PDA

Visualizza Versione Completa : intonazione sax contralto



30th June 2009, 23:15
salve a tutti,
ho bisogno di aiuto!!!!
Ho recentemente cambiato il bocchino del mio sax contralto, il precedente e' un "COLLETTO" d'argento ed ora ho messo su un "SELMER PARIS" in ebanite.
Praticamente con il nuovo bocchino sono calante sull'ottava bassa (ho fatto la prova con il fa#) di circa 1/4 di tono.Ho provato a spostarlo completamente verso il sax ma niente non riesco ad avvicinarmi di piu'. In piu' il mio sax ,che e' un vecchio Conn, presenta proprio nell'estremita' prima del bocchino un "accordatore" che ruota in senso orario ed antiorario come per avvicinare od allontanare il bocchino, anche questo l'ho ruotato nel senso che mi dava l'intonazione crescente ma niente da fare.Ho anche provato a cambiare durezza delle ancie ma il risultato era lo stesso.
A questo punto mi domando:
1. puo' essere che il mio sax non possa essere intonato MAI con questo nuovo bocchino?
2. ho notato che stringendo molto con le labbra mi avvicino all'intonazione ma non mi sembra naturale, e cosi?

grazie a tutti anticipatamente per l'aiuto
ciao
RIcky

docmax
30th June 2009, 23:22
Ciao Ricky. Solitamente entrando nel forum ci si presenta (anche brevemente) o almeno così è la prassi ;)
Per poterti aiutare meglio: potresti dirci le aperture delle tue imboccature?
Max

Nous
30th June 2009, 23:26
Il cambio di setup richiede sempre un periodo di adattamento..a maggior ragione se è un cambiamento drastico o se si suona da poco. Le note del registro grave tendono a calare, sta a musicista riuscire a "sostenerle" rendendole intonate..quasi sicuramente hai solo un problema di impostazione del tuo corpo dovuto al cambio di imboccatura..suonaci per un pò e vedrai che andr* tutto bene. Questo dando per scontato che il sax non ha problemi e che col Colletto tu fossi effettivamente intonato.

30th June 2009, 23:27
si, scusatemi, non sono per niente abituato ai forum....

30th June 2009, 23:34
Ciao Max,
Mi devi scusare non sono per niente esperto soprattutto di termini tecnici, le aperture delle imboccature sarebbero? Posso intanto dirti che il vecchio bocchino era piu' stretto di questo nuovo che invece ha una camera piu' ampia, ma questo forse incide solo sul suono no?

docmax
30th June 2009, 23:42
Nessun problema Ricky, tranquillo :smile: .
Il succo del discorso è stato illustrato dal Nous.
Se hai imboccature simili e cali come intonazione è strano...
ma se esse sono molto diverse tra loro, come apertura (conoscerai il numero dell'apertura dal numero o dalla lettera che è stampigliata sul bocchino o 3-4-5 o C- C*- D) è normale che cali specie se non ti ci sei abituato...
il maestro che ti dice?

30th June 2009, 23:53
ho controllato sul bocchino, nel vecchio c'e' scritto 5 , nel nuovo C*,
no il maestro non ce l'ho, sono anni che non prendo lezioni...ho spiegato un po' di cose nella mia "presentazione", nel frattempo mi sono dato al canto e alla chitarra, il sax l'ho ripreso da poco..
puo' essere che magari debba scaldare bene lo strumento? cosi' cresce un po'?

Nous
1st July 2009, 08:40
puo' essere che magari debba scaldare bene lo strumento? cosi' cresce un po'?

No, come ti ho spiegato qualche riga sopra è un problema di cambio di setup..se vogliamo aggravato dal fatto che non studi con un maestro e quindi probabilmente la tua impostazione non sar* stata curata da un professionista.

docmax
1st July 2009, 09:02
Hai un ottimo bocchino per poter controllare l'intonazione (il migliore) quindi trova l'ancia giusta ed esercitati!
Max