Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 26 di 26

Discussione: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

  1. #16

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    grande musicista, grande persona. Conosciuto durante una masterclass a Brescia, persona umilissima disponibile e gioviale. L'ho visto personalmente da un metro suonare contemporaneamente clarinetto e sax tenore in un concerto da solo, qualcosa di fantastico, e come clarinettista forse e' ancora meglio. Peccato viva a Parigi (buon per lui).

    Circa la contaminazione elettronica del suono, ricordo anche Seamus Blake in Way out Willy (bellissimo pezzo presente fra l'altro in un album registrato dal vivo durante la tournee italiana del tenorista canadase) con un suono simile che poi nel corso del solo man mano si trasforma in suono da sax puro. Ben vengano al giorno d'oggi musicisti cosi' aperti mentalmente che esplorano nuove forme di suono potendo disporre di tecnica di assoluto livello, fornendo anche ai giovani una idea di utilizzo del sax diversa dalla sonorita' degli anni '50 che magari puo' stimolare a iniziare a studiare questo bellissimo strumento.
    D'altra parte, seguendo per un attimo il tuo discorso, anche il tastierista che imposta un suono di organo sta facendo una cosa inutile, tanto varrebbe andare ad ascoltare un hammondista. Credo che l'importante oggi, e ce ne e' bisogno, e' suonare bene qualunque cosa fai e qualunque forma tu utilizzi.
    Presidente del SottoClub SA 80 Serie I
    socio onorario del club Mark VI Society

    tenor sax:

    Selmer SA80 serie I
    Grassi T460 Jazzy line

    sopr.sax:
    R&C R1

  2. #17

    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Stretto di Messina
    Messaggi
    101

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Su Francesco Bearzatti come musicista in generale credo ci sia poco da dire. Al di là dei gusti personali, il suo valore è fuori discussione (lo dico come musicista, come saxofonista sono ancora troppo giovane per giudicare oltre un certo livello).

    Sul progetto presentato nel video, penso che sia solo una fra le molteplici facce di un artista più che completo. Innanzitutto si tratta di un concerto dal vivo (non mi pare esista un album), e i live sono necessariamente diversi dai lavori in studio: in qualche modo devono "concedere" qualcosa in più a un pubblico che deve ascoltare e comprendere in modo estemporaneo. Un disco permette il riascolto e la rielaborazione, il live no (chi ha un po' di esperienza lo sa bene). Ma più in generale, la musica è sperimentazione continua e continua ricerca attraverso i suoni: innanzitutto quelli propri dello strumento, ma anche emulazione di altri suoni: della natura, della voce umana, dei suoni caratteristici di altri strumenti, di suoni mai prodotti prima.

    A me il Bearzatti di Monk'n'roll piace moltissimo, anche se lo ho apprezzato ancor di più nel progetto che sta portando avanti contemporaneamente con Roberto Gatto.
    Alto: Yas-62, Conn Transitional
    Tenore: Yts-62

  3. #18

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Forgive me Charlie Parker, wherever you are.
    clicca qui!
    JAZZ SHIRT

  4. #19

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    salve a tutti, stiamo discutendo del sesso degli angeli; è chiaro che il M° Bearzatti non si discute, io vorrei avere un centesimo della sua tecnica e della sua conoscenza musicale, detto questo a me piace il suono alla Ben Webster.
    Ho provato ad ascoltare dischi di Bearzatti, ma mi riconosco in quel genere, tutto qui.
    E' probabilmente vero che il maestro dopo avere esplorato tutto quanto c'era da esplorare, è passato alla sperimentazione e questo può essere e deve essere considerato un plus per la musica.
    A me me piac' o blues e tutt'e journe aggia cantà!
    PMauriat 86UL/Becco Gottsu Bamboo/Meyer/BergLarsen metallo
    Baritono Grassi Prestige/Becco 8Link STM metallo/Schreiber Ebanite
    Soprano Grassi S20/Becco Ottolink ebanite

  5. #20

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Citazione Originariamente Scritto da kosakko
    salve a tutti, stiamo discutendo del sesso degli angeli; è chiaro che il M° Bearzatti non si discute, io vorrei avere un centesimo della sua tecnica e della sua conoscenza musicale, detto questo a me piace il suono alla Ben Webster.
    Ho provato ad ascoltare dischi di Bearzatti, ma NON mi riconosco in quel genere, tutto qui. (*)
    E' probabilmente vero che il maestro dopo avere esplorato tutto quanto c'era da esplorare, è passato alla sperimentazione e questo può essere e deve essere considerato un plus per la musica.
    (*) volevo scrivere: ...non mi riconosco...
    A me me piac' o blues e tutt'e journe aggia cantà!
    PMauriat 86UL/Becco Gottsu Bamboo/Meyer/BergLarsen metallo
    Baritono Grassi Prestige/Becco 8Link STM metallo/Schreiber Ebanite
    Soprano Grassi S20/Becco Ottolink ebanite

  6. #21

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Un generoso! Quando suona non si risparmia e spettina tutti.
    Roar at the door prima volta che l'ho ascoltato dal vivo e mi ha impressionato.
    Mon'k'roll divertentissimo repertorio: ci sono tracce live molto interessanti in giro ;).
    S Borgani J Pearl Silver, Bari Dakota 68
    Sc Rampone R1j curvo Rame Bari 68
    A Borgani J Silver, Dukoff D7 Lakey 4*4
    T Borgani J Pearl Silver, Drake NY J 8* Rousseau 8* JJHR 8*
    B MG Unlacquered Silverneck, Drake 120
    Akai Ewi 5000

  7. #22

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Interessante anche questa intervista http://www.suoniestrumenti.it/personagg ... ock_n_roll

    Evidentemente non ho l'ironia giusta ma sono un bacchettone chiedo venia :half:
    Bluesax
    Ten. Selmer Super Action 80 serie I
    Ten. Amati Toneking Silver '57 (Stencil Keilwerth Toneking)
    STM NY 7*,Dolnet '50 103, Atti PYTHON 8
    Lebayle 8, V16 T7 hr, Berg Larsen 110 sms 2 Grained
    Sopr. Werner Roth Silver '60 - Super Session J

  8. #23

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Proprio bella la distorsione! :yeah!)

    A mio avviso riuscire ad avere un suono così simile ad una chitarra elettrica lead con il sax denota una capacità di ricerca della sonorità giusta (nella miriade di effetti esistenti) non indifferente. Molti esempi di sax "distorti" propongono solo un suono gracchiante e acido.
    Poi aggiungiamo la sua capacità di utilizzare perfettamente un linguaggio rock sul sax e il gioco è fatto!
    In ultima analisi, un figo! :lol:
    Yamaha YAS 275, Lebayle Metal Studio #7, ance Vandoren Java 2,5.

  9. #24

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Francesco (Bearzatti) è un saxofonista bravissimo ed umile come pochi, con cui ho avuto l'onore ed il piacere di suonare in jam session all'epoca dell'uscita di "Suite for Malcolm", tra l'altro accompagnato dai suoi fedeli compagni Giovanni Falzone, Danilo Gallo e Zeno De Rossi, tutte splendide persone. Monk'n Roll è un bel progetto, molto originale che può anche non piacere a tutti...De gustibus...
    TEN: Conn 10M s.n. 298522 - 1941
    Rampone & Cazzani R1 jazz - 2009
    MP: O.L. STM Early Babbitt 125/O.L. new vintage slant HR 120 ( all rew. by F.Bucci ). Vandoren ZZ n°3
    SOP: Amati Super Classic.
    MP: Otto Link Tone Edge 8*. Rico Jazz select 3S unfiled

  10. #25

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Terre di mezzo
    Messaggi
    700

    Re: Francesco Bearzatti, che cosa ne pensate?

    Confesso, confesso, confesso che non lo conoscevo! A giudicare da quel che si sente sul tubo, è uno strumentista e un musicista straordinario. Decisamente non il sassofonista dal suono 'puro', ma quello sperimentatore dalla musicalità inesauribile che me lo farà diventare caro!

  11. #26
    Vecchio thread....aggiungo osservazione recente
    io ho visto Bearzatti a Roma estate 2020, alla Casa del Jazz. Ha suonato con braccio rotto ingessato. Molto bravo, ma la cosa che mi ha fatto un grande impressione e come suona con gran passione, cuore. Ho letto che il suo strumento principale a conservatorio era clarinetto...con quello anche un maestro—e uno dei pochi chi suonano clarinetto soprano (mi sembra che clarinetto basso e piu alla moda con sassofonisti).

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Francesco Bearzatti Tinissima Quartet
    Di martin nel forum Files dal Web
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20th September 2013, 16:08
  2. Remo Anzovino - Francesco Bearzatti
    Di Tommy nel forum Files dal Web
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 3rd February 2012, 16:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •