Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 32

Discussione: Quale copia moderna dell' Otto Link scegliere?

  1. #21

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    584
    "Ti conviene vendere il STM e prendere bocchini che assomigliano di più a un Otto Link del passato."

    Guarda, per un Florida che suona come gli compete, darei via di colpo il mio ottolink e il JJ DV con il quale non riesco proprio a tovare un minimo di feeling, pur ammettendo che sia un bocchino costruito in modo geniale.
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  2. #22
    Il JJ DV non sostituisce un Otto Link in metallo.
    È un tipo di bocchino differente. Non è un confronto omogeneo.

    ... prima di imbarcarti in un acquisto al buio da 600/700/800€, cerca almeno di provarne qualcuno.
    Come ho già ribadito... parti con l'idea di aver bisogno di un Otto Link in metallo di almno 50 anni fa', poi magari scopri di aver bisogno di altro.
    O facilmente, trovi la pace in prodotti pochi mesi fa' e che suonano "di più" di un vecchio/vecchissimo Otto Link.

  3. #23
    Forse può interessarvi...


    https://www.youtube.com/watch?v=q1KWEHd2igw&t=43s

    Occhio che esiste un Ottolink moderno e recente che si chiama "Ottolink vintage".
    Sax tenore: Selmer MKVI; Guardala MBII; Drake Custom Ceramic Contemporary Tenor 8; Legere Signature 2 1/2; Legatura Rovner Light;
    Sax soprano: Yamaha Yss 82zr (gold); Drake New Era 8; Rico Select Jazz Unfiled 3s; Legere Signature 2,5; legatura Vandoren Cuir-Leather; legatura Francois-Louise.
    Sax baritono: Yanagisawa B-WO10; Drake Crossover I 8; Legere Signature 2 1/4; Legatura Rovner Light;

  4. #24
    Io ho avuto in passato un ottima impressione con i mouthpiece cafè in particolare il "Primo" che dovrebbe essere una copia di un otttolink early babbitt
    Sax tenore: Selmer SA80 II serie
    Mouthpiece: Guardala MBII wwbw

  5. #25

    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    estremo ovest con vista sul golfo
    Messaggi
    1,906
    ...avevo la stessa esigenza anni or sono, e anche io avevo ripiegato su un Cafè primo 7* come da mia abitudine rifatto da Bucci...
    poi è arrivato l'Algola MKI ... e per le altre imboccature non c'è più stata storia se non sporadiche apparizioni in concomitanza di
    ritrovi tra sassofonisti che volevano provare il campionario di casa mia... z' ...
    Yamaha YTS 82Z Custom UL [Ludovico...] Algola MK1 0.105 ref. Bucci / Rico S.J. - La Voz
    Yamaha YTS 62 MK1 Purple Logo chiver G1 [Gian Battista...] 10M Fan Robusto 0.108 ref. Bucci / Rico S.J. - Rigotti Gold
    Conn C. Melody New Wonder II 1925 [ Cherubino...] mouthpiece Conn Eagle 0.100 ref. Bucci / Yamaha Wind Controller WX5 / WT11

  6. #26
    Citazione Originariamente Scritto da Novecento Visualizza Messaggio
    Forse può interessarvi...


    https://www.youtube.com/watch?v=q1KWEHd2igw&t=43s

    Occhio che esiste un Ottolink moderno e recente che si chiama "Ottolink vintage".
    Il "New Vintage Slant Signature" è sul mercato dal 2008.
    È un Otto Link in ebanite con una camera più stretta... e meno concavità sul discesa.
    È molto più efficiente di un Tone Edge liscio, ma non è la copia di un Slant: è una sorta di via di mezzo tra un Otto Link moderno e un Meyer moderno (per tenore).
    È comunque un bocchino che ha bisogno di un refacing.
    Può essere un buon bocchino e pure divertente da suonare.

  7. #27
    Tzadik riesce a dare preziose informazioni ed è davvero molto preparato, leggo con molto interesse le sue valutazioni. I vecchi Otto-Link secondo il mio parere naturalmente, sono i bocchini che più degli altri riescono a placare la stressante ricerca del becco ideale. Ne ho provati davvero tanti e forse non smetterò mai di cercare..,ma quelli che mi hanno impressionato di più nella vita sul tenore è l'Early Babbitt stm (quello degli anni 70 e non il Florida anni 60 ed ecco un caso che fa capire il fatto che bisogna essere fortunati per trovare un buon becco a prescindere dal modello). In questo periodo sto provando molti bocchini, li ho comprati, rivenduti e riacquistati di nuovo...insomma basta dire che chi conosce questi bocchini, gli otto-link vintage, sa bene che non è soltanto un bocchino ma è anche una cultura. Come giustamente ha detto Tzadik vi sono alcuni più percussivi degli altri -eppure sono identici! I vecchi otto-link sono così! è stato proprio questo il motivo per cui adesso ho fatto la scelta definitiva anche sul sax baritono, ho trovato un otto-Link anni 70 per baritono qualche giorno fa e devo dire che è molto percussivo, proprio come piace a me! peccato che la fascetta che mi ha inviato il tizio che me lo ha venduto è rotta, un giorno ne comprerò una originale dell'epoca intanto ho risolto con una in cuoio e metallo. Chi ha avuto la fortuna di trovare un buon Otto-Link degli anni 70 perchè ama quelle caratteristiche difficilmente lo abbandonerà. Secondo me fino ad oggi non esiste un bocchino moderno che suoni come un otto-link vintage, sarebbe troppo bello. A moltissimi sassofonisti piacerebbe tanto vedere un giorno qualche ostinato nostalgico artigiano, con la brillante idea di riprodurre esattamente la stessa copia di quei meravigliosi bocchini. Tutti sanno quali sono le imboccature moderne più valide, ma preferisco senza ombra di dubbio i vecchi Otto-Link sia in ebano che in metallo, i vecchi Soloist e tutti i vecchi grandi bocchini che hanno inciso la storia sui dischi. Alla fine sono tornato sempre allo stesso punto buttando soldi inutilmente come spesso accade a tutti. Per me il suono, il timbro, il carattere percepito dell'imboccatura è quasi più importante della tecnica; la tecnica che ho acquisito negli anni voglio sentirla col suono dell' otto-link. Mi piace dire che non ho trovato mai un vecchio otto-link uguale all'altro, forse il bello è proprio questo, riuscire a trovarne uno eccellente e tenerselo stretto! non è facile.. In generale i moderni Otto-Link non trasmettono il calore che hanno i fratelli più vecchi, secondo il mio parere gli otto-link moderni non valgono quanto costano! Anche io ti consiglio di vendere quello che hai, se hai pazienza e costanza troverai un buon bocchino vintage senza spendere tantissimo! Stai molto attento però, girano in rete alcuni Otto-Link vintage che non suonano bene, chiedi sempre consigli su questo forum prima di acquistarlo e pretendi le foto da tutte le angolazioni.

  8. #28
    È pieno di bocchini moderni che suonano meglio degli Otto Link antichi.

    E ci anche imboccature moderne che rappresentano meglio il concetto di suono Otto Link di molti Otto Link antichi (o presunti tali in qualche caso) disponibili usati, sul mercato.
    Ma prima di scegliere... basta avere le idee chiare a prescindere dalla scelta finale e da quale sia lo scopo dell'acquisto (uso pratico, collezione...).


    Non mi azzarderei a fare confronti che non sono omogenei... sarebbe come dire se preferisci ananas o mele... oppure pesca o pompelmo (io odio il pompelmo... è davvero troppo acido per me!)
    O rum vs. calvados.

    Gli Otto Link moderni sono semplicemente design che producono un suono molto più scuro e non riescono né garantire una certa continuità di suono né una certa facilità nell'intonazione (specialmente nel registro alto).
    E non sono nemmeno costruiti bene.
    Con un po' di manutenzione, possono risultare prodotti facili e piacevoli da suonare. Ma non azzarderei confronti su altri aspetti.

  9. #29

    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    manfredonia (FG)
    Messaggi
    584
    "Il JJ DV non sostituisce un Otto Link in metallo.
    È un tipo di bocchino differente. Non è un confronto omogeneo."
    Sono perfettamente consapevole che un JJ DV non ha nulla a che vedere con un ottolink. Il fatto è che non ho mai avuto feeling con sonorità molto aggressive come quelle del JJ. Lo uso raramente. Amo il suono tipico degli ottolink che onestamente trovo più interessante e suadente nel tenore. Piuttosto ho visto che il modello Drake NY Jazz potrebbe essere una ottima soluzione a chi cerca un suono in direzione Florida, diciamo così, e senza spendere cifre esagerate. E comunque, grazie per le info davvero preziose.
    Sax tenore Keilwerth SX90 Black nickel, Drake NY Jazz 7
    Flauto Muramatsu SR con testata in oro 9k
    Sax soprano Yanagisawa S 900 bocchino JJ HR*.

  10. #30
    Citazione Originariamente Scritto da tzadik Visualizza Messaggio
    Il "New Vintage Slant Signature" è sul mercato dal 2008.
    È un Otto Link in ebanite con una camera più stretta... e meno concavità sul discesa.
    È molto più efficiente di un Tone Edge liscio, ma non è la copia di un Slant: è una sorta di via di mezzo tra un Otto Link moderno e un Meyer moderno (per tenore).
    È comunque un bocchino che ha bisogno di un refacing.
    Può essere un buon bocchino e pure divertente da suonare.
    Eccolo: il new ottolink vintage.
    https://jjbabbitt.com/otto-link-vintage
    Sax tenore: Selmer MKVI; Guardala MBII; Drake Custom Ceramic Contemporary Tenor 8; Legere Signature 2 1/2; Legatura Rovner Light;
    Sax soprano: Yamaha Yss 82zr (gold); Drake New Era 8; Rico Select Jazz Unfiled 3s; Legere Signature 2,5; legatura Vandoren Cuir-Leather; legatura Francois-Louise.
    Sax baritono: Yanagisawa B-WO10; Drake Crossover I 8; Legere Signature 2 1/4; Legatura Rovner Light;

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22nd May 2014, 14:12
  2. Otto Link, quale il piu' scuro?
    Di jasbar nel forum Setup e accessori dello strumento
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 3rd September 2010, 20:15
  3. Quale Otto Link scegliere?
    Di nel forum Setup e accessori dello strumento
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 2nd March 2010, 00:20
  4. Otto Link Early Babbitt 6*: quale legatura?
    Di darionic nel forum Setup e accessori dello strumento
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 2nd May 2009, 23:43
  5. Apertura (7) dell'otto link in ebanite
    Di nel forum Setup e accessori dello strumento
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 10th October 2008, 05:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •