    Ciao Mircovic..sul forum ci sono state tante discussioni sulle ance"sintetiche"..(Usa il Tasto Cerca)..infatti i materiali sono molteplici,non c'è la sola plastica...inoltre sul sito ilsaxofono.it trovi un articolo in merito che descrive in modo dettagliato alcuni modelli..ovviamente ogni sassofonista dice la sua..Purtroppo sulla tabella comparativa delle ance non sono ancora inserite le sintetiche..in linea di massima,non differiscono molto da quelle di canna (M=2,5-3,ad es.. oppure 2,5=2,5)...ovviamente fare esperienze e prove su questa tipologia di prodotto è molto più onerosa..
    S R&C R1jazz AGU++/G,R&C G Maurino 10* - Legatura Flexiton ottone - Rico SJ M 3,Woodstone 3,La Voz MH,Rigotti gold 3 strong,Hemke3,ecc.
    T R&C Two Voices Bronzo ed Argento/no F#,10mFan Robusto 7* - Legatura Flexiton ottone - Ance Woodstone 3, Daddario SJ H 3,Rigotti gold 3 strong,La Voz MH,Lupifaro Jazz 3.5,Vandoren ZZ 3,ecc..

  3. #3
    prova le Légère Signature durezza 2-1/2 - le utilizzo da tempo e ti cambiano la vita, poi smetterai di lottare con la canna che non è male!

    (le Plasticover non sono di plastica)

  4. #4
    Anch'io consiglio Legere Signature e metti in conto di provare un paio di misure prima di trovare quella giusta: poi se ti trovi bene è bellissimo avere per mesi e mesi sempre la stessa ancia (a volte diventa un pò più morbida dopo la prima mezz'ora ma è meglio averne due da usare a rotazione). Mi suonano benissimo anche quelle comprate 4 anni fa...

  5. #5
    anche la bari soft nel tuo caso è da provare .
    l'ideale è sentirti suonare e capire il tipo di resistenza al quale sei abituato e darti le dritte per rendere l'ancia adatta alle tue esigenze, un po come un abito su misura.
    le legere rispetto alle bari le trovo meno "lavorabili"
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  6. #6
    E piu' afone
    S MK VI
    A MK VI/KING SS '63/KING SS '71
    T MK VI/SBA/KING SS '64
    Clar. in SIb Selmer Recital
    Clar. in DO LaRipamonti 105

  7. #7
    Ho usato varie ance sintetiche (FibraCell, Bari, Legere, e certe rarissime vintage)...in generale le trovo piu' brillanti delle ance normali ed offrono considerevoli vantaggi pratici (durano molto di piu', non sono affette da umidita'/temperatura ecc.) ma personalmente preferisco il suono piu' dettagliato/organico di una ancia normale.
    Non classificare le Plasticover come sintetiche perche' non lo sono....queste sono ance normali alle quali e' stato applicato uno strato di vernice per offrire la praticita' del materiale sintetico con "l'anima" di un'ancia convenzionale - queste sono tra le mie ance preferite e te le consiglio.
    Non le ho mai provate, ma ho letto buone recensioni sulle Legere Signature - sembra che offrano un suono molto organico con tutti i vantaggi associati al materiale sintetico...

  8. #8
    Grazie a tutti per l'aiuto, veramente. Ero intenzionato a provare una scatola di fibracell (sono indeciso se prendere durezza 2 o 2 1/2) e, incuriosito da molte impressioni positive volevo prendere una legere signature: il problema è che in zona (sono di Jesolo) nessun negozio le ha in negozio per poterle provare, inoltre leggendo in rete ho sentito dire che sono molto più dure delle ance tradizionali, guardando la tabella di comparazione presente su saxshop non sembrerebbe: http://www.saxshop.it/prodotto-14324...er-Tenore.aspx. Qualcuno può darmi un' indicazione. Vi ringrazio tutti

  9. #9
    Io alterno le Rico jazz 3S e le Hemke 2,5 sul Bahia 7*. Ho preso una Legere Signature da 2,75 e mi trovo bene. Quella da 2,5 era per me un po' troppo morbida.
    T. B&S serie 1000
    T. Selmer SA80 II ('92)
    Navarro Bahia HR 7* / JJ HR*7*/Otto Link STM 7* ('80)
    Hemke 2.5, RJS 2H, Java 2.5/3
    Legere Signature 2.75 / Forestone BB M
    - le pause sono musica -

  10. #10
    Salve,

    curiosità: le fanno provare come i bocchini, in negozio, o tocca sperimentare a 20 € la botta?
    (sono interessato alle legere signature per soprano)

  11. #11
    è difficile trovare il negozio che le faccia provare
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  12. #12
    Le ance sintetiche senza nominarle tutte , dico solo che le ho provate TUTTE incluse le plasticover!
    L'unica che rende bene come ancia sintetica, e che si può chiamare "ancia" è la Legere Signature.
    Ormai le ance di canna per me sono solo un ricordo!
    N.B. Bisogna sapere montarle e trovare la posizione dove rende meglio.
    Provare per credere.

  13. #13
    mi fa piacere apprendere che un professionista come te apprezzi la Légère Signature,
    pensa che soddisfa pure me che come capacità sono lontano anni luce da te,
    dall'apprendista allo stregone!

  14. #14
    L'avatar di juzam70
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    San Giuliano Milanese/Roccella Jonica
    Messaggi
    745
    Ciao io uso la legeré quando devo suonare e marciare con la banda, sempre pronta e non subisce le escursioni termiche. Ma quando suono con la big band, l'ancia di canna mi da quel qualcosa in piu. Anche se a volte su una scatola son ben poche quelle che suonano bene.
    Tenore: SELMER SA 80 II 1988, Drake Son of Slant 7* M , legatura Francois Louis ultimate xl, Vandoren ZZ JAZZ 3
    PROVARE, PRIMA DI PARLARE

  15. #15
    Vi sono troppe variabili in gioco per dire quale sia la migliore. Innanzitutto bisogna vedere sotto quale imboccatura bisogna inserirle...
    Io per esempio ne ho provate un po' ma poi sono ripassato a quelle in canna ma con il lakey per alto le forestone suonavano molto bene....
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Imboccature: Vandoren Java T45, Syos Chad LB 7.
    Sax alto: Grassi Professional 2000
    Imboccature: selmer soloist D, claude lakey 8*3, vandoren jumbo java a45

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •