PDA

Visualizza Versione Completa : C melody dall'America



ciak
16th July 2008, 23:55
anch'io come tanti mi sono lasciato andare per un acquisto al buio su ebay. Oggi mi √® arrivato un c melody dall'america che ha bisogno di un buon restauro e che mi porter√* via un po' di tempo prima di poterlo suonare. Chiedo a lor signori se qualcuno pu√≤ darmi delle dritte sull'anno di fabbricazione di un conn (almeno cosi scrive chi l'ha venduto) matricola P9147... e consigli sul restauro ovviamente. grazie.

ModernBigBand
17th July 2008, 00:26
Il Conn che hai acquistato è stato fabbricato nel 1971 e rientra ampiamente nella produzione messicana (iniziata nel '60).
Per quanto riguarda il restauro, dai un'occhiata al bel lavoro fatto da Loca su un Selmer C-Melody acquistato dagli USA...
viewtopic.php?f=6&t=3840 (http://www.saxforum.it/forum/viewtopic.php?f=6&t=3840)

;)

ciak
17th July 2008, 11:25
Il Conn che hai acquistato è stato fabbricato nel 1971 e rientra ampiamente nella produzione messicana (iniziata nel '60).
Per quanto riguarda il restauro, dai un'occhiata al bel lavoro fatto da Loca su un Selmer C-Melody acquistato dagli USA...
viewtopic.php?f=6&t=3840 (http://www.saxforum.it/forum/viewtopic.php?f=6&t=3840)

;)
mi sembrava in effetti un sax non tanto vecchio... Ho preso una sòla?
sempre puntuale la tua risposta, grazie modern!

Nous
17th July 2008, 11:35
Ho preso una sòla?


Credo che dipenda dalle condizioni dello strumento e dal prezzo di acquisto ;)
(nel senso che anche un Mark VI perfetto a 50000 euro è una sola :lol: )

ModernBigBand
17th July 2008, 11:43
mi sembrava in effetti un sax non tanto vecchio... Ho preso una sòla?
sempre puntuale la tua risposta, grazie modern!

Beh...forse non hai preso una sòla ma purtroppo non hai fatto nemmeno un affare! :azzangel
Putroppo, dopo lo spostamento della produzione in Messico, la qualit√* degli strumenti √® scesa drasticamente e sono ben lontani dai Conn di produzione americana.
Comunque, sistemato per bene ti dar√* ugualmente belle soddisfazioni!

;)

ciak
17th July 2008, 15:36
Ho preso una sòla?


Credo che dipenda dalle condizioni dello strumento e dal prezzo di acquisto ;)
(nel senso che anche un Mark VI perfetto a 50000 euro è una sola :lol: )

Pagato 180 dollari, ma tra spedizione, dazi e intrallazzi (suona bene!) √® andato a 200 euro, mi sa che diventer√* un bel sopramobile e dir√≤ a tutti che i saxforumisti me l'hanno datato 1914 ecco tutto! ahahahaah

Mad Mat
17th July 2008, 16:22
La prossima volta che compri un Conn puoi consultare questo annuario dei numeri di serie

http://www.drrick.com/conn.html

Comunque a 180 dollari era piuttosto difficile che fosse uno strumento vintage storico, anche se mal messo.

SalVac85
17th July 2008, 16:32
Vabeh :ghigno: .......secondo me 200 euri per un sax che comunque come dici tu suona bene non sono sprecati :cool: .........

18th July 2008, 21:22
IL venditore ti ha detto che si tratta di un Conn, ma potrebbe anche essere un PAN AMERICAN prodotto dalla Conn.
La PanAmerican infatti fu acquisita dalla Conn e produceva sax e altri strumenti con una P- davanti al n.ro di serie.
Se hai una foto della campana dovresti guardare cosa c'è scritto sopra.
Non esistono che io sappia C melody prodotti oltre la met√* degli anni '30, quindi non √® sicuramente un Conn prodotto a Nogales in Arizona o in Messico negli anni 60-70 che dir si voglia.

18th July 2008, 21:25
Dimenticavo di dire che i PanAmerican pur essendo una 2^linea della Conn produceva sax e strumenti a fiato di notevole qualit√*.

ciak
19th July 2008, 09:41
IL venditore ti ha detto che si tratta di un Conn, ma potrebbe anche essere un PAN AMERICAN prodotto dalla Conn.
La PanAmerican infatti fu acquisita dalla Conn e produceva sax e altri strumenti con una P- davanti al n.ro di serie.
Se hai una foto della campana dovresti guardare cosa c'è scritto sopra.
Non esistono che io sappia C melody prodotti oltre la met√* degli anni '30, quindi non √® sicuramente un Conn prodotto a Nogales in Arizona o in Messico negli anni 60-70 che dir si voglia.
Ti ringrazio molto per la risposta. In effetti a vederlo non sembra tanto recente perchè ha le chiavi del mignolo sx del tipo vecchio ovvero non quella classica disposizione della conn piu' recente. Mi spiego meglio dicendo che ha un pulsantino per il sol#, uno per il si, uno per il sib e uno per il do#, vecchia concezione insomma, non il gruppo di comandi come nei moderni sax.
Poi non ha nessuna scritta sulla campana, non ha madreperla sulla tastiera e comunque si vede abbastanza bene qui:
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... :IT&ih=020 (http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&rd=1&item=300236206289&ssPageName=STRK:MEWN:IT&ih=020)
Grazie amici!

AndreamarkVI
19th July 2008, 11:09
a me invece sembra molto vecchio...ho qu√¨ un matricolario che me lo d√* addirittura del 1904! non capisco per√≤ cosa sia la p davanti al numero di serie... :BHO: di una cosa si pu√≤ essere certi...non √® degli anni 60-70 :ehno: ha il trillo del G# le chiavi sulla campana contrapposte e guardando poi il gruppo G#,C#,B e Bb e il fatto che non abbia le madreperle si pu√≤ pensare proprio che sia di inizio secolo :shock:

ModernBigBand
19th July 2008, 11:29
Ora √® tutto pi√Ļ chiaro e quindi le mie considerazioni sono da rivedere. Quando ho postato non c'era il link alle foto dello strumento e avevo ipotizzato che fosse un Conn "messicano" del '71 ma √® ovvio che non √® cos√¨, prima di tutto perch√© si vede che il sax √® molto vecchio e poi perch√© non si tratta di un Conn ma di uno "stencil". Infatti sulla campana non ci sono n√© il logo Conn n√© quello Pan American...Purtroppo non si vedono altri marchi per cui √® difficile risalire al produttore.

;)

ciak
19th July 2008, 12:36
wow... grazie ancora delle risposte!

Isaak76
19th July 2008, 12:52
Ho verificato anch'io guardando le foto, dice bene AndreamarkVI sulle madreperle e ho notato anche il blocco finecorsa delle chiavi Re-Re#-Mi-Fa# acuti, i quali sono stati utilizzati fino a met√* anni '20 (pi√Ļ o meno); di conseguenza, il venditore non ha mentito sulla sua datazione.
Curiosit√*.........quanto hai pagato lo Sdoganamento? (sempre se il venditore ha specificato sulla bolla di trasporto il vero contenuto del pacco).

ciak
19th July 2008, 13:40
Ho verificato anch'io guardando le foto, dice bene AndreamarkVI sulle madreperle e ho notato anche il blocco finecorsa delle chiavi Re-Re#-Mi-Fa# acuti, i quali sono stati utilizzati fino a met√* anni '20 (pi√Ļ o meno); di conseguenza, il venditore non ha mentito sulla sua datazione.
Curiosit√*.........quanto hai pagato lo Sdoganamento? (sempre se il venditore ha specificato sulla bolla di trasporto il vero contenuto del pacco).

Si, il venditore ha dichiarato 180 dollari e in tutto, tra iva e dogana, ho pagato 29,77 euro al corriere quando mi ha portato il pacco. Quindi come vedi, 180 piu' la spedizione e trasformato in euro veniva circa 160 euro e spicci, tasse varie e si arriva a 200 euro. per raggiundere l'Italia c'√® voluto circa 20 giorni, una settimana per arrivare a Milano, fermo per una settimana in dogana e una settimana per raggiungere Perugia. La tracciabilit√* serve per tranquillizzare un po', ma certo vedi "Milano gateway partito" per una settimana e ti scoraggia un po'. Ci vuole pazienza insomma... Ah, non mi sembra che il pacco sia stato ispezionato, l'ho trovato tutto ben sigillato con il nastro delle poste americane.

Isaak76
19th July 2008, 13:48
Ho verificato anch'io guardando le foto, dice bene AndreamarkVI sulle madreperle e ho notato anche il blocco finecorsa delle chiavi Re-Re#-Mi-Fa# acuti, i quali sono stati utilizzati fino a met√* anni '20 (pi√Ļ o meno); di conseguenza, il venditore non ha mentito sulla sua datazione.
Curiosit√*.........quanto hai pagato lo Sdoganamento? (sempre se il venditore ha specificato sulla bolla di trasporto il vero contenuto del pacco).

Si, il venditore ha dichiarato 180 dollari e in tutto, tra iva e dogana, ho pagato 29,77 euro al corriere quando mi ha portato il pacco. Quindi come vedi, 180 piu' la spedizione e trasformato in euro veniva circa 160 euro e spicci, tasse varie e si arriva a 200 euro. per raggiundere l'Italia c'√® voluto circa 20 giorni, una settimana per arrivare a Milano, fermo per una settimana in dogana e una settimana per raggiungere Perugia. La tracciabilit√* serve per tranquillizzare un po', ma certo vedi "Milano gateway partito" per una settimana e ti scoraggia un po'. Ci vuole pazienza insomma... Ah, non mi sembra che il pacco sia stato ispezionato, l'ho trovato tutto ben sigillato con il nastro delle poste americane.Ok, confermi il 25% di dazio doganale.
Io, purtoppo partendo da una base di 400euro, ho pagato 100euro in pi√Ļ :muro(((( :evil: :cry:
Però l'ho ricevuto in 7 giorni lavorativi, proveniente sempre dagli States (Michigan)
X il restauro cosa fai? Sarebbe un peccato tenerlo solo come soprammobile :lol:

19th July 2008, 18:45
Ciao a tutti,

le immagini del C melody anche se non molto chiare mi sembrano confermare la mia ipotesi:

si tratta di un sax prodotto dalla Conn, ne ho visti diversi, ho alcuni ChuBerry con lo storto della campana identico, inoltre sembra esserci il cosiddetto logo "Mercedes" sulla Gabbia della chiave del Do grave: \ _
/ (ho ripetuto qui in maniera approssimativa il design),
questo è un segno distintivo di tutte le produzioni Conn dell'epoca e anche in seguito.

Confermo inoltre che si tratta di un Pan American, poichè era l'unico "Stencil" della Conn che marcava i propri sax con la P- prima del n.ro di serie.
Ho avuto per le mani proprio un C-melody Panamerican che poi ho rivenduto con le stesse caratteristiche seriali.

I PanAmerican sono veramente ottimi sax, molto vicini ai Conn come qualit√*, l'unica nota poco positiva che posso fare sul tuo sax e' che se non si legge nulla sulla campana e a giudicare dalle foto,
mi sembra rilaccato, il che potrebbe incidere negativamente sul suono di un sax vintage (potrebbe ma non è detto), comunque bisogna sentirlo per giudicare, e quindi ci dirai magari cosa ne pensi.
Alla prossima.

Sax O' Phone
19th July 2008, 19:07
Va l√*! :ghigno:
A quel prezzo hai proprio preso un bel ferro vecchio! :lol:
;)

martin
19th July 2008, 23:46
La C sopra il n. di serie indica con certezza che si tratta di un C Melody (la L sotto sta per LOW PITCH ). Quindi essendo antecedente al 1930 circa , non è un CONN costruito fuori dagli USA e se non compare alcuna scritta riconoscibile di sax ,o si tratta di uno stencil , cosa molto comune all'epoca oppure è stato rilaccato (ma non dovresti vedere neanche i n. di serie ).
Consigli su cosa fare.... se te lo vuoi tenere , fallo fare da un professionista , se vuoi guadagnarci ritamponalo tu.
Ciao

ciak
20th July 2008, 10:01
La C sopra il n. di serie indica con certezza che si tratta di un C Melody (la L sotto sta per LOW PITCH ). Quindi essendo antecedente al 1930 circa , non è un CONN costruito fuori dagli USA e se non compare alcuna scritta riconoscibile di sax ,o si tratta di uno stencil , cosa molto comune all'epoca oppure è stato rilaccato (ma non dovresti vedere neanche i n. di serie ).
Consigli su cosa fare.... se te lo vuoi tenere , fallo fare da un professionista , se vuoi guadagnarci ritamponalo tu.
Ciao
Grazie dei consigli ne terro' sicuramente conto. Scusa la mia ignoranza globale, ma che vuol dire è uno stencil? (:oops: gasp che figura.. :\\: )

martin
20th July 2008, 12:08
Figurati. Stencil vuol dire che una ditta che NON costruisce sax , per qualche motivo , decide di farseli fare , col proprio nome , da una che li fa di mestiere . Esempio tipico la Wurlitzer , di cui si trovano molti C melody , anche se non era una ditta di sax. Da notare che spesso ,es. la Wurlitzer, facesse fare sax per un certo periodo dalla Conn ,poi dalla Buescher e cos√¨ via. Le ditte di sax di solito quando facevano stencil risparmiavano un po' in qualit√* , ma i sax che venivano prodotti si possono intendere come di un livello solo leggermente inferiori a quelli ufficiali.
Ci sono dei siti (credo saxpics.com , poi controllo..) in cui trovi le foto del periodo con le caratteristiche salienti di una casa , per avere la certezza che il tuo sia un Conn. Ciao

ciak
20th July 2008, 12:44
Figurati. Stencil vuol dire che una ditta che NON costruisce sax , per qualche motivo , decide di farseli fare , col proprio nome , da una che li fa di mestiere . Esempio tipico la Wurlitzer , di cui si trovano molti C melody , anche se non era una ditta di sax. Da notare che spesso ,es. la Wurlitzer, facesse fare sax per un certo periodo dalla Conn ,poi dalla Buescher e cos√¨ via. Le ditte di sax di solito quando facevano stencil risparmiavano un po' in qualit√* , ma i sax che venivano prodotti si possono intendere come di un livello solo leggermente inferiori a quelli ufficiali.
Ci sono dei siti (credo saxpics.com , poi controllo..) in cui trovi le foto del periodo con le caratteristiche salienti di una casa , per avere la certezza che il tuo sia un Conn. Ciao

azz che spiegazione! gentilissimo, grazie!

martin
20th July 2008, 18:32
Puoi controllare alcuni dettagli del sax per certificare se è un Conn o altro :
http://www.drrick.com/stencil.html
devi "girare" un po' nel sito. Fammi sapere se riconosci lo "stile". Ciao

ciak
21st July 2008, 13:30
Visto che ci sono tanti bravi esperti permettetemi un altro quesito:
a cosa serve la chiave che sta in basso a dx (guardandolo da dietro) accanto al numero di serie che non si apre mai, con nessuna combinazione di tasti? Si tratta di un tampone piccolo e non esiste su nessun tipo di sax moderno. si vede in questo link
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... :IT&ih=020 (http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&rd=1&item=300236206289&ssPageName=STRK:MEWN:IT&ih=020)
è posta proprio sopra il re#, prova e riprova non si muove mai!
stranissimo!

martin
21st July 2008, 16:01
Sar√* per far uscire la saliva , come nelle trombe ! Scherzo ma nella foto non riesco a vedere niente, dovresti mettere una foto pi√Ļ dettagliata da qualche parte.
Ciao

SalVac85
21st July 2008, 16:18
Visto che ci sono tanti bravi esperti permettetemi un altro quesito:
a cosa serve la chiave che sta in basso a dx (guardandolo da dietro) accanto al numero di serie che non si apre mai, con nessuna combinazione di tasti? Si tratta di un tampone piccolo e non esiste su nessun tipo di sax moderno. si vede in questo link
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... :IT&ih=020 Per caso la chiave in questione è questa? :BHO:

Mad Mat
21st July 2008, 18:15
Comunque a 180 dollari era piuttosto difficile che fosse uno strumento vintage storico, anche se mal messo.

E invece era proprio un vintage storico!

Complimenti

Viste le foto devo dire che hai fatto proprio un affarone!

Isaak76
21st July 2008, 18:36
Allora, ho cercato di studiare il mio Buescher, quella chiave l'ho anch'io e viene chiusa quando premo i talsti dal MI basso in gi√Ļ, penso sia x migliorare l'intonazione, comunque tenendola sempre chiusa la differenza era quasi nulla.
Faccio ulteriori prove e poi ti diro' di pi√Ļ ;)

ciak
21st July 2008, 19:37
Visto che ci sono tanti bravi esperti permettetemi un altro quesito:
a cosa serve la chiave che sta in basso a dx (guardandolo da dietro) accanto al numero di serie che non si apre mai, con nessuna combinazione di tasti? Si tratta di un tampone piccolo e non esiste su nessun tipo di sax moderno. si vede in questo link
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... :IT&ih=020 Per caso la chiave in questione è questa? :BHO:
si proprio lei, sul mio strumento resta sempre chiusa. è collegata in qualche modo al mi, ma sia aperto che chiuso quella non si muove!

martin
22nd July 2008, 08:40
"a cosa serve la chiave che sta in basso a dx (guardandolo da dietro) accanto al numero di serie"
A me quella sembrava a sinistra , guardando da dietro , cio√® come quando lo suoni . Comunque confermo che quella indicata √® una chiave del mi basso anche sul mio c-mel Martin : √® sia per una migliore intonazione sia per dare un effetto "stereo" al sax , cosa che una volta si faceva anche mettendo il Si e il Sib gravi ai due lati opposti della campana , cosa che oggi non fa pi√Ļ nessun costruttore.
Ciao

ciak
22nd July 2008, 15:33
"a cosa serve la chiave che sta in basso a dx (guardandolo da dietro) accanto al numero di serie"
A me quella sembrava a sinistra , guardando da dietro , cio√® come quando lo suoni . Comunque confermo che quella indicata √® una chiave del mi basso anche sul mio c-mel Martin : √® sia per una migliore intonazione sia per dare un effetto "stereo" al sax , cosa che una volta si faceva anche mettendo il Si e il Sib gravi ai due lati opposti della campana , cosa che oggi non fa pi√Ļ nessun costruttore.
Ciao
si scusami è a sx, resta il fatto che il mi, come le altre chiavi, non la spostano di un millimetro. grazie cmq della risposta.

Nous
22nd July 2008, 15:54
si scusami è a sx, resta il fatto che il mi, come le altre chiavi, non la spostano di un millimetro. grazie cmq della risposta.

E se fosse un tappo, tipo quello della vasca da bagno :lol: ?

Isaak76
22nd July 2008, 15:56
Può essere, ho visto molti modelli che utilizzavano tappi di sughero per bloccare quel tampone :lol:

David Brutti
30th October 2008, 00:09
Visto che ci sono tanti bravi esperti permettetemi un altro quesito:
a cosa serve la chiave che sta in basso a dx (guardandolo da dietro) accanto al numero di serie che non si apre mai, con nessuna combinazione di tasti? Si tratta di un tampone piccolo e non esiste su nessun tipo di sax moderno. si vede in questo link
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... :IT&ih=020 Per caso la chiave in questione è questa? :BHO:
si proprio lei, sul mio strumento resta sempre chiusa. è collegata in qualche modo al mi, ma sia aperto che chiuso quella non si muove!

Resta chiusa perchè l'hanno esclusa (hanno bloccato la molla). In effetti la chiave in questione ha 2 funzioni:
1- fa sfogare meglio le note dal Fa in su (quando suoni il MI si chiude in automatico);
2- permette di eseguire un trillo non impossible ma moolto scomodo, ovverosia il trillo fa mib: il fa lo esegui mediante la posizione classica, mentre il Mib lo otterri abbassando il tasto n¬į6 (quello azionato dall'anulare, o se preferisci il tasto del re grave). In questo modo √® possibile esguire tale trillo con facilit√*.

Tale chiave viene spessissimo disattivata poichè il meccanismo è assai delicato e può creare delle perdite d'aria su un registro critico dello strumento.

Benvenuto nel mondo dei felici possessori di C-melody!

Isaak76
30th October 2008, 00:24
2- permette di eseguire un trillo non impossible ma moolto scomodo, ovverosia il trillo fa mib: il fa lo esegui mediante la posizione classica, mentre il Mib lo otterri abbassando il tasto n¬į6 (quello azionato dall'anulare, o se preferisci il tasto del re grave). In questo modo √® possibile esguire tale trillo con facilit√*.

Tale chiave viene spessissimo disattivata poichè il meccanismo è assai delicato e può creare delle perdite d'aria su un registro critico dello strumento.E' vero David, anch'io sul Buescher ho dovuto disabilitarlo per problemi di perdite. Questo però penso si possa risolvere con la sola sostituzione del Tampone che ormai è andato. ;)

David Brutti
30th October 2008, 00:38
E' vero David, anch'io sul Buescher ho dovuto disabilitarlo per problemi di perdite. Questo però penso si possa risolvere con la sola sostituzione del Tampone che ormai è andato. ;)

Non dipende dal solo tampone ma anche dal meccanismo che è sinceramente un pò macchinoso.
Sul mio Holton ha gi√* cominciato a darmi problemi nonostante io suoni pochissimo il c-melody e la tamponatura sia nuovissima.

Isaak76
30th October 2008, 00:45
Nel mio caso bloccando il tampone, mi ritrovavo la chiave che sballonzola liberamente perchè il feltrino ormai si era appiattito, addirittura avevo provato con del bioadesivo :lol: ha funzionato per un pò, poi si è scollato.
Purtroppo guardando il meccanismo come dici te, le regolazioni da fare sono all'ordine dei millesimi per non sfalsare tutto il resto.

David Brutti
30th October 2008, 01:49
Nel mio caso bloccando il tampone, mi ritrovavo la chiave che sballonzola liberamente perchè il feltrino ormai si era appiattito, addirittura avevo provato con del bioadesivo :lol: ha funzionato per un pò, poi si è scollato.
Purtroppo guardando il meccanismo come dici te, le regolazioni da fare sono all'ordine dei millesimi per non sfalsare tutto il resto.

quando non va io metto una zeppa di sughero a contrasto con la gabbia protettiva

Isaak76
30th October 2008, 11:08
quando non va io metto una zeppa di sughero a contrasto con la gabbia protettivaSì anch'io faccio così ;) però ho sempre il problema del Tasto che si alza :mha!(