Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 25 di 25

Discussione: Bocchino "Atti Sound", la mia opinione

  1. #16
    condivido il tuo ragionamento:
    infatti ho iniziato a costruirmi i becchi nella mia officina perché non trovavo mai quello giusto e spendevo un sacco di soldi.
    dopo tantissime prove per ricercare quello giusto,(che forse non arriverà mai) sono giunto ad un livello, per me molto buono.
    ed ho iniziato a produrli anche per la vendita.
    la produzione in serie con una macchina mori seiki nh4000 di ultima generazione ed una utensileria speciale mi permette di fare uscire dalla stessa un bocchino con le diverse aperture estremamente preciso in particolare sulle curve di appoggio dell'ancia e nella camera.
    ciò mi permette di produrre ad un prezzo cinese con tecnologia made in italy.
    per quanto riguarda un imboccatura costruita a doc per il singolo musicista il prezzo sarà di gran lunga superiore.
    al dilà di tutte le future discussioni vale sempre il "provare per credere"
    saluti e grazie carlo atti molinella (bologna)

  2. #17
    Citazione Originariamente Scritto da CARLO ATTI Visualizza Messaggio

    la mia volontà è quella di inserirmi in un mercato super affollato, e offrire un prodotto dal costo cinese alla qualità made in italy.

    (sito in allestimento: www.attisoundmouthpiece.com)
    ma carlo... prodotto dal costo cinese con qualità made in italy??
    con 500 prove fatte a spanne solo di mori seiki ci sono: 2 ore a pezzo x 500 pezzi x 50 euro/ora = 50.000 euro solo di costo macchina (escluso utensili)! va beh che è di tuo padre... però io rivederei il business planning... tengo fuori dal costo la modellazione 3d...ma un cad/cam tanto per tanto costo 30.000 euro più l'operatore che ha dovuto disegnare le 500 prove... mezzora l'una... capisci che...

    adesso a fronte di un prodotto ottimizzato, maturo, etc... dopo un investimento importante... l'idea di "prodotto dal costo cinese con qualità made in italy" proprio non te la consiglio.
    Tenore: Selmer SBA 49xxx
    Tenore: Selmer Mark VI 98xxx
    Tenore: Selmer Reference 36
    Algola Mark I (0.108")
    Rigotti Jazz 3M/3H - D'Addario jazz select 3H

  3. #18

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Terre di mezzo
    Messaggi
    700
    Algola, PRIMA aspetta che li compriamo al prezzo attuale, POI, e solo POI, fagli notare che ci rimette! :)

    Carlo, il sito è bello e in tono con l'immagine ultramoderna dei prodotti. Ti riferisco però che gli esempi musicali su iPad non si sentono.

    Paolo

  4. #19
    ciao algola, ti ringrazio e ti rispondo subito : prima di tutto no uso il cad-cam , non perché non lo sappia usare ma per il semplice motivo che l'esecuzione del pezzo avviene molto lentamente e con una finitura scadente.

    2) pertanto non ho costi di operatori per la modellazione.

    3) i programmi pezzo me li ha insegnati bene mio padre.
    4) ho investito parecchio in utensili speciali che mi permettono di finire i becchi di macchina, senza nessuna finitura manuale, li soffio con un getto d'aria ,me li metto in bocca e suonano a meraviglia !
    vieni a molinella e te lo dimostro.
    4) la macchina mi sforna 1 bocchino da contralto ogni 13 minuti.
    5 per il tenore e il contralto impiego un po' di più.
    6) io accetto con rispetto tutti i consigli, sono 3 anni che ci tiro dentro ad avere un prodotto diverso dagli altri e ho la ferma intenzione di continuare su questa strada.
    saluti a tutti e buon anno. carlo atti

  5. #20
    ciao, Fabolus 80, ti ringrazio della tua gentile testimonianza, dato che sei di faenza, poco distante da molinella, mi farebbe molto piacere incontrarti e farti provare le mie ultime creazioni.
    comprese le penultime........ un saluto carlo

  6. #21
    Vista la recensione di Jason ( del quale conosco la competenza sul campo ) sono molto incuriosito. Ho un gran desiderio di provare le imboccature in questione. Mi attrezzerò. [emoji6]
    S Borgani J Pearl Silver, Bari Dakota 68
    Sc Rampone R1j curvo Rame Bari 68
    A Borgani J Silver, Dukoff D7 Lakey 4*4
    T Borgani J Pearl Silver, Drake NY J 8* Rousseau 8* JJHR 8*
    B MG Unlacquered Silverneck, Drake 120
    Akai Ewi 5000

  7. #22
    ho visitato il sito e che dire: grand bell becco; quando ne avrò bisogno verrò sicuramente a trovarti
    sono di rimini , faccio anche presto.........
    mi piace molto l accoppiata con il primo sax, cosè s80II ?
    saluti vincenzo
    berg larsen 120 2 sms offset

  8. #23
    Buongiorno a tutti!
    rispolvero questa discussione per aggiungere la mia esperienza, sono da poco possessore di un PYTHONE 8 e confermo quello che gia si è detto, un volume e una facilità di emissione veramente eccezionale, anche troppo si potrebbe dire. Ho avuto modo di provarlo in un contesto acustico di mainstream jazz e devo dire che a discapito dell'enorme potenza, si può, con un po di sforzo, controllarlo anche nelle ballad avendo sempre un tono pieno in basso come in alto.Ho riscontrato qualche difficoltà nell'intonazione sui registri alti, ma penso sia dipeso più dalla mia paura di "sparare" troppo. Sono ancora alla ricerca del tipo di ancia più idoneo, ho come l'impressione che il PYTHON "mangi" rapidamente l'ancia, altra cosa da capire e se tenere la sua legatura oppure cambiarla...anzi se qualcuno avesse esperienze su becchi simili e volesse darmi suggerimenti, sarebbe il benvenuto!
    Appena posso posterò qualcosa da ascoltare così da darvi un' idea più precisa!
    Bluesax
    Ten. Selmer Super Action 80 serie I
    Ten. Amati Toneking Silver '57 (Stencil Keilwerth Toneking)
    STM NY 7*,Dolnet '50 103, Atti PYTHON 8
    Lebayle 8, V16 T7 hr, Berg Larsen 110 sms 2 Grained
    Sopr. Werner Roth Silver '60 - Super Session J

  9. #24
    Ah bene bluesax fa piacere a distanza di anni sapere come va la faccenda....sono molto interessato....prima che becco avevi?....alla fine lo ritieni un becco mediamente chiaro o scuro?....e soprattutto: dici che mantiene corposità; intendi in assoluto o per essere un becco di metallo e per di più spinto?
    Grazie

  10. #25
    Ciao Marcus, io sono partito anni fa con un beccaccio in metallo, una specie di berg larsen, poi circa 6 anni fa ho iniziato con i becchi in ebanite. Adesso sto alternando un Lebayle jazz hr 8 e un STM NY 7*
    Il becco di Atti resta corposo su tutto il registro senza diventare sguaiato, temevo risultasse troppo chiaro per i miei gusti e invece resta mediamente scuro, certo e uno ha in mente il suono alla Ottolink, non è il caso di prendere una bocchino come il Python. Penso che la cosa migliore sia riuscire a breve a registrare qualcosa in modo che ognuno si faccia la propria idea.
    Bluesax
    Ten. Selmer Super Action 80 serie I
    Ten. Amati Toneking Silver '57 (Stencil Keilwerth Toneking)
    STM NY 7*,Dolnet '50 103, Atti PYTHON 8
    Lebayle 8, V16 T7 hr, Berg Larsen 110 sms 2 Grained
    Sopr. Werner Roth Silver '60 - Super Session J

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Incredibile becco ATTI sound! Per tenore, apertura 7*
    Di Jason Kessler nel forum Bocchini
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 1st October 2014, 21:56
  2. Info su album di Marsalis "The sound of Jazz"
    Di Chopin75 nel forum Album: impressioni e recensioni
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 15th June 2011, 18:49
  3. "Uno sbadato distacco" - Ambient sound, per chi ne ha voglia
    Di Piertomas nel forum I nostri files
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21st April 2011, 17:58
  4. consigli per pezzi jazz """""facili""""" da studiare
    Di seethorne nel forum La musica in generale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 2nd April 2011, 19:10
  5. "Sound" Roland Kirk e John Cage
    Di KoKo nel forum Files dal Web
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 8th October 2010, 20:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •