Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

  1. #1

    Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

    Ciao a tutti.

    Prendo spunto da un commento in un precedente topic, per dare qualche notizia in più:
    Nel caso di Yamaha Music come funziona? il mercato occidentale probabilmente non è del tutto trascurabile. Perchè (e qui faccio una domanda non proprio elegante) il gruppo non interviene per modificare la percezione del mercato occidentale che riconosce ai sax Yamaha robustezza e cura nella realizzazione ma non percepisce qualità timbriche particolari?
    E' proprio facendo tesoro di questo tipo di commenti che Yamaha, da qualche anno, ha dato il via alla realizzazione di modelli espressamente dedicati al mercato occidentale.
    Nei saxofoni, il "caso patologico" sarà proprio il nuovo 82Z (alto o tenore) che risponde in primis al discorso estetico dei jazzisti americani ed europei. Proprio europei sono stati gli animatori della realizzazione dei nuovi modelli di colli in argento solido.
    Anche se non si tratta di un saxofono, il caso estremo è la tromba YTR8335SEU che è da due anni ormai, e sarà solo tale, disponibile sul mercato europeo.
    Diciamo che in questo momento, posso assistere ad una certa apertura verso l'occidente; stiamo a vedere, le premesse ci sono.
    Ciao. gbcorti
    Gian Battista Corti
    Yamaha Music Europe
    Artist Relation & Product Development Manager

  2. #2

    Re: Realiazzazione di strumenti per mercato occidentale

    Di Yamaha ne ho provato e suonati per un pò alcuni, soprattutto il modello tenore e contralto 23, ma anche il 25 tenore e alto e il 62 tenore, tutti questi sax mi sono sembrati, oltre che perfetti come meccanica ed intonazione inarrivabile, dalla sonorità interessante, piena e calda, i migliori il tenore 62 (morbido e potente al tempo stesso), il tenore 23, dal suono molto caldo, potentissimo, facilissimo da suonare e, su tutti, il contralto 23, veramente bello e trascinante, con quel tipico suono un pò alla eric marienthal...
    Tra l'altro, ho sperimentato un vecchio chiver amati sul tenore 23 (mettendo un'asticina sul portavoce per farlo alzare alla pressione) e acquistava anche morbidezza e i bassi venivano più tendenti ai suoni vintage...
    Non sono quindi d'accordo a considerare sempre gli yamaha freddi, senza cuore e cose del genere, semplicemente sono diversi dai grassi, dai selmer, dai rampone ecc...ma hanno una timbrica che invece li caratterizza, al di là che piacciano più o meno di altre marche e modelli.
    Tenore Grassi Ammaccato '77 (struemnto principale)
    Tenore Grassi Wonderful '81
    Ottolink metal STM Usa 7*, Rigotti 3,5 Strong

    Alto Grassi '76 stonato ma bellissimo, Ottolink HR 7*, rigotti 3 strong

    LEGGERE IL REGOLAMENTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. #3

    Re: Realiazzazione di strumenti per mercato occidentale

    1) Ringrazio GB per aver preso spunto dalla mia domanda "poco elegante"

    2) Dany, ho proposto il "luogo comune" sugli Yamaha (al quale in parte mi associo per gli YSS *75, non avendo ancora provato gli 82Z), ma come sempre è questione di gusti.
    Saxforum's MILF
    Bee Yourself
    Fatti non foste a viver come il_dario
    Reedbreaker spacca!
    E nunn' è a mia 'sta giacca... me l'hann prestat"

  4. #4

    Re: Realiazzazione di strumenti per mercato occidentale

    prova il tenore 82zul...e sentirai che e' tutt'altro che freddo...ha un suono fantastico! io ho avuto il 62 ma questo e' un'altra storia..
    io di sax ne ho girati ma questo e' quello che cercavo...come suono meccanica peso e non ultima intonazione eccellente meglio del t901 che ho avuto e venduto.....provate una slaccato e sentirete che differenza...almeno per e' il "mio sax "..questa chiaramente e' una mia indicazine molto personale..
    YTS 62 mk l
    NavarroBopBoy 7*ref. Bucci

  5. #5

    Re: Realiazzazione di strumenti per mercato occidentale

    il "luogo comune" ...... Yamaha strumenti "freddi", come del resto tutti gli strumenti giapponesi (Yamaha e Yanagisawa).
    Yamaha .... meccanica eccellente (forse la migliore) ma strumenti senza anima.
    Ah ..... i vecchi 62 purple logo, quelli si che erano strumenti ..... e qui mi fermo .....

    Ritengo che, spesso, si cada, inevitabilmente, nel luogo comune, nel sentito dire, nel dover dire/dimostrare qualcosa (ma a chi? e perché?) e nel circolo della spazzatura, della quale è piena, "la rete".
    Non esiste, in questo settore (ma vale anche per molte altre categorie merceologiche, siano queste un'automobile, un profumo, un vino etc.) un valore "vero", "assoluto" esistono, spesso "valori" e "percezioni", imposte dal mercato, propagandate dagli endorser, dalla stampa specializzata, da internet etc.
    Come uscirne .... non se ne esce .... :ghigno: , o meglio se ne esce con la "conoscenza" che è una virtù rara, ......... chi di voi sa percepire, lo cito come esempio, il" valore" di un'olio extravergine di oliva DOP, che costa 10 euro la bottiglia, rispetto al prodotto commercializzato dalle note case produttrici, che lo vendono a meno della metà del prezzo citato. C'è un plus (se si quale?) che vale i soldi spesi?
    Bisogna (e non da oggi) per poter competere, farsi una reputazione ..... ed è quello che sta facendo Yamaha .....
    Per essere chiari e non essere frainteso, dico che Yamaha è una delle poche major che sta facendo uno sforzo per migliorare i propri prodotti ..... ed aggiungo che sia i tenori e gli alti della serie 82Z sono veramente ottimi, sia come ergonomia, che come intonazione, timbro, meccanica !!! Siccome nessuno è perfetto dico a gb corti (siamo tra amici) volendo trovare un pelo nell'uovo (un bel pelo !!!) se sono riusciti i nipponici a migliorare la qualità della laccatura ..... :ghigno:

  6. #6

    Re: Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

    in un recente passato sono stato felice, anzi felicissimo, utilizzatore di YTS 475 e di YTS 62 che con collo G1, ToneEdge e ance Hemke suonava che era una meraviglia! per fortuna non ho notato alcun problema con la laccatura altrimenti avrei pianto come un vitello!

    (OT, olio x-vergine oliva: per capirci qualcosa devi essere un esperto in materia altrimenti ti affidi alle tue papille gustative o fai un corso per la degustazione del prodotto, non credo molto alle etichette D.O.P. o altre denominazioni scritte sulla carta e neppure alla maggior parte del BIO italiano ;) fine OT)

  7. #7

    Re: Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

    si casca sempre lì.... a tutte le altre marche,che non sia una nota marca,si trovano una miriade di difetti... doh!
    TENORE KEILWERTH SX 90R;ABSOLUTE ST PLUS 8*;DRAKE JAZZ 8;
    ALTO YANAGISAWA A902;JODY JAZZ HR 6M
    SOP. GRASSI PRESTIGE DELL' 81;VANDOREN V16 S6
    Ance:Dipende

  8. #8

    Re: Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

    raccontaci delle tue esperienze pls,

    (qualcuno in questo topic ha parlato negativamente di altri marchi?)

  9. #9

    Re: Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

    No, No Alby ...... forse non mi sono spiegato, Yamaha fa ottimi sax. Il punto è che a torto o a ragione ha una certa reputazione, per cui anche coloro che non ne hanno mai provato uno dicono .... ottima meccanica ma suono freddo .... :BHO: etc.
    I luoghi comuni sono duri a morire ......
    Selmer .... dopo i MK VI non ha fatto più buoni strumenti ...... doh! e così via menando ........
    Da NON possessore di Selmer ho avuto modo di provare per bene un tenore serie III ...... suonava veramente bene ..... ma tutti dicono che non sono buoni strumenti ......

  10. #10

    Re: Realizzazione di strumenti per mercato occidentale

    eh sì grande gene, più passa il tempo e più mi rendo conto che oltre al recente nuovo emoticon che si copre gli occhi ci vorrebbe anche quello 3 scimmiette!

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 registrati e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Szx Tenore Conn 22M, valore di mercato?
    Di GualtieCarlo nel forum Tenore
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 6th September 2013, 18:36
  2. Microfono wireless a buon mercato
    Di gema nel forum Elettronica e sax
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29th December 2011, 10:52
  3. tenore o contralto? e il mercato?
    Di nel forum Tenore
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 31st December 2010, 01:58
  4. Conn a buon mercato...che fare??
    Di gema nel forum Contralto
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 14th November 2010, 13:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •