Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Sax argentato o dorato? Differenze?

  1. #1

    Sax argentato o dorato? Differenze?

    ciao a tutti,
    per me, il giorno X si avvicina... il giorno dell'acquisto del sax, acquisto meditato intensamente nel corso di diversi anni.
    ma sinceramente non mi sono mai posto il problema dell'aspetto esteriore. dorato o argentato? mha... cambia qualcosa?
    e se sì, in maniera parecchio significativa? per intenderci, il sax che acquisterò sarà lo yamaha gas 480.
    ho sempre sentito e visto in giro sax dorati. un mio amico flicornista mi ha detto che probabilmente la doratura tende a cedere nel giro di 1-2 anni mentre l'argentatura è più durevole nel tempo; dice anche che pare che gli strumenti dorati abbiano un suono leggermente migliore degli argentati. vi risulta?
    ScalaQuaranta

  2. #2
    non mi starei a fare troppi problemi tra argento e oro su questo tipo di strumenti, però posso dirti (avendone posseduti ben 3 negli anni) che neanche il vomito di Alien toglierà la lacca da uno yamaha... e di sicuro non in 1-2 anni

  3. #3
    Non fa nessun differza ascoltabile.....e solo una scelta aestetica

  4. #4
    Sul YAS-480 la doratura è una vernice.
    Mentre l'argentatura è una finitura galvanica.

    Sulla serie Custom invece hai disponibile anche lo strumento con doratura vera e propria... ma lo strumento costa praticamente il doppio del laccato.

    Sugli Yamaha, l'effetto dell'argentatura è più che apprezzabile.
    Ma trattandosi di uno strumento "semi pro" (il 480)... non starei a diventare matto.

    Piuttosto... con lo stesso budget... vai in cerca di un professionale usato.
    Si vendono prodottino intelliggente per sassofonisti che NON trascurano i dettagli:
    - Vandoren V16 A7S: http://www.saxforum.it/forum/showthread.php?24734 (per sax alto)

  5. #5
    purtroppo (o per fortuna) non posso acquistare prodotti usati; userò il bonus della carta del docente che mi vincola all'acquisto di prodotti nuovi e solo presso determinati rivenditori.

    scusa, tzadik... finitura galvanica, in buona sostanza, significa "più durevole" della laccatura dorata?

  6. #6
    Mi pare che il tuo amico flicornista non capisce mica tanto...la resistenza della laccatura nel tempo dipende da svariati parametri, molto variabili...dipende dalle condizioni d'uso (umidità, temperatura, suonare all'aperto o al chiuso, ecc.), poi anche dalla tua sudorazione...e da come é stato eseguito il lavoro di laccatura in fabbrica.
    Potrebbe durare quindi solo 1-2 anni, come potrebbe durarne 20 e più...

  7. #7
    in un altro post, parlavo di alcuni dubbi relativi alla laccatura dorata e argentata e al fatto che, nel tempo (breve o lungo che sia), potrebbe sfaldarsi.
    ecco... in questo caso (sfaldatura) sarà esclusivamente un problema estetico o la cosa potrebbe anche compromettere la qualità del suono?
    infine... la laccatura sfaldata può essere rifatta (naturalmente intendo rifatta da professionisti) e a che prezzo?

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    8,208
    @ ScalaQuaranta. , non capisco perché hai posto la domanda in un altra discussione .... che problema é continuare qui ?


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •