Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 23 di 23

Discussione: Quali sono stati i Tenoristi più "lenti" del Jazz?

  1. #21
    Citazione Originariamente Scritto da jasbar Visualizza Messaggio
    Anche l'Immenso Dexter Gordon non suonava miriadi di note ma evidenziava molto quelle che gli servivano per il suo "discorso" musicale, il suo modo di stare sul tempo con quella rilassatezza, tanto da farlo diventare inimitabile, a mio giudizio.
    C'è da dire che Dexter specie nel film Round Midnight e nella parte conclusiva della sua carriera è il maestro delle poche note ma tutte sensazionali. Lo preferisco nettamente periodo del "decadimento" e secondo me è inarrivabile.

  2. #22
    leggo solo ora.... e dico la mia
    secondo me Sonny Rollins esprimeva il suo meglio nelle ballad... nelle quali il fraseggio invece che i virtuosismi erano il suo forte..

  3. #23
    In a sentimental mood...versione con il modern jazz quartet....
    C'è tutto: fraseggio,padronanza dello strumento,suono...sonny è sonny
    Roberto
    Tenore R1 jazz (2010)
    D'Addario Select Jazz D6M/Vandoren V16 T6 Bucci refaced 100
    Fiberreed verdi 2
    www.hifi4all.it

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •