PDA

Visualizza Versione Completa : Custodia per sax basso in arrivo!!!!



David Brutti
11th March 2010, 23:59
Dopo anni di inutile attesa e dopo che la mia vecchia custodiona Selmer (scomodissima, intrasportabile e davvero poco sicura) ha iniziato a perdere pezzi a destra e a manca ho deciso di commissionare una custodia su misura per il mio bestione di sax basso.

Allora, oltre la suddetta custodia selmer, nessuna ditta a oggi costruisce delle custodie decenti per sax basso. Esiste una custodia morbidissima ma che non protegge una cippa (l'ho avuta e è come trasportare lo strumento nud praticamente...), e una custodia fabbricata dalla Bags che costa un'occhio (700 bombe) della testa e che mi è apparsa leggerina leggerina anche se molto **** da vedere (potete immaginare quanto frega del look a me...).

Inutile dire che la scelta è caduta su una ditta artigianale italianissima (che tra l'altro opera a Castel Fidardo a circa un'ora e mezzo di macchina da casa mia....). Un paio di mesi fa ho portato il mio caro bestione per prendere le misure per la fabbricazione del case esterno. Abbiamo inoltre scelto i materiali: per la struttura esterna la scelta è caduta sul tradizionalissimo multistrato che offre un'ottima protezione con un peso piuttosto contanuto. A dire il vero ero partito per farmi fare una custodia in resina, ma dopo il confronto diretto e dopo aver visto che la differenza di peso tra i due materiali era davvero minima, ho optato per il legno. L'abilissimo costruttore mi ha fatto notare che il grosso del peso di una custodia lo fa il rivestimento, l'imbottitura interna, sulla quale purtroppo non si può lesinare in alcun modo, pena danni allo strumento!

Per il rivestimento esterno abbiamo optato per un materiale plastico molto spesso e "grezzo". Il costruttore mi ha assicurato che un materiale siffatto, seppur meno bello esteticamente, assicura una grande resistenza nel tempo, soprattutto per uno strumento che dovr* venire spesso caricato in ambienti poco "sani" e che magari potrebbe venire graffiato molto spesso. Il meteriale in questione inoltre qualora subisse danni, può essere "ricompattato" mediante riscaldamento (AKA fiamma dell'accendino).

Abbiamo inoltre deciso di inserire 5 chiusure in acciaio super-sicure noncheè una tracolla, due maniglie, gli agganci per le bretelle "tipo zaino" e cosa ben più importante, due belle ruotone pe le quali la mia schiena ringrazia!

la settimana scorsa sono stato avvertito del fatto che il case esterno era pronto e che dovevo lasciare il basso per qualche giorno per fare il "calco" esatto per la sagomatura precisa degli interni. In questa festosa occasione ho potuto esaminare il case: semplicemente stupendo! Sagomatissimo e ultra compatto mi ha dato subito idea di solidit*.

Domani vado a ritirare la mega-custodia finita, poi posterò delle foto.

Sono davvero curiosissimo di vedere il lavoro finito!!!!

Isaak76
12th March 2010, 00:07
Caspita David .... una vera impresa!
alla fine quanto ti viene a costare?, se non sono indiscreto.

il legno secondo me è ancora il materiale migliore .. resistente e con un minimo di flessibilit* quanto serve.
Ricordo il mio vecchio Baritono senza custodia, dove il mio primo maestro ne costrui una praticamente da zero (era un tapezziere eheh!); era bruttissima da vedere, una vera e propria bara, ma accipicchia era resistentissima .. peccato per il peso che eguagliava quello dello strumento!

David Brutti
12th March 2010, 07:57
Non posso riferire il prezzo purtroppo. Sappi solo che mi hanno trattato benissimo in quanto questa custodia è un progetto "custom" fatto su misura; un pezzo unico. Posso dirti che è stata assai meno cara della custodia Bags di cui parlavo nel precedente messaggio.
Per quel che riguarda il peso, il multistrato non è che pesi poi molto. Il più lo fa l'imbottitura (circa 7kg di materiale: due strati di gomma piuma uno più rigido l'altro più morbido, velluto) e andare a togliere spessore a quest'ultima significa rischiare grosso in termini di resistenza.

Mi sono affidato a queso costruttore in quanto posseggo gi* una custodia per baritono con caratteristiche simili. Il mese scorso quando ho suonato alla Royal Festival Hall a Londra, la (simpaticissima, morissero ammazz...) Ryanair mi ha fatto storie sul baritono nonostante il supplemento "strumento musicale" fosse stato pagato (40 euri tacci loro). In parole povere, l'ho dovuto imbarcare. La strumento mi è stato restituito nel nastro trasportatore (quello delle valige) ed era assolutamente intatto, manco un tampone fuori registro.

Sicchè ora aspetto la mia bara da conte dracula.

Ps.: il progetto in realt* comporta una fase 2. Mi spiego: la suddetta custodia è stata studiata per entrare in un flight case quadrato, i quale avr* anche uno spazietto per abiti e suppellettili varie da viaggio.
In pratica quando devo affrontare un viaggio in aereo, imbarcherò il tutto tra i bagagli tradizionali fregandomene letteralmente. Arrivato a destinazione lascerò la flight in hotel e girerò con la custodia "leggera" e soprattutto con le ruote.

David Brutti
11th April 2010, 13:50
Scusate il ritardo.
Ecco le foto del super-lavoro

Eccola qua chiusa e adagiata al terreno (con scarpe...):

http://i304.photobucket.com/albums/nn167/davidbrutti/IMG_5407.jpg

Aperta. Bisogna fare un pò d'attenzione quando si ripone il sax basso, poichè essendo fatta su misura (una sorta di calco), ci va davvero precisa. Il pregio è che lo strumento non balla neanche un pò. Notare anche l'imbottitura estremamente ciccia:

http://i304.photobucket.com/albums/nn167/davidbrutti/IMG_5406.jpg

Due belle ruotone con tanto di cuscinetti:

http://i304.photobucket.com/albums/nn167/davidbrutti/IMG_5408.jpg

Ampio vano porta-oggetti con chiusura:

http://i304.photobucket.com/albums/nn167/davidbrutti/IMG_5409.jpg

Sta anche in piedi:

http://i304.photobucket.com/albums/nn167/davidbrutti/IMG_5410.jpg

Conclusioni: sono soddisfattissimo della coustodia che unisce una grande praticit* e allo stesso tempo è estremamente robusta.
Il peso totale, incluso strumento e accessori è di 17KG, le dimensioni sono 130x40x27, il che significa che posso tranquillamente imbarcarla in stiva (con gli oggetti fragili ovviamente). Sono finiti i tempi in cui dovevo litigare con le gentili Hostess!!!!

Ringrazio per questo stupendo lavoro la ditta Marco Magi di Castel Fidardo che ha costruito questa custodia come avrebbe fatto un sarto di alta moda, ascoltando al contempo le mie esigenze.

Grazie ancora!!!!

KoKo
11th April 2010, 13:52
in piedi sembra la bara di un nano!
grande =)

Isaak76
11th April 2010, 14:08
Veramente imponente, complimenti David!
La finitura l'avrei fatta "leopardata" eheh!

Jacoposib
11th April 2010, 16:32
gran figata :cool:

David Brutti
11th April 2010, 18:46
in piedi sembra la bara di un nano

,,, e per di più con una gran gobba!!!!

KoKo
11th April 2010, 18:48
gobba?
quale gobba?

=)

Blue Train
11th April 2010, 18:51
Conclusioni: sono soddisfattissimo della coustodia che unisce una grande praticit*
Si, dev'essere molto pratico trasportarla :lol:
Comunque è comoda, quando suoni il sax puoi parcheggiarci lo scooter!

ModernBigBand
12th April 2010, 00:14
Se questa (a vederla in foto sembra ottima) custodia sembra la bara di un nano meglio evitare di pensare alla custodia standard di un sax basso...grande (e pesante) quanto il sarcofago di Tutankamon! Questa è decisamente più comoda...
Complimenti David!

David Brutti
12th April 2010, 08:49
La custodia originale è semplicemente mostruosa: una vera e propria bara!
La cosa terribile è l'estrema fragilit* di quest'ultima: durante un viaggio Parigi-Foligno appoggio "maluccio" (circa 30cm da terra) la custodia, senza apparenti urti. Risultato: la campana è rientrata sullo strumento mandando praticamente tutte le chiavi fuori registro. Costo della riparazione: quasi un milione delle vecchie lire!!!
Le ruote girano su se stesse (tipo quelle delle sedie da ufficio) ed erano talmente fragil che sono saltate al terzo viaggio circa, come anche le cinghie e la tracolla che sono saltate dopo soli alcuni mesi.

Questa qui da veramente una sensazione di solidit*. Inoltre il fatto di avere la ditta così vicina a casa mia, con la quale posso parlare e segnalare eventuali modifiche, ovviamente non ha prezzo!

FaX
12th April 2010, 13:57
,,, e per di più con una gran gobba!!!!

Oppure con qualcos'altro..Come dice De andrè "...vuole scopri se è vero quanto si dice intorno ai nani.." :lol:

GAX
12th April 2010, 14:02
Bellissima :shock:

AndreamarkVI
12th April 2010, 14:22
gran bella custodia!

gobba?
quale gobba?

=)

si vaaa...... :lol:

pumatheman
12th April 2010, 14:29
:lol: