PDA

Visualizza Versione Completa : Lo fanno passare il sax sull'aereo?



Smog graffiante
28th June 2007, 13:22
Ragazzi...sicuramente saprete aiutarmi...ho una domanda...
fanno passare il sax sull'aereo come bagaglio a mano??
io devo andare in vacanza,,a non posso non suonare così a lungo,ho l'ammissione a settembre...devo studiare...

All'areoporto non danno problemi,vero??

28th June 2007, 13:59
beh, se pesa meno di 5kg e non hai altri zaini, dovrebbero passartelo...però visto il materiale di cui è fatto, sicuramente al check-in te lo controllano mi sa ....

28th June 2007, 14:02
il check in √® una delle cose che detesto di pi√Ļ!
ci sono regole estremamente restrittive spesso disattese.
Molti portano due valige a mano ben oltre i 5 kg... il guaio è quando superi e fanno i pignoli.
Costa circa 20 ‚ā¨ a kg... ma dipende dalla compagnia.

Per un contralto non dovrebbero fare storie. col tenore potrebbero.

Una volta ho portato a mano una sacca con 8 didgeridoo (dimensioni 150 cm x 35 di diametro)...
nonostante la richiesta di stivarli.

28th June 2007, 14:39
evita semmai di lasciare all'interno pinzette o piccoli utensili...
ed anche olii lubrificanti e grasso.

ti verrebbero requisiti.
Se ce li hai mettili in stiva.

Saxmachine
28th June 2007, 15:07
anni fa a me lo fecero portare, non so con le nuove norme ma credo di si.
tu cmq spiega che è uno strumento molto delicato e non ci dovrebbero essere problemi.
ha ragione chi ti ha suggerito di togliere tutto dalla custodia...altrimenti prendono qualunque cosa e la buttano nella spazzatura. metti tutto anche le ance nella valigia lascia solo il chiever e il sax...buon viaggio.
dove vai di bello?

28th June 2007, 16:19
Dipende dall'aereo che prendi.
Se è medio-grande non dovresti avere problemi neanche con un baritono (naturalmente spiegando che è delicato), male che vada lo potresti mettere sotto il sedile (se non sei nell'uscita d'emergenza...sfiga totale).

Credo che i problemi potrebbero essere principalmente due:
1 - ti fanno storie al chek-in, ma tu basta che tiri dritto o dici che lo farai mettere tra le valigie prima di salire (bugiona!)
2 - ti obbligano a metterlo tra le valigie prima di salire. Questo è un problema, potrebbe rovinarsi! In questo caso appellati ad un eventuale passato in cui te lo hanno permesso a bordo, o al fatto che ai musicisti è permesso portarlo come bagaglio a mano, o al buon senso delle hostes...
In ogni caso cerca di salire per primo per trovare subito posto nei ripiani e quando sali tienilo nascosto dietro la schiena (una volta a bordo sei al sicuro!)

Personalmente io e i miei amici abbiamo avuto problemi solo con il basso (non credo sia il tuo caso).
Un'ultima cosa: se porti il tenore trovati una custodia sagomata, che entra (pelo-pelo) in tutti i vani degli aerei.

Buon Viaggio!

Smog graffiante
28th June 2007, 16:46
Me ne vado in Tunisia!!!!! :grin: :grin: Sole mare....(niente gnoke o al ritorno la mia raga mi trita le....*** :grin: :grin: )

Cmq avevo intenzione di portare l'alto con la sagomata...ma mia madre non è minimamente d'accordo proprio x tutti i problemi ke potrebbe creare....spero di riuscire a convincerla....

Maledizione...pure le ance devo mettere in valigia??il grasso ok..ma le ance....

Grazie raga di tutti questi consigli...ma mia madre può essere + terribile di qualsiasi ceck-in... :lol:

speriamo bene....

28th June 2007, 16:54
Ma lascia stare le ance, il grasso ecc...! Il fatto è questo: al 90% non ti faranno storie vedendo che si tratta palesemente di uno strumento musicale fragile e costoso. Però c'è anche l'ipoesi (secondo me remota) che ti facciano storie...
Se c'è un problema è di fondo: ma è indespensabile questo sax in vacanza?
Io non lo porterei in aereo se non per lavoro...

31st May 2008, 20:46
Credo che questo thread sia morto, ma siccome mi √® capitata questa esperienza, volevo solo dire che facendo Palermo Orino con scalo a Roma, col Sax Tenore in custodia non rigida mi hanno lasciato sia il sax che il bagaglio a mano, e me l'hanno fatto salire tranquillamente. Al ritorno, facendo scalo a Napoli, invece, che si era con un aereo pi√Ļ piccolo, me lo hanno messo sottobordo.
Ma comunque non credo che facciano storie...

1st June 2008, 01:11
in pratica a volte rompono a volte no , ti conviene fare l'assicurazione sui bagagli

gm85
7th June 2008, 21:49
Si. Assicurare sempre i bagagli. Se non sbaglio c'è un assicurazione speciale per gli oggetti di particolare valore tipo strumenti musicali, pezzi da collezione, ecc...

Mi raccomando portate sempre il sax durante i viaggi come faccio io!!
:lol:

re minore
2nd April 2009, 14:13
Al check-in, se non te lo ammettono come bagaglio a mano, chiedi di metterlo in stiva 1 (come si fa con i passeggini). In pratica al check-in ti mettono un tag sul case, tu te lo porti a mano fino al momento di entrare dentro l'areo (quindi ai piedi della scaletta o dentro al finger), lo consegni all'ultimo all'addetto che sta li' e te lo caricano nella prima stiva, quella sotto la cabina di pilotaggio. All'arrivo te lo riconsegnano appena sbarchi, quindi di nuovo dentro al finger o ai piedi della scaletta. E' la stessa procedura che si fa per i passeggini, visto che alle mamme evidentemente servono fino all'ultimo metro!

Ciao

M.

ALE21
2nd April 2009, 14:27
a me l'hanno fatto passare senza alcun problema..... forse perchè eravamo in un volo low cost.... non saprei... :mha!(

fcoltrane
2nd April 2009, 15:01
mai avuto problemi, e non mi sarei mai staccato dal mio tesssssssssoro :lol: .
a volte qualche problema con il bocchino (nel senso che ho dovuto spiegare cosa fosse
quell' attrezzo tagliente che riponevo e conservavo con cura maniacale ....ciao fra

Fabrysax
2nd April 2009, 21:40
Personalmente non ho avuto grandi problemi negli imbarchi (ne ho fatti 3 con lo strumento),solamente l'Airfrance ha insistito perchè lo mettessi con i bagagli ma sono riuscito a convincerli,il mio Conn non può viaggiare lontano da me,piuttosto non parto.

masto
25th August 2009, 08:05
Per rispondere a spike che deve portare il sax a Barcellona, faccio notare che per portare strumenti musicali e altri oggetti eccedenti le dimensioni del bagaglio a mano le due principali compagnie low-cost (Ryanair e Clickair/Vueling; entrambe hanno voli per Barcellona sia da Pisa che da Roma), prevedono la possibilit√* di acquistare un posto aggiuntivo:

http://www.ryanair.com/site/IT/faqs.php ... uest=large (http://www.ryanair.com/site/IT/faqs.php?sect=spn&quest=large)
http://www.vueling.com/info/faq.php?men ... Menu=9#17c (http://www.vueling.com/info/faq.php?menuOption=preguntas&language=IT&idMenu=9#17c)

così ha fatto salsax per venire al raduno toscano.

David Brutti
8th June 2010, 16:27
Prendo circa 3 voli al mese, spesso con sax ingombranti. Ora ti dico.

Dobbiamo distinguere tra compagnie "low cost" e compagnie di linea.

Low cost:

-non ti fanno passare nemmeno un ottavino.
-se si accorgono che hai uno strumento musicale (anche una diamonica delle medie) ti fanno pagare un costo aggiuntivo per il suo trasporto, ANCHE se entra in cabina (dimensioni del bagaglio a mano).
-se prendi le low costs (ryan air etc....) paga (o fatti pagare) l'Extra "strumento musicale". Costa normalmente attorno ai 30-40 euro e comprende anche un buona assicurazione;
-se lo strumento √® anche "fuori misura", paghi la stessa cifra e te lo imbarcano mediante un addetto al trasporto dei delicati. Come sopra lo strumento risulter√* assicurato, quindi la responsabilit√* √® della compagnia, quindi normalmente te lo consegnano integro.
-ho utilizzato questa tipologia innumerevoli volte senza alcun problema.

Compagnie di linea (e qui cominciano i guai):

-se lo strumento rientra nelle dimensioni di un bagaglio a mano (la tolleranza di eventuali violazioni varia da compagnia a compagnia) non hai problemi;
-se lo strumento è di dimensioni superiori, non esiste di fatto alcuna tutela del cliente. Di conseguenza, o paghi un biglietto supplementare o imbarchi lo strumento nel fuori misura.
-il fuori misura un tempo lo chiamavano "trasporto oggetti fragili" e un tempo applicavano varie scritte (tipo fragile, apoggiare su questo lato, trasporto delicato etc...) ed eventualmente rimborsavano eventuali danni allo strumento.
-visto il numero altissimo di denunce di strumenti danneggiati, hanno deciso di eliminare il trasporto delicati rimpiazzandolo con il trasporto fuori misura. Lo strumento risulta non pi√Ļ sotto la responsabilit√* della compagnia ma del cliente, eccetto per la custodia che viene considerata come una valigia e pertanto rimborsabile.

Conclusioni:
Le compagnie di linea sono assolutamente arretrate e non forniscono alcun servizio valido per il trasporto di strumenti musicali cosa incomprensibile visto che siamo tra i maggiori fruitori di questo tipo di servizi. Per me possono anche continuare a fallire!

Ps.: se al check in non vedono lo strumento e ti rlasciano la carta d'imbarco, lo strumento passer√* in cabina (o al massimo con un sotto bordo). Con questo metodo sono riuscito a trasportare pi√Ļ d'una volta anche il mio beneamato sax basso! (funziona solo con le compagnie di linea)

nefastodelirio
30th June 2011, 17:28
Ciao, leggo e comunico che sul sito easyjet, nel regolamento, ci sono le misure delle custodie di strumenti musicali che possono salire in aereo in cabina;
30 x 117 x 38 dunque un sax tenore ci sta alla grande no? credo si debba pagare una cifra tipo 30Ä
vi risulta?

_________________

Cannibale
1st July 2011, 00:56
io ho portato un tenore da Londra con la British airways e tutto quello che ho dovuto fare Ť stato chiedere se potevo imbarcarlo come bagaglio a mano dato che nella sagoma del bagaglio a mano non ci entrava e mi hanno risposo : " nessun problema "all'imbarco un'addetto mi ha chiesto di aprire la custodia e poi ha ringraziato.
Fine.

gf104
1st July 2011, 15:29
in sintesi: ogni compagnia detta le proprie leggi...altro che jungla :???:

1) se Ť un contralto e hai case sagomato non dovresti avere problemi a portartelo a bordo

2) se Ť un tenore e hai case rigido e/o semi-rigido dovresti riuscire a portartelo on board e sistemarlo nella cappelliera, mal che vada te lo sistemano in stiva1, sotto cockpit, coi passeggini.

Spot: aggiungo che il costoso case rigido sagomato della Rampone&Cazzani o similari, Ť meno ingombrante di quello semi-rigido sagomato sempre della R&C.
questi case rigidi-sagomati della R&C sono veramente di dimensioni molto contenute.

nefastodelirio
12th September 2011, 23:14
ho chiesto a easyjet. IL SAX PASSA !

ropie
13th September 2011, 11:29
con l'alto (custodia sagomata) come bagaglio a mano mai avuto problemi nť con ryanair nť con easyjet, nemmeno mai pagato l'extra per lo strumento musicale. Ultimamente quando volo anche col baritono la strategia Ť questa: alto come bagaglio a mano (mutande e spazzolino nella campana, un paio di magliette a coprire lo strumento ci stanno pure) ed extra seat per il baritono, anche questo imbottito di effetti personali... risparmiati i soldi del bagaglio in stiva.

homer
9th October 2011, 20:41
l'anno scorso ho portato il mio alto con custodia non sagomata in aereo e me lo hanno messo come bagaglio a mano(ryanair)

Chopin75
9th October 2011, 20:58
in teoria nessuna compagnia puÚ fare storie se regolarmente dichiarato quando si fa il check-in.
Inoltre (almeno sulla tratta Londra Bologna...che faccio 5 volte l'anno) con tutte le compagnie, lo espongono ai raggi x e fanno aprire la custodia ma (almeno a me) non me lo hanno mai rifiutato sull'aereo.
Finora le compagnie con cui ho volato col sax sono state British airways, Ryan air, Lufthansa e easyjet.

Saxele
4th October 2013, 10:18
Ciao io devo volare con l'easyjet tra qualche settimana e devo portare il sax tenore. Le misure rientrano in quelle previste per sistemarlo sull'aereo...e' possibile portare anche uno zaino o bisogna imbarcarlo???
grazie

David Brutti
4th October 2013, 11:33
normalmente consentono un piccolo bagaglio a mano (borselli, tracolle et similia); forse uno zaino non rientra, prova a chiamare il call center

Angelo
4th October 2013, 11:39
Ciao con Easy jet il sax e' un bagaglio a mano e lo tieni in aereo negli scaffali in alto.
Quindi non puoi' prendere nessun altro bagaglio ,tipo zaino ,borsa etcetc.
Se hai necessita' di prendere molti indumenti allora prendi qualsiasi trolley e paghi ,altrimenti compri i vestiti quando arrrivi a destinazione :lol: .

David Brutti
4th October 2013, 11:50
"In caso non risulti attuabile líunione dello strumento ad un altro bagaglio a mano in un unico collo, secondo la nostra politica del bagaglio a mano (hand baggage policy), potrŗ portare a bordo un ulteriore piccolo collo (es. borsetta o laptop) qualora non fosse pratica la registrazione di tale oggetto come bagaglio da stiva."

Qui c'Ť il regolamento completo: http://www.easyjet.com/it/strumenti-musicali

Saxele
4th October 2013, 18:28
Grazie mille ragazzi!!!

Zefiross
3rd January 2020, 10:25
Confermo, ho viaggiato con Easyjet e ho portato il mio tenore con custodia sagomata nella cappelliera senza alcun problema.

visualdrome
29th August 2020, 17:53
Ciao a tutti,
io devo prendere un volo RyanAir: cosa devo fare con un contralto in custodia rigida sagomata? L'attrezzatura musicale viene 50€. Oppure lo considerano bragia a mano?

Grazie

Robinik
29th August 2020, 18:13
Io l'ho sempre passato come bagaglio a mano......non ho mai chiesto! (meglio non sollevare questioni) e me lo sono portato in cabina come una normale valigia.

visualdrome
29th August 2020, 20:18
Anche con Ryan Air?
Come bagaglio a mano che, con Ryan Air, devi mettere sotto il sedile?
Grazie

Robinik
29th August 2020, 21:23
Io volo sempre con Ryanair....tra l'altro anche io dovrÚ viaggiare con il mio yamaha 875, quindi valigia rigida, e me lo porterÚ dietro come bagaglio a mano, come ho gia fatto una volta senza nessun problema.
In aeroporto meno chiedi e meglio Ť.......alla valigia di un contralto non ci fanno nemmeno caso.

visualdrome
29th August 2020, 21:41
Ok, grazie.
Tu dove vai? Io mi trasferisco a Bruxelles.
Buon viaggio!!!

Robinik
29th August 2020, 23:13
Io torno in Spagna! Sono venuto a riprendermi il mio sax!! (Bravissimo, meglio andarsene da qua al piu presto!):biggrin: