Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Il soprano va suonato da soprano (non da alto-sopranizzato o tenore-sopranizzato)

  1. #11
    Ieri sera sul tardi sono capitato su RAI 5 e trasmettevano un'intervista a Paolo Fresu nella quale raccontava del suo modo di intendere la musica, di suonare, di considerare la tromba ... beh, mi è venuto proprio in mente il discorso fatto da Ziu e mi sentivo piuttosto d'accordo con alcune sue riflessioni

    E' una direzione interessante da considerare

  2. #12
    Non male questo Andrea Ayassot... approfondirò.

    Approcciare il Soprano immaginando di suonare una tromba, per un sassofonista che arriva da un tenore o da un contralto è piuttosto "spiazzante". Anche perché il risultato lo si ottiene solamente con il soprano in mano e per niente con un tenore o un contralto... le note lunghe di una tromba, le pause, gli attacchi non si possono riprodurre se non con uno strumento che abbia la prontezza e il suono acuto di una tromba... ovvio che tutto si possa fare ma ti assicuro che ho provato col tenore ed il risultato è stato quasi "ridicolo".. si perde tutta la poesia.

    Io mi sono avvicinato a questa filosofia ascoltando 3 brani: Almost Blue e Polkadots and Moonbeans suonati da Chet Baker e So What di Miles Davis.
    Soprattutto il primo che ho ascoltato con attenzione (So What), ho apprezzato molto più il solo di Miles rispetto a quelli di Coltrane e Cannonball. Così ho iniziato ad emularlo e con il soprano ho iniziato ad avere il risultato sonoro di una tromba. Per Polkadots and Moonbeans trovi su youtube una versione suonata da Dexter Gordon e una di Chet... Dexter per me è un maestro assoluto ma il solo di Chet Baker è da pelle d'oca... forse è lì che ho iniziato ad avvicinarmi al soprano in modo più deciso.

    https://youtu.be/mJ0UAcrS0_c dexter gordon
    https://youtu.be/P5MWayN4jHQ chet baker

    ...poi sono finito per caso su questo video dove Bill Evans (il sassofonista) approfondisce l'argomento "solo" sui modali e ***** quando ha iniziato a parlare di come Miles ha concepito il suo solo su So What mi sono illuminato.
    Lo stesso Bill Evans in quel video suona il soprano alla Miles Davis e porco cane che risultato!

    Questo è il video di Bill Evans:
    https://youtu.be/ZpZ5pxgF7wk

    Non ho mai preso in considerazione il soprano (anche possedendolo) preferendo sempre il mio amato tenore. Da quando l'ho approcciato in questo modo, ho sostituito il mio moderno soprano con un vecchio Buescher TT del 1926 che ha un suono decisamente più "trombettistico" alla Sidney Bechet e alla Bob Wilber e suono esclusivamente il soprano. Ho tantissimo da imparare ma sto praticamente solo ascoltando trombettisti e i soli di Bob Wilber. Prova a sentire questi due brani suonati da Wilber. Ovviamente (meno in questi due) il suo orientamento è sul Dixiland ma l'approccio allo strumento è interessantissimo:

    https://youtu.be/EyfPoXnp9p8
    https://youtu.be/z00oM7FRGWo


    Questo è invece un video di Olivier Franc (pupillo di Sidney Bechet) che suona Summertime nell'orchestra di Marsalis... altra grande interpretazione con il soprano suonato in modo molto diverso dalla concezione moderna:

    https://youtu.be/qBkF_priCUE

    Divertiti !
    t: Selmer Mark VI - Borgani Silver Pearl
    s: L.A. Ripamonti V-Jazz in vendita sul mercatino - Buescher TT 1926
    t: CG Siracusa 8 - CG Firenze
    s: Bari
    D'Addario - Legère - Giuliani

  3. #13
    Grande Bob Wilber, bel suono Andrea Ayassot. Discussione coinvolgente. Cosa si può pretendere di più da questo luglio umido e zanzaroso?
    Tenore Conn 10M con Navarro Maestra 8
    Soprano R&C Solid Bronze con Theo Wanne Gaia 8 e Aizen SSSO 10

  4. #14
    Tanta roba qui, mi ci vorrà un po' di tempo ad ascoltarmi tutti i suggerimenti


    Comunque mi fa piacere vedere che le mie sensazioni sono analoghe o simili ad altre; significa penso che si è in una buona strada.

    Io avrei na mezza intenzione di andare a bighellonare in negozio a provare qualche soprano o accessorio, perché mi piacerebbe un suono un po' più pastoso e il mio sassofonetto è un po' chiaro, simil-giap. Però temo di entrare nella spirale della GAM e di perdermi via troppo; e poi suono da troppo poco tempo il soprano, non è ancora il momento di cambiare.

  5. #15
    Citazione Originariamente Scritto da Ziubèlu Visualizza Messaggio
    L'approccio allo strumento e alla musica in generale è diverso non solo da strumento a strumento ma anche da persona a persona:

    Prendete 2 tenoristi molto diversi:
    Dexter Gordon è capace di farti un solo con 5 note tagliate con l'accetta. Un musicista straordinario.
    John Coltrane al contrario di note te ne mette 1000 e te ne inventa anche di nuove!

    Due trombettisti molto diversi:
    Miles Davis e Chet Backer

    E ora prendete 2 sopranisti fenomenali:
    Groover W. J. e Bob Wilber. il primo suona il soprano da soprano il secondo (a mio parere un genio assoluto) suona il soprano quasi fosse una tromba. Il risultato è splendido.

    Ecco il mio approccio al soprano è proprio questo ... ascolto da quando lo suono molto più i trombettisti dei sassofonisti e faccio frasi decisamente più interessanti.

    Per me il soprano è l'anello di congiunzione tra il tenore e la tromba e va suonato alla chet backer o alla dexter gordon!
    Nelle orchestre dixieland era prassi usare un soprano quando la tromba non era disponibile in organico.
    Roberto
    Tenore R1 jazz (2010)
    D'Addario Select Jazz D6M/Vandoren V16 T6 Bucci refaced 100
    Fiberreed verdi 2
    www.hifi4all.it

  6. #16
    poi c'è l'altro lato della medaglia (o il lato oscuro della forza )

    quando la tromba vorrebbe essere sassofono soprano (e la tromba è ..................? https://www.youtube.com/watch?v=ZaJo6FQpEKs
    sax tenore selmer sba 1948 mk6 m 114906 bocchino francois louis

    ancia di plasticazza (bari) m

  7. #17

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    568
    Citazione Originariamente Scritto da Isaak76 Visualizza Messaggio
    Condivido tutto! sarà una questione di frequenze o approccio allo strumento, ma il soprano va suonato come soprano e basta.
    Ha caratteristiche sue, di conseguenza anche gli arrangiamenti saranno su misura per lui e in definitiva questo vale per tutti gli strumenti, ovviamente.
    Ma in effetti mi sfugge il nocciolo della questione. Ogni strumento ha le proprie peculiarità espressive. Ci soffi dentro, nel caso sei sax, e loro ti suggeriscono il sentiero sonoro da seguire. Suonare il soprano come il tenore è una cosa contro la natura musicale dello strumento e di chi lo suona.
    Sax tenore Borgani Jubelee Madreperla oro. Ottolink STM 7*
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  8. #18
    salve, mi intrometto in questa discussione che ritengo comunque interessate se non altro per le sfumature di concetto. Io suono nella stessa giornata soprano , contralto e tenore , spesso suono le stesse cose , l'esercizio è capire con quale strumento , sfruttando le potenziali timbriche di ciascuno, si avvicini maggiormente all'idea che ho in testa. L'utilizzo dei tre strumenti ti porta ad avere una panoramica più ampia , giocare con le dinamiche e trovare ulteriori spunti, Magari hai pensato ad un passaggio per Tenore graffiante , poi lo esegui con un soprano e ti rendi conto che quegli intervalli sono perfetti calati sul soprano.
    Se non ho capito male , la discussione era sul suonare il soprano pensando come un tenore o contralto o viceversa, sono pienamente d'accordo con quanto si è detto, ogni strumento ha una sua anima caratteristica, anche nei passaggi il modo di suonare è differente, negli stacchi e nel respiro, ecco puoi suonare le stesse cosa ma calate sullo strumento che usi.
    Ciao

  9. #19
    Citazione Originariamente Scritto da Ziubèlu Visualizza Messaggio
    Non male questo Andrea Ayassot... approfondirò.

    Approcciare il Soprano immaginando di suonare una tromba, per un sassofonista che arriva da un tenore o da un contralto è piuttosto "spiazzante". Anche perché il risultato lo si ottiene solamente con il soprano in mano e per niente con un tenore o un contralto... le note lunghe di una tromba, le pause, gli attacchi non si possono riprodurre se non con uno strumento che abbia la prontezza e il suono acuto di una tromba... ovvio che tutto si possa fare ma ti assicuro che ho provato col tenore ed il risultato è stato quasi "ridicolo".. si perde tutta la poesia.

    Io mi sono avvicinato a questa filosofia ascoltando 3 brani: Almost Blue e Polkadots and Moonbeans suonati da Chet Baker e So What di Miles Davis.
    Soprattutto il primo che ho ascoltato con attenzione (So What), ho apprezzato molto più il solo di Miles rispetto a quelli di Coltrane e Cannonball. Così ho iniziato ad emularlo e con il soprano ho iniziato ad avere il risultato sonoro di una tromba. Per Polkadots and Moonbeans trovi su youtube una versione suonata da Dexter Gordon e una di Chet... Dexter per me è un maestro assoluto ma il solo di Chet Baker è da pelle d'oca... forse è lì che ho iniziato ad avvicinarmi al soprano in modo più deciso.

    https://youtu.be/mJ0UAcrS0_c dexter gordon
    https://youtu.be/P5MWayN4jHQ chet baker

    ...poi sono finito per caso su questo video dove Bill Evans (il sassofonista) approfondisce l'argomento "solo" sui modali e ***** quando ha iniziato a parlare di come Miles ha concepito il suo solo su So What mi sono illuminato.
    Lo stesso Bill Evans in quel video suona il soprano alla Miles Davis e porco cane che risultato!

    Questo è il video di Bill Evans:
    https://youtu.be/ZpZ5pxgF7wk

    Non ho mai preso in considerazione il soprano (anche possedendolo) preferendo sempre il mio amato tenore. Da quando l'ho approcciato in questo modo, ho sostituito il mio moderno soprano con un vecchio Buescher TT del 1926 che ha un suono decisamente più "trombettistico" alla Sidney Bechet e alla Bob Wilber e suono esclusivamente il soprano. Ho tantissimo da imparare ma sto praticamente solo ascoltando trombettisti e i soli di Bob Wilber. Prova a sentire questi due brani suonati da Wilber. Ovviamente (meno in questi due) il suo orientamento è sul Dixiland ma l'approccio allo strumento è interessantissimo:

    https://youtu.be/EyfPoXnp9p8
    https://youtu.be/z00oM7FRGWo


    Questo è invece un video di Olivier Franc (pupillo di Sidney Bechet) che suona Summertime nell'orchestra di Marsalis... altra grande interpretazione con il soprano suonato in modo molto diverso dalla concezione moderna:

    https://youtu.be/qBkF_priCUE

    Divertiti !
    BRAVO CONcordo su soprano suonato alla chet baker ottimooooooooooooo
    alto Selmer superaction II - DUKOFF 7/Meyer 7 medium chamber- ricojazz 2m
    alto Conn "Naked LAdy" 1947- ponzol 75
    C-melody Conn New Wonder- otto link ebanite 6*tenor
    soprano Yanagisawa 901 - jody 7*

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •