PDA

Visualizza Versione Completa : C Melody e tipologie



ersasso
5th August 2009, 15:45
Salve,
Ma quante tipologie di C Melody esistono.

Grazie
Ersasso

Alastor
5th August 2009, 20:03
In che senso tipologie?

giosuei
5th August 2009, 22:11
Intendi quello fatto a tenore più piccolo (Buescher) e quello fatto a contralto più grosso (Conn)?

Clarsax
6th August 2009, 00:13
Come detto da giosuei, alcune Marche hanno realizzato dei modelli col kiver di forma diversa (tipo sax tenore e/o sax alto)
Per quanto riguarda invece la finitura, questa varia secondo le varie Marche, la Conn per esempio (una delle più celebri) aveva una vasta gamma di finiture disponibili, dall'ottone grezzo fino alla placcatura in oro con incisioni e decori stupendi e con intarsi in madreperla
Per saperne di più:
http://www.saxpics.com/?v=mod&modID=59
:saxxxx)))

ersasso
6th August 2009, 11:30
Scusate,
per tipologie intendevo i tipi di sax : tenore soprano ecc.
Grazie
ersasso

masto
6th August 2009, 13:12
Nei testi che riportano la storia del sax si trova che Adolphe Sax aveva progettato due famiglie di strumenti:
una formata da strumenti in Sib e Mib, nelle varie taglie, per l'uso nelle bande;
l'altra con strumenti in Do e Fa per l'uso in orchestra;

purtroppo la seconda famiglia non ha incontrato un grande successo, e il sax è stato sviluppato principalmente nei vari tagli in Sib e Mib.

Un periodo in cui i sax in Do hanno avuto un certo successo è stato negli anni venti, secondo gli storici perchè in quel periodo si è avuto un boom nell'uso di questo strumento, e gli strumenti in Do permettono di leggere la musica senza necessit* di trasporre; quello di maggior successo è il tenore in Do, cosìdetto C-Melody, ma anche il soprano in Do, C-Sopran, ha avuto un certo uso; attualmente ne è stata riproposta la costruzione da Aquilasax.

Un membro della famiglia poco conosciuto, è l'alto in Fa, conosciuto come mezzo-soprano, più noto nella variante Conn-o-sax, ma, almeno per me, molto più interessante nella classica versione curva come questa: http://www.cybersax.com/Fmez_213k.html

oltre che su wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Sassofono
un sito interessante anche per gli esempi sonori è http://www.jayeaston.com/galleries/sax_family/sax_family_gallery.htm
e per il mezzo-soprano puoi leggere http://www.classicsax.com/asi/falto.pdf

...da ricordare anche che il bolero di Ravel prevede l'uso di un sax sopranino in Fa.

ersasso
6th August 2009, 13:58
Grazie,
sei stato molto esauriente...ora ho capito bene la storia dei Cmelody certamente affascinante.
Ersasso

6th August 2009, 18:30
Aggiungerei soltanto che di C-melody tenore la Conn ha prodotto 2 tipi di strumento: uno con collo curvo (appunto "curved neck") simile a quello di un tenore in Sib, e un modello con Collo Diritto (appunto "straight neck") simile a quello di un Contralto_
Il secondo tipo venne prodotto soprattutto a partire dall'inizio degli anni '20 e poi in periodo "ChuBerry" (fino agli anni '30).
In particolare questi ultimi C-melody periodo ChuBerry pare suonino molto bene.

giosuei
6th August 2009, 19:12
Il tempo del CMelody è stato il modo prima della radio e del giradischi.
Se volevi ascoltare musica diciamo in Montana, Iowa, Utah, praterie, boschi e deserti vari dovevi fartela in casa e non tutti sanno trasportare...io per esempio.........e allora lo spartito di canto andava bene anche per il piano (ovvio) ma anche per il sax.