Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 13 di 13

Discussione: Dilemma, possono "convivere" sax e flauto?

  1. #11
    Grazie

  2. #12
    in questo momento mi sto godendo qualche album di Eric Dolphy.... convivono eccome.

  3. #13
    Anche qui provo a far rivivere un defunto...!

    Secondo me convivono benissimo; il flauto però richiede tantissimo esercizio per il timbro, quindi note lunghe, scale e salti per almeno (minimo) 30min al giorno, escludendo quindi dal conteggio tecnica e studi.

    In compenso, il flauto stanca poco: è leggero, suona con un soffio minimo (tipo spegnere le candeline o fischiare) e i tasti sono leggerissimi; si premono guardandoli!
    Consiglierei quindi, in una sezione di studio, di partire con il flauto e proseguire con il sax (io faccio così con flauto e clarinetto).

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •