PDA

Visualizza Versione Completa : Il miglior posizionamento del microfono.



Saxmachine
29th October 2007, 16:05
quando si REGISTRA un sax secondo voi in che modo va posizionato il microfono?
lo domando perchè in delle registrazioni domestiche che sto facendo, usando un microfono a condesatore molto sensibile viene fuori il rumore delle chiavi ed è non poco fastidioso.
come fare per evitarlo?
è un problema della meccanica del sax che è rumorosa o di posizionamento del mic?

29th October 2007, 16:39
microfono a clip?
in questo caso ho avuto problemi anchi'io con un sax nuovo yamaha.

bisognerebbe registrare su un microfono appoggiato su un'asta, sarebbe decisamente meglio.

un pò di rumore della meccanica mi piace... e sparisce anche parecchio se ci sono altri strumenti registrati...
ma in solo può essere fastidioso.

Saxmachine
29th October 2007, 16:48
no no niente clip.
√® un microfono da studio, anche se di marca ignota, cmq di ottima qualit√*.
ci faccio delle riprese di voce spettacolari.
ma mi sto chiedendo se non sia meglio usare un direzionale.
cmq si lo tengo gi√* sull'asta.
mi domandavo come posizionarlo al meglio...
vicinissimo oppure da lontano?
sopra, sotto, a destra o a sinistra?
:cool:

29th October 2007, 17:38
su questo non sono molto esperto... ma comunque, se è troppo vicino alla campana le note a minore colonna d'aria (sol, la, si ecc) tendono ad avere minore volume.

se sei in studio da solo potresti usare anche un ambientale... il direzionale è meglio on stage per evitare feedback o rientri di altri strumenti.

Lanjazz
29th October 2007, 18:52
Io faccio qualche registrazione e, usando il soprano, tengo il microfono (shure SM58 su asta) a circa met√* del fusto, poi al limite mi sposto leggermente se voglio enfatizzare pi√Ļ i bassi o gli acuti.... Col tenore, lo stesso microfono lo posiziono all'altezza del mio petto che guardi esattamente dentro alla campana, ma un p√≤ distante appunto... Usando Cubase preferisco avere registrazioni leggermente pi√Ļ basse di volume (che poi normalizzo) piuttosto che sentire anche i tarli che lavorano nelle travi del mio soffitto :grin:
Per√≤ voglio fare un esperimento perch√® ho visto un soprano amplificato con 2 microfoni in una sola asta.... uno prendeva a met√* fusto e l'altro davanti alla campana...2 tracce.. si mixano.. devo provare..
Lanjazz

Novazione77
6th November 2007, 10:14
Il microfono va posizionato in prossimit√* della campana, ma non nella campana, solitamente si usa uno a condensatore specifico per quelle frequenze.

Lanjazz
6th November 2007, 18:16
Sei sicuro Novazione?
Io dal vivo nei soprani dritti il microfono lo vedo sempre a met√* fusto... se si parla di soprani dritti... se si parla di strumenti curvi allora sono daccordo con te... microfono davanti alla campana che per√≤ prenda anche da met√* fusto le frequenze alte.... Con molta umilt√* perch√® non sono un fonico... per√≤ questo mi √® stato detto da un fonico bravo.

Novazione77
6th November 2007, 18:31
Mi riferivo al Tenore, per il Soprano non so...

Lanjazz
6th November 2007, 19:27
Ops!! Mi scuso...
Avevo letto nel primo messaggio "quando si registra un sax soprano...." e invece era "quando si registra un sax secondo voi..."
La vecchiaia... Scusa Novazione.
Ciao

Lanjazz
6th November 2007, 19:30
Saxmachine, prova a segare via un p√≤ di frequenze altissime mentre registri, soprattutto se registri il tenore che non va altissimo... e stai un filino pi√Ļ lontano dal microfono.
Ciao

Novazione77
6th November 2007, 19:35
Ops!! Mi scuso...
Avevo letto nel primo messaggio "quando si registra un sax soprano...." e invece era "quando si registra un sax secondo voi..."
La vecchiaia... Scusa Novazione.
Ciao
e di cosa ;)

Saxmachine
10th November 2007, 21:25
una volta suonai in una bella orchestra e lì i tecnici amplificavano il soprano usando 2 microfoni:
uno sotto vicino la campana ed un in alto...
cmq mi sa che devo revisionarlo il tenore, fa davvero troppo rumore.

almartino
10th November 2007, 23:45
io credo che il problema sia di entrambi: sia del posizionamento del microfono e sia della meccanica presumibilmente non accurata...
ciao
Al

almartino
10th November 2007, 23:48
per il tenore ed il contralto si può usare un microfono a condensatore cardioide + o - dall'altro poco sopra la campana ad una distanza di 20/40 centimetri dipende anche dall'ambiente dove si registra, ma registrando a casa presumo che non sia acusticamente corretto quindi il microfono consiglio di metterlo abbastanza vicino alla fonte sonora 20/30 centimetri per minimizzare la registrazione di cattive riflessioni dell'ambiente.
Per il soprano diritto l'ideale è usare 2 microfoni : uno frontale ed uno in direzione della campana. Io preferisco i microfoni a condensatore ma nulla vieta di usare anche i dinamici, anzi se si dispone di piu' microfoni sarebbe bene fare varie prove con vari abbinamenti.
Quando registrate è consigliabile non applicare nessun effetto, equalizzazione e compressione. Se si vuole mettere allora consiglio in modo fantasma cioe' sul ritorno del registratore oppure sul ritorno dell'aux della cuffia e poi aggiungere gli effetti dopo, solo in fase di missaggio dove quasi sicuramente si avranno altre esigenze nel trattare il segnale specie se ci sono altri strumenti che suonano contemporaneamente.
Registrare con le cuffie e le casse spente!
Quando registrate fate sempre in modo che il livello sia quanto piu' alto possibile, così facendo si migliora il rapporto segnale/rumore , quindi anche se si registra ad un livello piu' basso e poi si normalizza si normalizza si il segnale ma anche il rumore.
Microfoni da usare ce ne sono davvero tanti, cito solo quelli che uso io:
Neumann U87, Akg C414, AkgC1000, Shure sm57 e consiglio vivamente come rapporto qualit√*/prezzo i Rode.
Spero di non aver dimenticato nulla e di aver illustrato i concetti fondamentali per una buona registrazione.
ciao
Al

Saxmachine
13th November 2007, 17:26
Grande!!! sei stato chiarissimo.
grazie mille.

Lanjazz
13th November 2007, 17:58
Chiaro e preciso come Parker quando suonicchiava allegramente le sue scalette a 380 di velocit√*.... :lol:
Grazie