Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: fischi su re (quarto rigo)

  1. #1

    fischi su re (quarto rigo)

    ciao a tutti!
    dubbio dell'ultim'ora di un neofit-altista:
    consideriamo il RE quarto rigo (del sax); partendo dal DO basso, suonando la scala diatonica, e arrivando al DO (ottava superiore) successivo - con impostazioni di labbro, bocca, lingua e respirazione pressoché costanti e invariabili - va tutto ok, suono abbastanza dignitoso. con le medesime impostazioni, però, quasi sempre, suonando il RE alto (con portavoce) produco un fischio fastidioso da ulcera trifolata! Solo quando mi ricordo, cambiando qualcosa (ma così su due piedi non saprei dire di preciso cosa), riesco a produrre un RE alto abbastanza dignitoso, forse un pelo più povero di armonici se confrontato con i suoni precedenti (DO alto compreso - ossia il suono che immediatamente lo precede).
    il mio dubbio, dunque è questo: tra il DO alto e il RE alto ci sarà, per caso, un cambio di registro, che richiede, quindi, un cambio - seppur minimo - delle impostazioni fisiche dell'imboccatura?
    grazie a tutti
    ScalaQuaranta
    Yamaha YAS 480

  2. #2
    a me hanno insegnato e a mia volta ho insegnato a mio figlio il passaggio di ottava così:
    NOTE LUNGHE

    nota lunga sul DO e nota lunga sul RE, nota lunga sul DO, e così via...
    poi inizi ad accorciarle e ad accorciare il tempo di transizione tra le note.

    vedrai che in poco riuscirai bene
    buona fortuna
    Tenore: Selmer SBA 49xxx
    Tenore: Selmer Mark VI 98xxx
    Tenore: Selmer Reference 36
    Algola Mark I (0.108")
    Rigotti Jazz 3M/3H - D'Addario jazz select 3H

  3. #3
    a completamento della procedura spiegata da Ale
    prova ad articolare legando i due suoni do e re
    suonando prima lentamente e curando la stessa identica emissione ed impostazione e rendendo omogenei i suoni dal punto di vista del volume dell'intonazione del timbro ecc .
    se ci riesci vuol dire che la tua impostazione emissione è corretta (a meno di problemi fisiologici del sax) in caso contrario vuol dire che devi lavorare a monte
    quindi note lunghe , studio con il collo , studio degli armonici ecc (e soprattutto studio della respirazione e della emissione e della impostazione)
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •