Pagina 10 di 10 PrimaPrima ... 8910
Risultati da 91 a 98 di 98

Discussione: Presentazione becchi artigianali sax tenore "ALGOLA" a ROMA - Sabato 1 Aprile

  1. #91
    Sostenitore 2015
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    estremo ovest con vista sul golfo
    Messaggi
    1,598
    ...benvenuto nel club...
    Yamaha YTS 82Z Custom UL [Ludovico...] Goldbeck Superb ref. Bucci / Algola MK1 long shank / Morgan Excalibur 8-9 ref. Bucci / Rico S.J. - La Voz
    Yamaha YTS 62 MK1 Purple Logo chiver G1 [Gian Battista...] Cafè Primo Ibrid ref. Bucci / 10M Fan Robusto ref. Bucci / Rico S.J. - Rigotti Gold
    Conn C. Melody New Wonder II 1925 [ Cherubino...] mouthpiece Conn Eagle ref. Bucci / Yamaha Wind Controller WX5 / WT11

  2. #92
    mio piccolo contributo...demosound con Mark II montato sul mio Conn Tranny 1934 (risuonatori in plastica)....buona la prima...

    https://soundcloud.com/doctor-sax-1/...rong-2-e-mezzo

  3. #93
    bella Gianni, hai sempre un bel suono. Rilancio con delle prove di impronte su Giants step, sempre con Mark II e ance Lupifaro classic n.3

    https://soundcloud.com/stesax-1/giants-step-trial
    Presidente del SottoClub SA 80 Serie I
    socio onorario del club Mark VI Society

    tenor sax:

    Selmer SA80 serie I
    Grassi T460 Jazzy line

    sopr.sax:
    R&C R1

  4. #94

  5. #95
    bella esecuzione (e devo dire che mi sono incuriosito ancor di più perchè sei in grado di suonare delle frasi lunghissime quindi vuol dire che non fai alcuna fatica)
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  6. #96

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Località
    quasi lagunare
    Messaggi
    29
    Buona sera a tutti,
    come convincereste me, principiante del tenore, a preferire un bocchino Algola rispetto a più blasonati bocchini di marca (Vandoren JodyJazz ...)? C'è solo un presunto risparmio oppure le performance sono di tutto rilievo ed è da considerare?
    grazie
    Alto: Yanagisawa Elimona 800 (1022xx gen80) – Vandoren Jumbo Java A45 (0.085") – Vandoren 2,5
    Tenore: Selmer SA80II (3851xx ago86) – Selmer S80E (0.083") / OttoLink SuperMasterTone 4 (0.075") – Rico 2,5 da definirsi

  7. #97
    Moderatore L'avatar di Il_dario
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    CISNUSCULUM Isola_delle_noci_e_pappagalli
    Messaggi
    7,985
    Il problema delle imboccature , blasonate o no , non é "essere convinti da qualcuno altro ad acquistarle" ma avere l'occasione di provarle personalmente e decidere se fanno al caso nostro come confort come timbro e , è giusto considerarlo, come costo .
    É anche vero che da principianti è sempre molto più difficile capire le caratteristiche di una imboccatura se non si è in grado di raggiungerne i limiti di utilizzo , e quindi non si è in grado di valutarne le differenze.


    Schiaccio e baratto ergo sum
    Metronomico della "Ostello Quarna Nightmare Band"
    Anche se gioco in casa "il_padrino della cupola"
    Sax_Gallery

  8. #98
    Citazione Originariamente Scritto da Bizax Visualizza Messaggio
    Buona sera a tutti,
    come convincereste me, principiante del tenore, a preferire un bocchino Algola rispetto a più blasonati bocchini di marca (Vandoren JodyJazz ...)? C'è solo un presunto risparmio oppure le performance sono di tutto rilievo ed è da considerare?
    grazie
    ciao,

    nessuno deve convincere nessuno... ne tanto meno con promesse del tipo "il miglior bocchino del mondo", "come ha fatto coltrane a suonare senza un Algola", "Vendi i tuoi otto link vintage" etc...

    il mercato dei bocchini è pieno e strapieno... come dice il_dario avere l'occasione di provarli fa molto, poi magari un principiante non è poi in grado di carpire al pieno le potenzialità... e va beh.

    Il progetto Algola nasce per offrire bocchino di qualità a chi è già un tantino più avanti "del principiante" tuttavia questo non ha escluso però che alcuni insegnanti li hanno ordinati per i propri allievi. Un po come i sax professionali e i sax da studio.

    riguardo al risparmio, tutto quello che faccio sulle imboccature, dall'acquisto della materia prima alla rifinitura, non conosce questo sostantivo. Questo perché penso che la filiera produttiva di un piccolo, piccolissimo artigiano se non fatta in questo modo non ha alcun senso.

    Le performance legate invece al bocchino Algola dipendono molto anche da chi suona! C'è chi ci tira fuori il massimo in pochi minuti e chi ci mette qualche giorno di applicazione... quello che è deleterio in questa ricerca e approccio e fare metti e togli con altri bocchini... se ne sceglie uno e lo si tira al massimo, in breve tempo regalerà grosse soddisfazioni.

    in bocca al lupo per lo studio!!!
    Tenore: Selmer SBA - Algola Mark II (0.105")
    Tenore: Selmer Reference 36 - Algola Mark II (0.105")

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •